Chi è Asselborn, il ministro anti-Salvini che voleva cacciare l’Ungheria dall’Ue

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Una vecchia conoscenza, Jean Asselborn, il ministro degli Esteri lussemburghese che a Vienna ha provocato, interrotto e insultato gli italiani e  Matteo Salvini: è il decano dei capi delle diplomazie dell’Unione Europea, un “vecchio” socialista che due anni fa chiese l’espulsione dell’Ungheria dall’Ue. Sessantanove anni, pro-migranti, pro accoglienza, membro del Partito operaio socialista lussemburghese (Lsap), guida il ministero degli Esteri dal 31 luglio del 2004. La sua carriera professionale inizia nel 1967 come operaio nel laboratorio della società Uniroyal di Steinfort, periodo in cui si impegna attivamente nel sindacato, mentre già l’anno successivo diventa funzionario dell’amministrazione comunale di Lussemburgo. La scena del litigio con Salvini, l’insulto e le parole sprezzanti contro gli italiani, sono state veramente indigeste. Le sue crociate contro il diritto dei popoli a proteggere i confini è ben nota.
Jean Asselborn, tornato l’anno dopo a Steinfort, sua città natale, nel 1976 diventa amministratore dell’Ospedale intercomunale e poi, dal 1982 al 2004, sindaco. Viene eletto per la prima volta nel 1984 alla Camera dei deputati, dove mantiene un seggio per i venti anni successivi e dal 1997 al 2004 è presidente del suo partito. A luglio del 2004 entra al governo come vice premier e ministro degli Esteri. Nel settembre di due anni fa, in piena crisi migratoria, propose di espellere l’Ungheria dall’Ue a causa delle sue politiche di chiusura dei confini. Ecco quello che dicedva: l’Ungheria fuori dall’Ue, secondo quanto sostenuto all’epoca da Asselborn, è «l’unico modo per preservare la coesione e i valori dell’Unione Europea». Un nemico giurato del diritto dei popoli a scegliere il proprio destino.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Secolo d'Italia

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Abbassa i toni con il ministro dell’Economia, ma insiste sul deficit: allargare i cordoni della borsa non ci farà  male. Luigi Di Maio è Cina e, come da consolidato copione, smorza la polemica con...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

La beffa dei sacchetti bio per la spesa: altro che 1 centesimo l’uno, sembra che costino almeno 10 volte di più, arrivando a incidere per circa 90 euro di spese annue… Non poco se consideriamo l’inflazione che nei supermercati soprattutto, si fa...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Debutta a Roma, nella suggestiva cornice di Piazza del Popolo, nel villaggio del Run Fest, il Vertical Movie Festival (20-23 settembre). Si tratta di uno dei primi festival internazionali di corti “verticali” (nel mondo troviamo...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Una vicenda scabrosa e paradossale. Per quasi un anno una ragazza di 15 anni ha chattato con un uomo più grande conosciuto online. Lei, una 15enne, non sapeva chi fosse l’uomo, che si celava dietro un nickname. Alla fine hanno deciso di incontrarsi e...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Mark J. Bird, professore di sociologia del College of Southern Nevada, si è sparato per protestare contro il presidente Donald Trump. È  quanto emerge dal rapporto della polizia intervenuta dopo...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Un feto, avvolto sbrigativamente in un telo e gettato in un secchio di plastica malamente nascosto, e abbandonato come uno straccetto sporco, inservibile, di poco conto: questa la macabra scoperta che si sono ritrovati a fare i carabinieri la scorsa...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

E se The Movement, l’internazionale populista fondata da Steve Bannon e da Mischael Modrikamen, non fosse più solo la casa dei sovranisti e si aprisse a sigle e movimenti meno di destra se...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

  Un’autovettura ha investito dopo una lite alcune persone davanti a una moschea. L’episodio è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì a Brent, periferia settentrionale di Londra. Scotland Yard ha fatto sapere d’aver avviato un’indagine ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

E’ stata sgominata la banda di quattro rapinatori rom che da tempo seminava il panico sulla via Pontina. Le accuse sono gravi. Lanciavano sassi alle macchine sulla Pontina per costringerle a fermarsi in un vicino...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Un delirio che ha rischiato di degenerare nel più tragico degli epiloghi: la vittima al centro della vicenda un ragazzino, preda della furia e della disperazione del genitore – un migrante ospite di un centro d’accoglienza in...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Nuovo, importante, passo in direzione del disgelo tra le due Coree. Secondo quanto reso infatti noto dal presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, il regime nordcoreano guidato da Kim Jong...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Una storia infinita, una storia sconcertante diventata un caso giudiziario. Grida vendetta la vicenda del collocamento “forzato” in pensione del geometra  Italo Turchitto, una vicenda che riapproda ...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Botte da orbi: un pestaggio di gruppo in piena regola quello che ieri notte ha costretto i carabinieri della compagnia di Atessa (Chieti) a intervenire in strada, dove due bande di albanesi se le stavano dando di santa ragione,...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Un Abruzzo che guarda al Mediterraneo e al Continente e si interroga su globalizzazioni e popoli. Per individuare la risposta giusta della politica alle nuove sfide della post modernità. Con all’orizzonte la sfida per le regionali. Questa la traccia...

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Mai più insulti ai genitori degli altri: hanno dato la vita, vanno rispettati. È quanto ha chiesto Papa Francesco nel corso dell’udienza generale in piazza San Pietro. Continuando il ciclo di catechesi sui...