Chi è Asselborn, il ministro anti-Salvini che voleva cacciare l’Ungheria dall’Ue

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Una vecchia conoscenza, Jean Asselborn, il ministro degli Esteri lussemburghese che a Vienna ha provocato, interrotto e insultato gli italiani e  Matteo Salvini: è il decano dei capi delle diplomazie dell’Unione Europea, un “vecchio” socialista che due anni fa chiese l’espulsione dell’Ungheria dall’Ue. Sessantanove anni, pro-migranti, pro accoglienza, membro del Partito operaio socialista lussemburghese (Lsap), guida il ministero degli Esteri dal 31 luglio del 2004. La sua carriera professionale inizia nel 1967 come operaio nel laboratorio della società Uniroyal di Steinfort, periodo in cui si impegna attivamente nel sindacato, mentre già l’anno successivo diventa funzionario dell’amministrazione comunale di Lussemburgo. La scena del litigio con Salvini, l’insulto e le parole sprezzanti contro gli italiani, sono state veramente indigeste. Le sue crociate contro il diritto dei popoli a proteggere i confini è ben nota.
Jean Asselborn, tornato l’anno dopo a Steinfort, sua città natale, nel 1976 diventa amministratore dell’Ospedale intercomunale e poi, dal 1982 al 2004, sindaco. Viene eletto per la prima volta nel 1984 alla Camera dei deputati, dove mantiene un seggio per i venti anni successivi e dal 1997 al 2004 è presidente del suo partito. A luglio del 2004 entra al governo come vice premier e ministro degli Esteri. Nel settembre di due anni fa, in piena crisi migratoria, propose di espellere l’Ungheria dall’Ue a causa delle sue politiche di chiusura dei confini. Ecco quello che dicedva: l’Ungheria fuori dall’Ue, secondo quanto sostenuto all’epoca da Asselborn, è «l’unico modo per preservare la coesione e i valori dell’Unione Europea». Un nemico giurato del diritto dei popoli a scegliere il proprio destino.

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da Secolo d'Italia

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Erano germogli di fagioli, ma lui ha pensato che fossero «animaletti indesiderati». Così uno dei quasi mille migranti ospitati a Udine ha fatto scattare una rivolta nel centro d’accoglienza dell’ex caserma...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Inafferrabile, pericoloso, violento. Nel film di Fantozzi il cane che lo minacciava era “Ivan il terribile“, in onore di un antico feroce personaggio russo, nel centro di Roma il rapinatore misterioso che terrorizzava i ricchie i vip ...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

  Nella foto scattata quella mattina in via Larga a Milano, si vedono chiaramente i manifestanti comunisti armarsi dei tubi Innocenti (larghi 6 centimetri) dai vicini ponteggi. Sarà con uno di questi tubi che assassineranno l’agente...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Al via la settimana di sconti Amazon. In occasione del Black Friday, che quest’anno cadrà venerdì 23 novembre, il colosso dell’e-commerce ha deciso di lanciare migliaia di offerte e promozioni che dureranno...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

La procura tedesca ha condotto alla data di oggi processi contro 52 islamisti, cittadini tedeschi che sono andati a raggiungere gruppi terroristici in Siria o Iraq. Questo quanto emerge da un documento presentato oggi dal governo di...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

“Vorrei che i Bianchi la smettessero di pensare che la nostra foresta è morta e che si trova lì senza motivo. Vorrei far loro ascoltare la voce degli xapiri che vi giocano instancabilmente danzando sui loro specchi scintillanti. E magari,...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Come in un film: un ladro scappa, un passante presta al volo la moto a un poliziotto e fa arrestare il malvivente in fuga. L’episodio è avvenuto a Firenze, in manette è finito un 40enne tunisino....

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

I magistrati giapponesi lo accusano di aver mentito su bilanci e compensi finanziari non avendo dichiarato alcuni guadagni violando la legge sull’evasione fiscale e, per questo, lo hanno arrestato: Carlos...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Uno spray al peperoncino in omaggio a tutte le donne che hanno sottoscritto la tessera per sostenere il partito. E’ questa l’iniziativa targata Lega andata in scena lo scorso weekend in oltre 100 gazebo toscani con lo slogan ...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Il trend è in diminuzione da un decennio, ma non cessa l’allarme che riguarda i reati di violenza contro le donne, dai femminicidi allo stalking, dai maltrattamenti alle percosse fino alle violenze sessuali. È il tema della campagna...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Due rapinatori sono stati fermati per la rapina a un anziano avvenuta sabato pomeriggio, in via Santuario Regina degli Apostoli in zona Ostiense a Roma. Tutto è accaduto poco dopo le 16.30, quando in...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, al centro di sfottò di tutti i tipi sulla rete, anche dopo l’ultimo scivolone del pugnetto chiuso mostrato in aula dopo l’apporvazione del decreto su Genova, decide di fare la...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Non sono bastate le promesse e le strizzatine d’occhio ricordando che anche lui è di Pomigliano d’Arco. Luigi Di Maio, in visita istituzionale nella sua città, è stato duramente contestato da studenti e...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Eventi, spettacoli, mostre, gadget: per i 90 anni di Topolino festeggiamenti in grande stile. In tutto il mondo si ricorda il 18 novembre di 90 anni fa, quando Mickey Mouse fece la sua comparsa tra gli applausi del pubblico al Colony...

Pubblicato lunedì, 19 novembre 2018 ‐ Secolo d'Italia

Il maltempo che ha colpito le isole Canarie non ha risparmiato l’isola di Tenerife, la più grande. Una violenta mareggiata ha danneggiato chilometri di costa. E come si vede nel video girato da un abitante...