Los Angeles, strage in un pub: 13 morti

Pubblicato giovedì, 08 novembre 2018 ‐ Tgcom24

E' di 12 morti e una decina di feriti il bilancio di una sparatoria avvenuta in un locale di Los Angeles, negli Stati Uniti. Un uomo armato, un ex marine 29enne, ha fatto irruzione nel pub "Borderline", a Thousand Oaks, e ha aperto il fuoco con una pistola automatica: proprio in quel locale aveva subito percosse in passato. Secondo lo sceriffo della Contea di Ventura, l'assalitore, che ha sparato una trentina di colpi, si è tolto la vita dopo la strage.Anche un poliziotto tra le vittime - Lo sceriffo della Contea di Ventura, Geoff Dean, ha annunciato che tra le vittime c'è anche un poliziotto. L'agente, il sergente Ron Helus, tra i primi ad accorrere sul luogo della tragedia, è stato colpito da diversi spari appena entrato nell'edificio ed è morto poco dopo in ospedale. In servizio da 29 anni, sarebbe dovuto andare in pensione il prossimo anno. Dean ha poi spiegato che l'assalitore era già morto all'interno del locale quando gli agenti sono arrivati.

Il killer è un 29enne - Tutto è accaduto durante una serata per studenti, la "College Country Night" che si svolte ogni mercoledì all'interno del locale non lontano dal campus universitario. Ad agire è stato David Ian Long, 29enne ex marine che aveva avuto problemi mentali. L'uomo è entrato nel locale incappucciato e vestito interamente di nero: secondo gli invstigatori ha usato ordigni lacrimogeni e una pistola Glock calibro 45. Per lo sceriffo, l'assalitore si sarebbe ucciso dopo aver compiuto la strage.

Un ex marine picchiato in passato nello stesso pub - David Ian Long, conferma lo sceriffo, in passato era rimasto vittima di percosse nello stesso locale in cui ha compiuito la strage. Il killer era stato un marine attivo fino al 2013: aveva problemi mentali ma aveva comprato legalmente l'arma. Long ha servito nei Marines per cinque anni, dal 2008 al 2013, durante i quali è stato anche decorato con 10 medaglie. Ha prestato servizio in Afghanistan e i disordini mentali di cui soffriva erano probabilmente disturbi post traumatici legati alla sua esperienza militare. Il suo dipartimento aveva di recente avuto alcuni contatti con lui: in aprile gli agenti erano stati chiamati a casa sua per un violento diverbio, ma un team per le crisi mentali non aveva ritenuto necessario alcun trattamento.

Un testimone: "Non parlava, sparava soltanto" - "Ero davanti alla porta e ho sentito questi scoppi. Forse tre o quattro. Mi sono buttato a terra. Ho guardato e ho visto la guardia colpita a terra, non so se fosse morto. L'uomo lanciava fumogeni ovunque. Poi si è diretto alla cassa e ha continuato a sparare. Sono fuggito", ha raccontato un testimone alla Abc. "Non ha detto nulla, ha soltanto iniziato a sparare".

Una testimone: "Ha sparato alla mia amica" - "L'ho visto entrare dalla porta principale, aveva un cappello nero, guanti e camicia neri, con la barba. Poi ha preso una pistola e ha sparato ad una mia amica che lavorava al front desk ed è iniziata la strage": è l atestimonianza della 21enne Holden Harrah. Il primo colpo, ha racconta al "Los Angelese Times", ha raggiunto la ragazza che conosceva e subito dopo tutti si sono gettati a terra. Lei invece è riuscita a scappare da una porta laterale: "Ho sentito altri colpi dietro di me, ero terrorizzata", ha aggiunto.

Altri articoli pubblicati da Tgcom24

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Il design è il punto di forza della Kia Proceed, la proposta inedita e davvero originale che la più antica Casa coreana propone per i mercati europei nella fascia alta di mercato (segmento D). A...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Mercedes Classe B si rinnova totalmente, per contenuti tecnici, interni e motorizzazioni (5 al lancio, con potenze dai 116 ai 190 CV) e cambi automatici a 7 o 8 rapporti. La cosa che ci incuriosisce è che...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Nel carcere napoletano di Poggioreale un detenuto di 40 anni ha ingoiato un cellulare per sfuggire ai controlli della polizia penitenziaria e per un mese l'apparecchio è rimasto nel suo stomaco. L'uomo, dopo qualche tempo, ha accusato...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

La Polizia Stradale ha arrestato un giovane sospettato di aver causato l'incidente a seguito del quale, nell'aiutare i feriti, ha trovato la morte Eugenio Fumagalli, un taxista di 47 anni, travolto da altre auto che sopraggiungevano. Lo ha comunicato la...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

"Non ho intenzione di candidarmi alle Europee". Lo ha affermato Alessandro Di Battista a "Che tempo che fa", aggiungendo: "Preferisco aiutare dal di fuori". "Il reddito di cittadinanza è una cosa che mi ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

La Cina segna nel 2018 il tasso di natalità più basso da quando nel 1980 è diventata effettiva la politica del figlio unico, con 2 milioni di donne in meno sul 2017 che sono diventate madri, e registra la seconda contrazione di fila dopo il via libera ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Paperoni sempre più ricchi (+900 miliardi di dollari), povertà estrema che si riduce in modo più lento, donne ben più svantaggiate rispetto agli uomini sul fronte del patrimonio e aggravate da un lavoro di cura familiare gratuito che ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

"Grazie ancora dell'aiuto per la festa. E' andato tutto bene". Il messaggio è di Chiara Alessandri, la donna arrestata per l'omicidio di Stefania Crotti, trovata carbonizzata nelle campagne al confine tra Bergamo e...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Alle 6:12 italiane la Luna è stata interamente coperta dalla Terra: un'eclissi totale che non si ripeterà per almeno 10 anni. La prossima, con le stesse caratteristiche, sarà il 31 dicembre 2028. Il fenomeno avviene quando il Sole, la Terra e la Luna...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

In balia del mare per ore e solo in nottata soccorsi da un cargo inviato dalla Libia. In 100 - tra cui venti donne e dodici bambini - hanno atteso l'aiuto su un barcone in avaria 60 miglia al largo delle coste libiche. Ore di angoscia...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Con oltre la metà delle sezioni scrutinate, 179 su 305, il candidato del centrosinistra, il giornalista Andrea Frailis, è in vantaggio sugli altri tre sfidanti per il seggio della Camera nel collegio uninominale di Cagliari, con il...

Pubblicato domenica, 20 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

L'ha attirata in un garage con uno stratagemma, l'ha uccisa (probabilmente a martellate) e poi ne ha bruciato il cadavere: sono queste le pesanti accuse con cui i carabinieri di Bergamo e Brescia hanno fermato Chiara Alessandri, 44enne di Gorlago...

Pubblicato domenica, 20 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

"Non ho intenzione di candidarmi per le Europee". Lo ha affermato Alessandro Di Battista a "Che tempo che fa", aggiungendo "Preferisco aiutare da fuori". "Il reddito di cittadinanza è una cosa che mi rende orgoglioso",...

Pubblicato domenica, 20 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Dopo una giornata di richieste di soccorso e di appelli delle Ong è arrivata la risposta delle autorità libiche, sollecitate dai contatti con Palazzo Chigi. La guardia costiera di Tripoli ha inviato un cargo,...

Pubblicato domenica, 20 gennaio 2019 ‐ Tgcom24

Dopo una giornata di richieste di soccorso e gli appelli delle Ong è arrivata la risposta della Libia, sollecitata anche da Palazzo Chigi. La guardia costiera libica ha infatti inviato un cargo, battente bandiera della...