Turchia in bancarotta: “Ma abbiamo Allah”. E la sinistra li vuole in Europa…

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Turchia in bancarotta. È l’ennesima conseguenza della politica estremista e guerrafondaia del dittatore Erdogan, che ha invaso in armi uno Stato sovrano senza che Onu e Ue dicessero nulla. Ora la lira turca crolla, precipita al minimo storico nei confronti del dollaro e, nel mezzo delle tensioni con gli Stati Uniti, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è stato costretto a intervenire per rassicurare il Paese. Da inizio anno la lira turca ha perso più del 43% del suo valore sul dollaro e stamani è arrivata a scambiare fino a 6,21 sul biglietto verde e 7,1 sull’euro.  La Turchia “non uscirà sconfitta dalla guerra economica”. Ne è convinto il presidente turco. Il popolo deve “ignorare le campagne portate avanti contro la Turchia”, ha ripetuto stamani Erdogan, citato dal portale del giornale Hurriyet. Il presidente ha parlato con i giornalisti a Bayburt, nel nord del Paese, dopo la preghiera del venerdì. “Non dimenticate questo: se loro hanno i dollari, noi abbiamo la nostra gente, il nostro Dio”, aveva detto ieri sera Erdogan da Rize. In giornata è previsto un annuncio del ministro delle Finanze e genero del presidente, Berat Albayrak, che dovrebbe rivelare i piani per una “nuova economia” nel tentativo di rassicurare gli investitori. Intanto il leader turco è tornato a denunciare “le varie campagne” portate avanti contro la Turchia e ha ribadito: “Non dategli credito”. “Oggi stiamo meglio di ieri e domani staremo ancora meglio – ha promesso – Non ho dubbi su questo”. “Noi lavoriamo sodo”, ha aggiunto. Nelle ultime ore è tornata ad Ankara la delegazione guidata dal neo vice ministro degli Esteri, Sedat Onal, che era in missione a Washington dopo le ultime tensioni esplose con la decisione degli Stati Uniti di imporre sanzioni contro i ministri turchi di Giustizia e Interni in relazione al mancato rilascio del pastore americano Andrew Brunson, arrestato in Turchia nel 2016 con l’accusa di terrorismo e spionaggio e ora agli arresti domiciliari. I colloqui a Washington con il vice segretario di Stato John Sullivan sembrano non aver dato risultati. Nessun dettaglio sui negoziati tra i due Paesi alleati Nato è stato fatto trapelare dai media turchi. Albayrak ha definito “inaccettabili” le sanzioni americane e ha sostenuto che hanno un “impatto limitato” sull’economia turca. E nonostante questo, c’è ancora chi vorrebbe che la Turchia entrasse nell’Unione europea.

Tag: #Esteri

Altri articoli pubblicati da Secolo d'Italia

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Serendib Via Pontida, 4 – 20121 Milano Tel. 02/6592139 Sito Internet: www.serendib.it Tipologia: ristorante indiano Prezzi: menù degustazione a 23€ Giorno di chiusura:...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Luigi ha visto davvero la morte in faccia sul Ponte Morandi. Il suo camion è ancora lì, sulla punta estrema del precipizio. Lui si è salvato per miracolo, neanche sa dire come. Ora si è chiuso in casa. E’ sotto...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Da decenni a Genova si discute della costruzione della Gronda, una nuova autostrada che dovrebbe collegare il capoluogo ligure al resto delle autostrade del Nord. Un dibattito diventato aspro negli ultimi anni, con i comitati “No...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Il nuovo governo italiano ha finalmente svegliato l’Europa sulla questione dei clandestini: gli immigrati della britannica Aquarius non saranno redistribuiti in Italia. Il governo di Malta “farà una concessione”, permettendo alla nave...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Sul ponte crollato a Genova c’era anche Davide Capello, portiere e bandiera del Legino, squadra di calcio dilettantistico di Savona. Il giocatore e vigile del fuoco era a bordo della sua auto al momento della tragedia e ha fatto un...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

La perturbazione atlantica presente sull’Italia causerà nelle prossime ore un peggioramento delle condizioni meteorologiche al centro e al meridione con rovesci e temporali localmente forti. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

“Domani pomeriggio sarò a Genova al fianco dei soccorritori. Ho annullato una parte della mia presenza oggi in Sicilia e domani in Calabria”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, oggi a Catania. “Ringrazio i...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Il disastro di Genova riaccende i riflettori su un altro ponte Morandi: quello di Agrigento. Due strutture che portano il nome dello stesso progettista. Costruito tra gli anni ’60 e ’70, stessa epoca...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

I terroristi islamici arrivano in Italia anche con i barconi: ieri le autorità tunisine hanno fermato nove estremisti islamici che tentavano di imbarcarsi su un gommone per raggiungere l’Italia via mare. Era un gruppo di 15 persone intercettato...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Un volo di 70 metri. Macchine piene di persone – molti i bambini – che precipitano nel vuoto, con un boato terribile, insieme a tonnellate di solette e pilastri in calcestruzzo sprofondando nel sottostante torrente...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Una maxi rissa in strada tra immigrati e rom finisce nel sangue. Un 33enne nigeriano è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Pescara per le lesioni riportate in seguito ad una rissa scoppiata davanti a un...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Riceviamo da Giancarlo Cremonini e volentieri pubblichiamo Caro direttore, come noto l’Italia è considerata nel mondo come la Patria della Diritto. La Legge codificata in norme scritte organiche d ordinate, così come oggi la...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Torna l’incubo dell’attentato terrorista islamico nel Regno Unito: le immagini dell’attentato odierno a Londra riportano alla mente il marzo 2017, quando l’estremista islamico Khalid Masood uccise quattro persone con l’auto e...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

Un tunisino di 44 anni con precedenti penali è stato espulso per motivi di sicurezza. Il tunisino è finito sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori, durante la sua permanenza alla Casa Circondariale di...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Secolo d'Italia

I video del crollo a Genova del ponte Morandi hanno fatto subito il giro del web. Un video amatoriale riprende un camion che si è fermato appena in tempo, a un passo dal baratro, su quello che resta del viadotto subito...