Gli insetti potrebbero sparire entro un secolo. E le conseguenze sarebbero disastrose

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Wired.it

La fine del mondo potrebbe essere causata dagli insetti, per meglio dire dalla loro scomparsa. È la denuncia accorata di diversi esperti mondiali a seguito dell'analisi – pubblicata sulla rivista Biological Conservation - di 73 studi scientifici che ha rivelato come il 40% delle specie di insetti stia scemando di numero e un terzo sia addirittura in pericolo di estinzione. Con un calo del 2,5% all'anno (secondo le stime più ottimistiche), gli insetti potrebbero scomparire entro un secolo.Una crisi globaleE chi ci pensava a una simile eventualità? In fondo ci erano stati proposti persino come il cibo del futuro. Invece, revisionando 73 dei principali studi sulle popolazioni di insetti in Europa, Stati Uniti, Sud America, Cina e Australia, Francisco Sánchez-Bayo dell'Università di Sydney e Kris Wyckhuys dell'Accademia cinese delle scienze agrarie di Pechino hanno calcolato che il tasso di estinzione di questi animali è 8 volte superiore a quello di mammiferi, uccelli e rettili. La massa totale di insetti a livello mondiale starebbe calando del 2,5% all'anno, una contrazione che riguarderebbe il 40% di tutte le specie, un terzo delle quali starebbe rischiando l'estinzione.Farfalle e falene, per esempio, sono in crisi in Inghilterra, dove tra il 2000 e il 2009 il numero di specie sui campi coltivati è diminuito del 58%. Un altro caso emblematico sono le api, la cui moria è già stata denunciata più volte e in diverse parti del globo.“Tra 10 anni avremo un quarto di insetti in meno, tra 50 anni ne rimarrà la metà e tra 100 anni non ce ne saranno più”, ha commentato Sánchez-Bayo al Guardian. Dati che preoccupano gli esperti perché questi animali, per quanto fastidiosi possiamo considerarli, sono davvero essenziali per la sopravvivenza di tutti gli ecosistemi e, alla fine della catena, dell'umanità: fertilizzano il terreno, riciclano le sostanze, sono cibo per altri animali e impollinano.Urge un cambiamentoQuesta tendenza “conferma che la sesta estinzione di massa della storia sta influenzando profondamente le forme di vita sul nostro pianeta”, sostengono gli autori dell'analisi. “A meno che non cambiamo i nostri modi di produrre cibo, gli insetti nel loro insieme percorreranno il sentiero dell'estinzione in pochi decenni. Le ripercussioni che questo avrà per gli ecosistemi del pianeta saranno a dir poco catastrofiche”.Una delle cause del declino degli insetti secondo gli scienziati è l'agricoltura intensiva, cioè quella che elimina gli alberi e gli arbusti che circondano i campi, che sfrutta terreni quasi aridi utilizzando concimi di sintesi e cosparge di pesticidi (come i neonicotinoidi) che sterilizzano il suolo e uccidono anche le larve.Anche il cambiamento climatico però ha la sua dose di responsabilità: ai tropici, per esempio, gli insetti si sono evoluti in condizioni climatiche molto stabili e non hanno le risorse e il tempo per adattarsi all'innalzamento delle temperature, come dimostra la situazione di Portorico dove proprio per questo motivo in 35 anni le popolazioni di insetti si sono ridotte del 98%.

Tag: #Ecologia

Altri articoli pubblicati da Wired.it

Pubblicato mercoledì, 21 agosto 2019 ‐ Wired.it

La moneta elettronica gestita da Facebook torna a far parlare di sé per via dei rischi che potrebbe creare a livello globale per lo scambio di informazioni e la gestione dei dati degli utenti. A indagare su Libra questa volta è l’Antitrust...

Pubblicato giovedì, 15 agosto 2019 ‐ Wired.it

Gli alberghi italiani stanno iniziando a riconoscere che il loro modello di business deve essere rivisto. L idea tradizionale di hotel, il luogo dove pernottare e fare colazione, sta cambiando. Vuoi i competitor sempre più forti e veloci, vuoi i trend...

Pubblicato giovedì, 15 agosto 2019 ‐ Wired.it

Il festival musicale più famoso della storia andò in scena a Bethel, una città di campagna nello stato di New York, cinquant’anni fa, dal 15 al 18 agosto 1969. Da Joan Baez agli Who a Jimi Hendrix, vi raccontiamo tutto dei tre giorni di pace, amore...

Pubblicato mercoledì, 14 agosto 2019 ‐ Wired.it

Negli Stati Uniti una serie di ricoveri per gravi problemi respiratori è stata collegata all uso di e-cig. Per ora i medici non hanno ancora identificato con precisione quale sia il problema: potrebbe essere un ingrediente oppure un abitudine sbagliata

Pubblicato sabato, 10 agosto 2019 ‐ Wired.it

Non siamo ancora arrivati alla scrittura di una ricetta vera e propria, ma un algoritmo è già in grado di abbinare gli ingredienti in modo sensato e di ispirare nuovi menù, con applicazioni che spaziano dal gestire le intolleranze alimentari all...

Pubblicato mercoledì, 07 agosto 2019 ‐ Wired.it

Milioni di persone continuano ad affidarsi a successioni numeriche da prima elementare o a combinazioni facili da ricordare grazie alla tastiera del pc. Se ti riconosci in una delle 25 chiavi d accesso di questo video, è tempo di cambiamenti radicali

Pubblicato mercoledì, 07 agosto 2019 ‐ Wired.it

I cacciatori di pianeti sono sempre a lavoro. E ad oggi hanno identificato oltre 4mila esopianeti. Corpi celesti che orbitano attorno a stelle lontane, spesso incredibili per dimensioni, temperature, caratteristiche meteo. Ecco alcuni dei più...

Perché il Giappone spinge sulla ricerca degli embrioni chimera Pubblicato lunedì, 05 agosto 2019 ‐ Wired.it

Dopo gli esperimenti sugli embrioni umano-pecora e umano-maiale, il team di Hiromitsu Nakauchi è pronto a proseguire la ricerca sugli embrioni chimera spingendosi ancora oltre, con la promessa di rivoluzionare il mondo dei trapianti d organi. Non senza...

Pubblicato sabato, 03 agosto 2019 ‐ Wired.it

L’arte dei tormentoni è spesso qualcosa di scientifico, una ricetta fatta di pochi e semplici ingredienti che, usati tutti insieme o anche da soli, sapientemente dosati, o usati in piccole parti per insaporire il tutto, danno vita a quel prodotto...

Pubblicato venerdì, 02 agosto 2019 ‐ Wired.it

Garantire i diritti di tutti è il minimo per una democrazia che voglia dirsi tale, soprattutto quando ci sono precedenti gravi che gettano l ombra del sospetto sulle forze dell ordine. Ma per il Pd di Zingaretti, in crisi di identità, evidentemente è...

Pubblicato venerdì, 02 agosto 2019 ‐ Wired.it

L ex sindaco di Roma ed ex ministro della cultura da tre anni rappresenta produttori e distributori cinematografici in una fase di modernizzazione. Lo abbiamo incontrato e ci ha posto una domanda provocatoria: Netlfix ci sarà ancora tra quattro anni?

Pubblicato lunedì, 29 luglio 2019 ‐ Wired.it

Il principale oppositore di Putin è stato ricoverato domenica dopo che il suo volto si era gonfiato. I medici che lo hanno dimesso hanno detto che si è trattato di orticaria, ma il suo legale e una dottoressa che lo ha avuto in cura non sono d accordo

Pubblicato lunedì, 29 luglio 2019 ‐ Wired.it

Le aziende più importanti della tecnologia mondiale sono da anni al centro del dibattito per il modo in cui riescono a sfruttare tutti i margini per pagare meno balzelli. Un approccio non privo di trucchi, come spiega questo video del format Data Attack

Pubblicato lunedì, 29 luglio 2019 ‐ Wired.it

Lo scorso giugno è stato il più caldo in assoluto a livello globale, e il secondo in Italia. Scettici o meno, a guardare i dati appena diffusi dal Noaa qualcosa salta subito agli occhi: fa sempre più caldo, e la situazione peggiorare ormai di anno in ...

Pubblicato lunedì, 29 luglio 2019 ‐ Wired.it

Dai racconti storici alle stravaganze della nomenclatura, passando per proprietà chimiche senza eguali, frontiere della ricerca scientifica e uno sguardo al futuro, ecco una carrellata tra gli aneddoti che non tutti conoscono a proposito della tavola...