Notre-Dame, quel capolavoro letterario di Victor Hugo che salvò la cattedrale

Pubblicato lunedì, 15 aprile 2019 ‐ Tgcom24

La cattedrale di Notre-Dame di Parigi non sarà mai più la stessa a causa dello spaventoso incendio che l'ha devastata. E pensare che circa duecento anni fa la chiesa gotica, simbolo della capitale francese, era stata salvata dal degrado e dall'incuria che rischiavano di comprometterne la struttura. In suo soccorso non scese in campo un architetto o un ingegnere, ma uno scrittore: Victor Hugo. E tutto grazie al celeberrimo romanzo Notre-Dame de Paris, uscito nel 1831 e ambientato nella Parigi basso-medioevale, al tempo di re Luigi XI di Francia.Le parole di Hugo - In un capitolo Hugo scrive: "Senza dubbio è ancora oggi un maestoso e sublime edificio". Ma, aggiunge, "così bello che è stato preservato con il passare degli anni, difficile non sospirare, non essere indignato per degradazioni, mutilazioni che il tempo e gli uomini hanno simultaneamente fatto al venerabile monumento, senza rispetto per Carlo Magno che aveva posato la prima pietra e per Filippo Augusto che aveva posato l'ultima".

Il gobbo e la cattedrale - Un atto dunque d'amore verso un monumento simbolo che riporta alla memoria uno dei personaggi iconici di quel romanzo, dove appare come il vero protagonista della storia. Quasimodo è descritto come un essere deforme, guercio, zoppo, sordo per la sua prolungata vicinanza con le campane. Più comunemente, in quanto affetto da cifosi, è conosciuto con il soprannome de "il gobbo di Notre-Dame". E' lui che ha il compito di suonare le campane della cattedrale, nell'edificio dove vive nascosto da tutti e del quale è simbolo, cuore e anima.

Tutto partì da una scritto sul muro - La vicenda del "soccorso" di Notre-Dame è entrata a pieno titolo nella mitologia artistico-letteraria, assumendo quasi i tratti della leggenda. E, come ogni leggenda che si rispetti, anche quella della cattedrale francese ha un incipit degno. Si racconta che a spingere Hugo a scrivere il romanzo e, ancor prima, a risvegliare l'ammirazione per quel magnifico parto del genio dell'uomo sia stata una "semplice" scritta incisa sul muro di una torre: ANÁΓKH (Ananke). I caratteri greci, segnati con una calligrafia tipicamente gotica, colpirono l'autore romantico per il senso di tristezza e di ineluttabilità che esprimevano. La parola infatti identifica la dea del Fato ed è centrale anche nella trama.

Tag: #Mondo

Altri articoli pubblicati da Tgcom24

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

I Fire Emblem: Three Houses sarà possibile sviluppare relazioni d'amore con personaggi dello stesso sesso. Lo ha confermato la divisione americana di Nintendo in una nota...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

La fuga di Domenico Massari, che sabato sera ha ucciso l'ex moglie a Savona, è finita. Il 54enne si è costituito. "Non sono pentito. Mi spiace per gli innocenti coinvolti", ha detto. La...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Il consiglio d'amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane ha individuato Atlantia come partner da affiancare a Delta Air Lines e al ministero dell'Economia per l'operazione Alitalia. La società ha ...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Nel 2021 il suo volto comparirà sulle nuove banconote da 50 sterline, ma in vita le autorità britanniche arrivarono addirittura a condannarlo alla castrazione chimica per la sua omosessualità. Si tratta di Alan...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

È precipitato dalle cascate del torrente San Giulio a Cittiglio il giovane 23enne Matteo Rossi di Travedona Monate, nel Varesotto. Era con un amico quando raggiunta la zona più pericolosa tra la seconda e la terza cascata, Matteo ha deciso di fermarsi...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Hanno "festeggiato" la morte del leone, ucciso in un safari di caccia grossa in Sudafrica, con un bacio proprio dietro la carcassa dell'animale. Si sono fatti fotografare nella posa romantica e l'immagine dei due...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Le fiamme tornano a fare paura in Ogliastra, in Sardegna. A pochi chilometri a sud dall'incendio di sabato, un nuovo rogo è scoppiato a Cea, vicino alla spiaggia omonima, tra Bari Sardo e...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Una canzone, un viaggio, un capo d’abbigliamento, un accessorio, un modo di dire: ogni estate degna di questo nome è fatta di tormentoni. Soprattutto chi frequenta le spiagge lo sa bene: centinaia di persone che si vestono allo stesso modo, parlano...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

"Sono giorni difficili, ma prima di tutto voglio ringraziare chi ha salvato mia figlia". Il padre di Giorgia, l'unica sopravvissuta dell'incidente avvenuto a Jesolo, è scosso, ma il suo primo pensiero va a quei ragazzi, alcuni albanesi di ritorno da un...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

E' terminato l'interrogatorio di Gianluca Savoini davanti ai magistrati milanesi che indagano sui presunti fondi russi alla Lega. Il presidente dell'associazione Lombardia-Russia si è avvalso della facoltà di non rispondere. I pm lo...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

"C'è stata una richiesta unanime: un grande piano di investimento in opere pubbliche". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, dopo l'incontro con le parti sociali. "Ci riconvochiamo nella prima...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Una ricerca italiana, pubblicata sulla rivista Environmental Science and Pollution Research, ha dimostrato che i pioppi sono degli autentici "mangia-plastica": le loro radici sono infatti in grado di assorbire e accumulare i...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Caos e disordini a Roma durante lo sgombero dell'ex scuola occupata in via Cardinal Capranica. C'è stato un fitto lancio di oggetti dalle finestre dell'immobile contro gli agenti che presidiano la zona. Le forze dell'ordine hanno...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

Per i licei di Roma e provincia il nuovo anno scolastico rischia di iniziare senza banchi e sedie. A lanciare l'allarme all'Ansa sono stati i dirigenti delle scuole dopo che la Città metropolitana ha inviato una comunicazione sulla...

Pubblicato lunedì, 15 luglio 2019 ‐ Tgcom24

"Sono giorni difficili, ma prima di tutto voglio ringraziare chi ha salvato mia figlia". Il padre di Giorgia, l'unica sopravvissuta dell'incidente avvenuto a Jesolo, è scosso, ma il suo primo va a quei ragazzi, alcuni albanesi di ritorno da un giornata...