Cementificazione, Brianza maglia nera dell'Italia: consumato il 41% di suolo

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Tgcom24

E' la Brianza la provincia italiana con la percentuale di suolo artificiale più alta, il 41% del territorio. Un dato, quello di Ispra, che conferma quello stilato nell'agosto del 2012, quando per la prima volta si parlò della zona lombarda come la maggiormente cementificata d'Italia. Le nuove rilevazioni (relative al 2017) dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale mostrano infatti come anche nel corso dell'ultimo anno in Brianza siano stati consumati 35 ettari di suolo.Come riporta il Corriere della Sera, nell'area brianzola il primato spetta a Lissone (circa 45mila abitanti), con il 71% di territorio consumato dal cemento, seguito da Sesto san Giovanni (Milano) con il 67% e Cusano Milanino (nel Nord Milano) con il 64%. Milano registra il 32%, Varese il 22%. In totale, in Lombardia sono 310mila gli ettari coperti artificialmente, il 13,4% del complessivo nazionale.Per contrastare questa tendenza le istituzioni locali si stanno ora muovendo per favorire il recupero e lo sfruttamento di aree ed edifici dismessi. Roberto Invernizzi, presidente della Provincia di Monza e Brianza, ragiona in questa ottica. "Ormai la Brianza ha raggiunto il limite - spiega Invernizzi al Corriere - siamo in attesa del Piano territoriale della Regione e del combinato disposto fra questo e il Ptcp (Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione, ndr) non potrà che emergere un freno all'attività edilizia. Gli operatori dovranno puntare sul recupero dell'esistente. In Brianza ci sono tante abitazioni degli anni Sessanta e Settanta che vanno recuperate e valorizzate".

Altri articoli pubblicati da Tgcom24

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Vertice a Palazzo Chigi per definire gli ultimi aspetti del decreto sblocca cantieri, atteso in Consiglio dei ministri mercoledì. "Sono finiti - ha fatto sapere Conte - i tempi delle proroghe continue e dello sperpero di risorse...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

"Lo sapevo che sarebbe successo, lo sapevo, quella era una pazza. Lo sapevo che sarebbe finita così. Me lo ero immaginata un miliardo di volte". Queste le parole gridate dalla mamma del piccolo Giacomo - il bambino di 5 anni che ha ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Un pirata della strada ha investito con la sua auto una donna di 29 anni in compagnia di quattro bambini, tre figli e una nipotina. L'incidente è avvenuto a Buccinasco, nel Milanese. Tra i feriti, il più grave è un bimbo di 5 anni, trasportato in...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Fuga finita per Gokman Tanis, un 37enne di origine turche con diversi precedenti penali, presunto autore della sparatoria avvenuta su un tram a Utrecht, in Olanda. Il bilancio è di 3 morti e 5...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

La nave Mare Jonio di "Mediterranea Saving Human" è intervenuta nelle acque libiche soccorrendo un gommone in avaria e salvando 50 migranti, tra cui 12 minori. "Stiamo facendo rotta verso nord per evitare il maltempo, ci...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Una balena trovata morta con ben 40 kg di plastica nello stomaco. È quanto emerge dall'autopsia fatta su un cetaceo di circa 5 metri, recuperato a est di Davao, nelle Filippine. I ricercatori hanno...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

"La flat tax è un impegno preso con gli elettori e poi trasfuso nel contratto di governo. Porteremo a termine anche questo progetto riformatore". Lo ha assicurato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Già l'anno scorso - ha aggiunto - abbiamo...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

E' di 3 morti e 5 feriti il bilancio di una sparatoria avvenuta su un tram a Utrecht, in Olanda. L'aggressore, in fuga, si chiama Gokman Tanis, un 37enne di origine turche con diversi precedenti penali....

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Tragedia sfiorata ad Avella, in provincia di Avellino, dove un pullman si è scontrato frontalmente con un'automobile. L'autobus ha finito la sua corsa su un muro di...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

A pochi giorni dal “Climate Strike” che ha riempito le piazze di tutta l’Europa, “Le Iene” hanno viaggiato per il mondo mostrando spiagge e mari pieni di plastica. Lo scioccante reportage passa ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

"The Children's Museum" di Indianapolis, il museo dei bambini più grande al mondo, ha rimosso alcuni oggetti appartenuti a Micheal Jackson, il famoso cappello di feltro e i guanti bianchi della star, che erano...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

"Sei grassa, dimagrisci": con frasi ed epiteti quotidiani una ragazza di 16 anni era costretta dalla madre a seguire un rigido piano alimentare che scattava ogni volta che il suo peso si avvicinava ai 50 chilogrammi. Mesi di vessazioni che hanno convinto ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Il progetto dell'autostrada Asti-Cuneo "non cambia ma rispetto a quello redatto con Delrio si risparmiano 213 milioni di euro perché non ci saranno proroghe alla concessionaria. A inizio estate potrà partire il primo lotto". Lo ha...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

Lorenzo Orsetti, nome di battaglia "Tekoser", vale a dire "il lottatore", combatteva da un anno e mezzo al fianco del popolo curdo contro l'esercito della Turchia e lo Stato Islamico prima di venire ucciso dall'Isis. Le forze curdo-siriane hanno...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Tgcom24

L'Isis ha diffuso la fotografia del cadavere e dei documenti di un cittadino italiano che sarebbe stato ucciso durante l'assedio di Baghuz, ultima roccaforte siriana dello Stato islamico. I documenti (carta di credito e tessera sanitaria), secondo quanto ...