I 10 migliori complotti visti al cinema

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Poche cose sono più affascinanti dei complotti. Quelle costruzioni frutto di intrecci, eventualità, possibilità, incastri: tutto segretissimo e all’insaputa di tutti, tranne pochi savi. E più una cospirazione è ridicola nella realtà più è perfetta al cinema.Tra le molte teorie del complotto quella riguardo la morte dei rapper Tupac Shakur e Notorious Big (avvenute a poca distanza l’una dall’altra) è una delle meno raccontate ma, si scopre al cinema questa settimana in City of Lies, vuole che ci fossero membri delle gang criminali infiltrati nella polizia. Il corpo di Los Angeles sarebbe stata parte della guerra tra gang e avrebbe avuto una banda al suo interno. Nel film lo scopriamo seguendo un giornalista investigativo contatta il poliziotto che ha dedicato la vita all’indagine sul caso, che era andato molto vicino alla soluzione ma che era stato fatto fuori dal corpo.I migliori film che raccontano teorie di complotto sono quelli che la sparano fortissima e ci credono tanto, oppure quelli che realmente indagano là dove nessuno vedeva un film di finzione.10. UsticaRenzo Martinelli è il regista dei complotti italiani. Ha girato Piazza delle cinque lune sul caso Moro, Vajont sui retroscena dietro il disastro della diga omonima e soprattutto Ustica sul complotto dei complotti italiano, il caso che più di tutti scatena ipotesi fantasiosi, ricostruzioni clamorose e retroscena internazionali. Non è certo uno dei migliori film della storia del cinema (anzi) ma ha un alto valore complottistico.9. MabuseIl padre di tutti i film sul complotto. La figura inventata di Mabuse è un manipolatore, il vertice di tutti i complotti che ordisce e trama. Nel 1922, Fritz Lang creava un personaggio che sarebbe diventato ricorrente nella sua filmografia, un persuasore che tramite la finanza tiene in scacco i governi e la malavita. Il burattinaio del mondo, Soros antelitteram, ma smodatamente malvagio. Non esiste davvero, ma in metafora è la convergenza di tutti i complotti.8. I tre giorni del CondorEsiste un’unità della Cia che legge tutto quello che viene pubblicato per scovare segreti, codici, messaggi. Uno degli impiegati di questa unità va a prendere da mangiare e quando torna qualcuno ha fatto saltare in aria il loro ufficio, li vogliono morti e non sa perché. Sa solo che deve scappare. Il vero grande classico della paranoia anni Settanta, con un Redford in gran forma.7. JfkL’omicidio Kennedy è il grande complotto americano, il momento in cui tutte le teorie più assurde vengono tirate fuori e in cui la balistica diventa fantasia. Oliver Stone nel suo grande film porta avanti la sua tesi, una tra mille, ma con il vantaggio delle star, del cinema e del potere di rimettere in scena i fatti a proprio piacimento che ha un film.6. Philadelphia ExperimentQui siamo più nel territorio della mitologia che altro ma l’esperimento di Filadelfia è realmente esistito ed è una vera teoria del complotto. Nel film viene esposta in tutta la sua paradossale fantasia: una nave da guerra statunitense, nel 1943, sarebbe stata al centro di un esperimento di teletrasporto.5. Under The Silver LakeIl film che sublima i complotti. La storia di un ragazzo ossessionato che trova un complotto, dentro un complotto, dentro un complotto, dentro un complotto e più scava e gira per Los Angeles, più incontra segni, simboli, codici nascosti, figure mitologiche, grandi capi, fughe, indizi e sparizioni che puntano sempre più nel profondo.4. Va’ e uccidiLa prima versione di The Manchurian Candidate (che poi è anche il titolo originale anche della seconda pellicola) è un film di John Frankenheimer avanti per i suoi tempi, in cui per via di un grande complotto ad una serie di soldati è stato fatto il lavaggio del cervello dai comunisti per diventare armi inconsapevoli. I loro ricordi sono fabbricati, la loro volontà annullata dall’ipnosi.3. Ipotesi di complottoL’unico film di complotti che ha un complottista al centro di tutto. Un tassista pieno di teorie assurde che vive in un antro in cui raccoglie prove dubbie, articoli di giornalacci e simili e che alla fine, contro ogni previsione e anche contro il suo sguardo allucinato, si dimostra essere nel giusto. È davvero al centro di un grande complotto.2. Capricorn OneSe l’omicidio Kennedy è il complotto americano per eccellenza lo sbarco sulla Luna è quello mondiale per eccellenza. Secondo folli teorie non ci siamo mai andati in realtà e le immagini sarebbero state girate in studio da Stanley Kubrick. In Capricorn One non c’è Kubrick ma siamo lì: per via di alcuni tagli al progetto spaziale, gli astronauti sono tirati fuori dal razzo all’ultimo momento per registrare in studio lo sbarco su Marte. Nel tornare a Terra dopo un finto giro nello Spazio però l’astronave ha un malfunzionamento ed esplode. Per la pubblica opinione i tre sono morti e il governo non ha intenzione di farli scappare. Inizia la caccia.1. Il caso MatteiSolo quello di Francesco Rosi è un vero film complottista d’inchiesta, di impegno civile, documentato eppur cinematografico, pieno di idee e potenza filmica. Enrico Mattei, industriale italiano dell’Eni, sfida le potenze del petrolio. Con destrezza, etica del lavoro, bravura e schiena dritta scopre pozzi, li soffia ai potenti, rinegozia accordi e cambia la geografia dell’economia legata al petrolio. E poi muore in un misterioso incidente con il suo aereo privato. Aveva trasformato l’Eni in una potenza e per molti proprio quest’intraprendenza e una certa insofferenza alle regole e allo stare al proprio posto, sono state la causa della sua morte.

Tag: #Cinema

Altri articoli pubblicati da Wired.it

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Pubblicato nel 2016, La paranza dei bambini è il terzo romanzo di Roberto Saviano (edito da Feltrinelli) e si focalizza su un gruppo di ragazzi napoletani, fra Forcella e Ponticelli, che come i piccolissimi pesci vengono attratti e poi catturati dalle...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Chi fa da sé, fa per tre. Se lo devono essere detti un po' tutti dentro Google, e hanno capito che era arrivata l'ora di rimboccarsi le maniche un'altra volta. E accelerare sul mercato degli smartwatch, che tra l'altro stanno per diventare qualcosa di...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

In ballo c’era un piatto molto ricco: tre voucher da 180mila euro ciascuno in servizi. Da investire, ovviamente, nello sviluppo dell’idea che li ha condotti a convincere la giuria. È il premio assegnato oggi al ministero dello Sviluppo economico ai...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Ha combattuto strenuamente per anni contro Alexa e l'Assistente Google, ma da oggi Cortana — l'assistente digitale made in Microsoft presente su tutti i dispositivi Windows 10 ma disponibile anche su smartphone — si ritirerà dalla competizione e...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

La maturità 2019 sarà inedita per tutti. Per la prima volta, infatti, la seconda prova verterà su più di una materia: al classico la prova comprende sia latino che greco, allo scientifico sia matematica che fisica – e anche negli altri indirizzi è ...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Facebook ha annunciato di aver rimosso centinaia di pagine, gruppi e account di origine russa e ucraina a causa di “comportamenti inautentici coordinati” sulla propria piattaforma e su Instagram.I troll russi hanno agito in diversi paesi mentre...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Il 2019 è l'anno di Leonardo da Vinci. Il prossimo 2 maggio segnerà 500 anni dalla morte del genio rinascimentale per eccellenza, ma le iniziative in calendario per il cinquecentenario sono già moltissime. Sono inoltre già usciti i primi libri,...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Nessuno sa quante persone vivano nella Chinatown di Manhattan a New York: secondo alcune stime si parla di circa 100mila persone, ma un censimento preciso, a causa dell'alto numero di individui che vivono in condizioni di illegalità, è praticamente...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Buzzfeed – un sito che in Italia abbiamo a lungo associato ai i suoi contenuti generalisti e alle sue famigerate liste acchiappaclick – ha sganciato una vera e propria bomba capace di far tremare una volta di più la presidenza degli Stati Uniti....

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

La società italiana H-Farm, incubatore di imprese, centro di formazione e hub per l'innovazione dal 2005, ha annunciato ieri l’uscita totale dal capitale della britannica Depop, tra le più importanti aziende di ecommerce per quanto riguarda abiti e...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Il Grillo parlante è un noioso saputello, non lo nego. Coscienza di un burattino che alla fine si trasformerà in un bambino in carne ed ossa. Lungi da me tenere lezioni di letteratura, o fare discorsi filosofici. Attraverso la mia vocina interiore,...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Il 17 gennaio in Consiglio dei ministri sono state definite le due misure a cui Lega e M5S tenevano di più: Quota 100 – la possibilità, per alcuni, di andare in pensione prima rispetta a quanto previsto dalla Legge Fornero – e il reddito di...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Il Team per la trasformazione digitale del governo italiano ha creato il prototipo di un sito internet per i Comuni italiani. Il primo a ricorrere al nuovo modello sarà il municipio di Cagliari.La creazione di questo standard deriva da una necessità...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

Hashtag virali al servizio dell’ambiente. Praticamente chiunque abbia un account social l’ha fatto, e se anche non l’avesse fatto è stato quantomeno tentato (ammettetelo): postare una propria foto del 2009 a confronto con una attuale. Per vedere e ...

Pubblicato venerdì, 18 gennaio 2019 ‐ Wired.it

È dal 2015 ormai che il tablet compatto iPad Mini non viene aggiornato. La categoria delle tavolette mignon ha sicuramente perso popolarità con l'aumentare delle dimensioni medie degli smartphone, ma più di tre anni senza un nuovo modello sono...