A1 Femminile, la 16a parte con Casalmaggiore-Conegliano

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ Tuttosport.com

ROMA- Nel weekend torna nuovamente in campo la Serie A1 Femminile in un calendario dal ritmo serrato. La 16 giornata arriva dopo il primo fine settimana di campionato del nuovo anno e le fatiche europee delle nostre compagini italiane, che hanno collezionato quattro vittorie su cinque partite giocate, con l’en plein di Scandicci, Conegliano e Novara in CEV Champions League Volley 2020.
In campo per la 3a giornata del girone di ritorno, l’ultima giornata prima della pausa in vista degli impegni di Coppa Italia. L’unico anticipo, sabato sera alle ore 20.30, sarà quello del PalaRadi di Cremona, tra la èpiù Pomì Casalmaggiore e l’Imoco Volley Conegliano, entrambe reduci da un successo nel turno precedente. Le padroni di casa, vittoriose domenica scorsa sempre in casa su Perugia, vogliono provare l’impresa di fermare la capolista davanti al proprio pubblico, cercando di vendicare la netta sconfitta del girone d’andata. “Sabato sará una partita tosta – afferma Federica Stufi  – ma di quelle che aspetti sportivamente ed emotivamente, quando ti scontri con una squadra che ha vinto il mondiale per club e praticamente ha dominato il campionato, è sempre una bella occasione per testare la squadra e le nostre reazioni alle difficoltà! Anche in previsione della partita contro Scandicci di mercoledì in cui abbiamo il primo test dentro fuori”.
Le pantere di Conegliano, reduci dalle due vittorie casalinghe su Filottrano in campionato e sul CSM Volei Alba Blaj mercoledì sera in Champions League, vogliono continuare la loro marcia trionfale in testa alla regular season, e mantenere ed incrementare il vantaggio sulle dirette inseguitrici Busto Arsizio e Novara.
« Domani ci aspetta l’ultimo test prima della settimana di Coppa Italia – analizza il coach Daniele Santarelli –  e sarà un match importante per noi per vedere ancora a che punto siamo nella condizione fisica in attesa di mercoledì e poi speriamo delle fasi finali. Ora che tutte sono in forma ne abbiamo beneficiato nell’alta qualità degli allenamenti, stanno tutte bene e davvero avrò l’imbarazzo e l’onere della scelta di chi far scendere in campo, ma ben vengano questi problemi! Casalmaggiore sta facendo un buon campionato, ha perso qualche punto di troppo con le “big”, ma è una delle squadre meglio attrezzate e specialmente in casa sua è un’avversaria molto temibile. Noi vogliamo fare una bella partita per dare continuità alla nostra striscia di vittorie in campionato e per rodarci al meglio in vista della Coppa Italia, un trofeo a cui teniamo molto ».
Le farfalle della Unet E-Work Busto Arsizio, seconde a sei lunghezze dalle battistrada e vittoriose giovedì sera nell’andata degli ottavi di CEV Cup, sono chiamate a far visita alle leonesse della Banca Valsabbina Millenium Brescia, al secondo impegno consecutivo tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari dopo la sconfitta su Novara sabato scorso. Le bustocche nel nuovo anno hanno trovato solo successi per 3-0 in tre incontri disputati, e sarà interessante vedere se Stefano Lavarini farà esordire in campo con la maglia biancorossa Francesca Piccinini, rimasta in panchina al rientro in campionato mercoledì scorso a Chieri, mentre le bresciane inseguono il treno playoff e vogliono trovare la prima vittoria interna del girone di ritorno, dopo la buona prestazione di sabato scorso senza punti.
« Abbiamo giocato bene contro Novara – spiega Marianna Fiocco – sapevamo che sarebbe stato difficile ripetere l’impresa dell’andata. Ci siamo battute, e a tratti le abbiamo messe in difficoltà, migliorando il nostro gioco. Abbiamo fatto una buona prestazione e questo fa ben sperare per i prossimi impegni. Sarà una gara difficile anche la prossima, Busto Arsizio ha un gioco veloce e propositivo che, personalmente, mi piace molto. Faremo del nostro meglio, provando a sfruttare i loro punti deboli ».
« Brescia è una buona squadra, ricca di individualità importanti – analizza Alessia Gennari presentando l’incontro – Mingardi e Degradi saranno le due giocatrici che dovremo cercare di contenere maggiormente. Gli innesti di gennaio, mi riferisco a Bechis e Degradi, portano sempre entusiasmo in un gruppo e spesso danno una scossa positiva all’ambiente. Per questo dovremo affrontare il match con grande concentrazione e cercare di esprimere da subito il nostro gioco ».
Anche le ragazze della Igor Gorgonzola Novara, al terzo posto a quattro lunghezze dalle bustocche, saranno ancora impegnate in casa dopo il bellissimo successo di giovedì sera in Champions League, che ha rilanciato Chirichella e compagne nella competizione della quale sono le detentrici del titolo. Ottimo il momento di forza delle piemontesi, alla ricerca dell’ottava vittoria consecutiva tra campionato e coppa, ma ad attenderle ci sarà la Lardini Filottrano, uscita sconfitta dal PalaVerde la scorsa domenica, nonostante sia riuscita per vari tratti delle sfida a metter in difficoltà le gialloblu. Le ragazze di Schiavo inseguono i primi punti del nuovo anno, dopo aver concluso il 2019 in crescendo. Ex della sfida Laura Partenio, a Novara nella stagione 2014/15, e Chiara Di Iulio, in maglia Lardini nella prima metà dello scorso campionato.
« In questo periodo non c’è la benché minima tregua e d’altra parte è da inizio stagione che manteniamo ritmi altissimi – sottolinea il direttore generale dell’Igor Enrico Marchioni – ogni partita è decisiva e ogni passo falso può costare caro, per questo le sette vittorie consecutive sono uno stimolo ma poi conta affrontare ogni singola partita al massimo della concentrazione. Contro Filottrano il match è molto più complicato di quello che potrebbe far intendere la classifica, in questo campionato ogni partita nasconde insidie e lo dimostrano i tanti risultati a sorpresa che arrivano ogni giornata. Tra questo match e quello di mercoledì con Monza passano due obiettivi importanti per noi: da un lato il mantenimento di una posizione privilegiata in graduatoria, dall’altro il raggiungimento delle finali di Coppa Italia ».
« E’ una partita importante per proseguire sulla scia di quanto di buono fatto a Conegliano – ammette il tecnico della Lardini, Filippo Schiavo – e per questo mi aspetto dalla squadra lo stesso atteggiamento avuto al PalaVerde. Affrontiamo una squadra importante e in salute, una Novara che gioca alla grande e che ora può esprimere tutta la potenzialità di un roster di valore che ne fa una delle corazzate del campionato. Servirà una partita di pazienza soprattutto nella gestione del pallone quando è nella nostra metà campo: dovremo essere bravi a non voler chiudere i colpi in fretta perché affrontiamo una squadra con una eccellente organizzazione muro-difesa. L’obiettivo è di cercare di raccogliere il miglior risultato possibile, anche come qualità di prestazione, ma serve concentrazione e alzare il nostro livello di gioco ».
Interessante sarà la sfida tra metterà di fronte domenica prossima la Savino del Bene Scandicci e la Zanetti Bergamo. Le ragazze di Luca Cristofani, arrivano da due tie-break per cuori forti: incredibile la rimonta subita a Cuneo, rocambolesca ed importantissima la vittoria conquistata in terra russa sul Lokomotiv mercoledì scorso in Europa, che ha consentito a Malinov e compagne di mantenere il primato nell pool B di Champions League. Anche le orobiche hanno agguantato al quinto set una splendida vittoria casalinga su Monza, che ha portato Loda e compagne a ridosso della settima posizione, a venti punti in classifica subito dietro Firenze.

« A Scandicci ci sono giocatrici forti – spiega Imma Sirressi –  come quelle che abbiamo incontrato con Monza. Sicuramente i loro punti li fanno, perché sono devastanti, però noi dobbiamo esprimere il nostro gioco e non sbagliare troppo, perché contro queste squadre non possiamo permetterci di fare cavolate. Se con altre più abbordabili qualche errore in più non compromette niente e riesci a tenerti agganciato, con queste squadre devi giocare al massimo. Tutte al massimo, come abbiamo fatto domenica ».
Alla Candy Arena tornerà a giocare la Saugella Monza, ospitando la Bosca San Bernardo Cuneo, ovvero le due squadre che hanno incontrato Scandicci e Bergamo a parti inverse. Le brianzole sono ancora alla ricerca della prima gioia del 2020 ed arrivano dalla sconfitta subita a Kazan nell’andata degli ottavi di CEV Cup, nonostante Ortolani e compagne stia continuando a crescere sotto la nuova guida di Parisi. Le ragazze di Pistola invece, arrivano alla sfida ancora galvanizzate dalla “remuntada” di domenica scorsa al Pala Ubi Banca, e cercano di tornare a far punti lontano da casa.
« Cuneo in questo momento sta giocando una buona pallavolo – afferma Anna Danesi – Noi dovremo cercare di voltare pagina più in fretta possibile, mettendo attenzione, nonostante i pochi allenamenti dell’ultimo periodo, sulle piccole cose ed i particolari quando abbiamo occasione di farlo. Lavoro e ricerca del nostro gioco per trovare maggiore continuità: questi i nostri obiettivi. Speriamo di raggiungerli già domenica nella gara in programma alla Candy Arena ».
« La rimonta contro Scandicci deve servirci per ripartire più cariche di prima – sottolinea Beatrice Agrifoglio – la vittoria di domenica ha sicuramente sbloccato qualcosa a livello di testa e di cuore e ci ha dato maggiore consapevolezza nei nostri mezzi; abbiamo avuto la dimostrazione che possiamo giocarcela anche contro squadre sulla carta più forti di noi. L’obiettivo è senza dubbio fare punti e confermare quanto di buono stiamo mostrando. Dovremo cercare di osare al servizio per limitare il loro gioco al centro e far giocare a Skorupa una palla un po’ più morbida che ci permetta di leggere meglio le sue scelte ».
Sfida delicata quella che vedrà di fronte la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta e la Reale Mutua Fenera Chieri, entrambe alla ricerca di una vittoria per invertire in trend di sconfitte del nuovo anno. Le ragazze di Malcalgi, in piena rivoluzione ed in attesa di nuovi rinforzi dopo aver annunciato la centrale americana Harris, sono chiamate in casa ad affrontare le collinari di Giulio Cesare Bregoli, che dopo aver conquistato l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia, dove mercoledì affronteranno Conegliano, hanno trovato due sconfitte con Perugia e Busto Arsizio che hanno frenato la corsa in classifica. Tre punti che dunque si rivelano fondamentali per entrambi.
Chiuderà la giornata la sfida che vede opposte al PalaBarton la Bartoccini Fortinfissi Perugia ed Il Bisonte Firenze. Le umbre hanno inaugurato il nuovo anno con la vittoria al quinto set su Chieri ed hanno disputato una buona partita anche nella sconfitta di Cremona di sette giorni fa, mentre le bisontine hanno interrotto la striscia negativa di sconfitte in campionato, portando a casa il bottino pieno nell’ultima sfida casalinga con Caserta. Entrambe dunque, sono alla ricerca di continuità di risultati: le ragazze di Bovari per rilanciare la rincorsa salvezza, le toscane per riprendere il discorso playoff e l’ottimo cammino che aveva contraddistinto le ragazze di Caprara nella prima parte di campionato.
PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 16a GIORNATA-

Sabato 25 gennaio, ore 20.30
èpiù Pomì Casalmaggiore – Imoco Volley Conegliano  Arbitri: Cerra-Tanasi 

Domenica 26 Gennaio, Ore 17.00
Igor Gorgonzola Novara – Lardini Filottrano  Arbitri: Goitre-Palumbo 
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Unet E-Work Busto Arsizio  Arbitri: Pristerà-Lot 
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Il Bisonte Firenze  Arbitri: Rolla-Marotta 
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta – Reale Mutua Fenera Chieri  Arbitri: Talento-Merli 
Savino Del Bene Scandicci – Zanetti Bergamo  Arbitri: Zavater-Bellini 
Saugella Monza – Bosca S.Bernardo Cuneo  Arbitri: Piana-Noce 

Tag: #PallavoloFemminileA1

Altri articoli pubblicati da Tuttosport.com

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - PECHINO, 27 FEB - La Cina ha registrato nella sola giornata di ieri 433 nuovi casi di infezione da coronavirus e 29 nuovi decessi, ai minimi da gennaio. Lo riferisce la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) nel suo aggiornamento quotidiano...

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - CATANIA, 27 FEB - Sei persone che gestivano tre importanti 'piazze di spaccio' nei rioni Pigno e Fossa dei leoni di Catania e a Francofonte (Siracusa), i cui proventi servivano anche a mantenere in carcere esponenti del clan Cappello-Bonaccorsi, ...

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - SEUL, 27 FEB - La Corea del Sud ha riportato altri 334 casi del nuovo coronavirus: lo riferisce la Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), secondo cui il totale nazionale dei contagi è salito a quota 1.595. Il numero...

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

Vero e proprio terremoto in casa Fiano Plus. A renderlo noto la società medesima, attraverso un post su Facebook: "ASD Fiano Plus solleva dall'incarico di responsabile della scuola calcio e del settore giovanile il sig. STANIZZI Salvatore. La società...

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - WASHINGTON, 27 FEB - "Vediamo cosa succederà": cosi' il presidente Donald Trump ha risposto alla domanda se l'amministrazione Usa valuti la sospensione dei collegamenti con i paesi più colpiti dal coronavirus, come l'Italia. Gli Stati Uniti...

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - TOKYO, 27 FEB - La Borsa di Tokyo apre la seduta col segno meno, dopo la chiusura negativa a Wall Street con gli investitori che non giudicano convincenti le misure da parte delle autorità sanitarie per arginare la diffusione del coronavirus...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

LIONE (Francia) - “Non c’è rammarico per non aver segnato il 2-0, siamo consapevoli di aver giocato un buon primo tempo, facendoci sentire sul piano offensivo. Importante non aver subito gol in casa. Credo sia normale soffrire...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "In Italia ci sarebbero stati due rigori per noi, su Ronaldo e su Dybala. In Europa c'è un metro diverso e dobbiamo adeguarci".Lo ha detto Maurizio Sarri nel dopo-partita di Lione-Juventus di Champions League, rispondendo a una...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

LIONE (FRANCIA) - Maurizio Sarri prova ad analizzare il ko della Juve a Lione, frutto di una prestazione deludente, soprattutto nel primo tempo: “Nel primo tempo c’è stata una circolazione blanda – dice ai microfoni di...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "Ho molte difficoltà nel far passare a questa squadra il concetto di muovere la palla velocemente. Nell'allenamento la palla viaggia a duecento all'ora, lo strano è che in partita non accada". Così Maurizio Sarri, ai...

Coronavirus: Honved 'sospende' tecnico italiano Sannino Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - L'Honved Budapest ha deciso di sospendere il proprio allenatore, l'italiano Giuseppe Sannino, perchè "lui e il suo vice Alessandro Recenti potrebbero essere entrati in contatto con persone che vivono nelle aree in cui si è...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

LIONE (FRANCIA) - "Abbiamo sbagliato il primo tempo, eravamo secondi su tutto. Nel secondo si è vista la vera Juve, non hanno mai tirato in porta. Ci hanno colpito quando eravamo in 10, sono stati bravi a farci male. Ora testa a...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "Abbiamo sbagliato il primo tempo dove eravamo secondi su tutto. In certe partite il minimo errore lo paghi. Nel secondo loro non hanno mai tirato in porta perchè si è vista la vera Juve. Ci hanno colpito quando eravamo in dieci ...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

MADRID (Spagna) - Il Manchester City di Guardiola batte 2-1 il Real Madrid al Santiago Bernabeu nell’andata degli ottavi di finale della Champions League. Gara maiuscola dei Citizens, che soffrono, vanno sotto e poi acciuffano il...

Pubblicato mercoledì, 26 febbraio 2020 ‐ Tuttosport.com

CATANZARO - Girone C in campo nel turno infrasettimanale, l'unico raggruppamento a giocare alla luce dello stop causa Coronavirus per gli altri due. La prima della classe  Reggina si impone al Ceravolo...