The Voice 2019: c’è anche Gigi D’Alessio, ecco la giuria

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Panorama

Dopo il clamoroso "caso" dell'esclusione di Sfera Ebbasta e il rischio di una cancellazione dai palinsesti, a un mese della messa in onda Simona Ventura ha ufficializato il cast di The Voice of Italy 2019: il quarto e ultimo giudice del talent show di Rai 2 sarà dunque il cantante napoletano Gigi D'Alessio. Ecco tutte le novità.
The Voice 2019: c'è anche Gigi D'Alessio, ecco la giuria
"Habemus giuriam! È con grande soddisfazione che annunciamo gli attesissimi quattro coach di The Voice of Italy". Comincia così il post con cui Simona Ventura ha annunciato i quattro giudici della nuova edizione di The Voice, il talent musicale al via dal 16 aprile. "Ai già ottimi Elettra Lamborghini, il rapper Gué Pequeno e Morgan, si aggiunge Gigi D’Alessio. Quattro artisti e quattro modi di intendere la musica complementari, ma diversi! Ora sì che la musica torna a battere su Rai2", chiosa la conduttrice. 
Dopo le polemiche e lo stop preventivo a Sfera Ebbasta, il re della trap idolo dei giovanissimi, Rai 2 ripiega dunque su un volto ultra pop della canzone italiana. Una scelta giusta? Assolutamente sì. Per almeno due motivi. Il primo è che D'Alessio porterà in dote una popolarità più larga (sul fronte ascolti una scelta corretta) e gusti musicali più trasversali (anche solo rispetto a quelli di Morgan o del rapper Gué Pequeno), e secondo perché non ha mai partecipato come giurato a un talent e così metterà le sue competenze musicali al servizio del programma in maniera nuova rispetto ad altri colleghi.
Le selezioni di The Voice of Italy - un format Talpa Global, prodotto da Rai2 con Wavy (una unit di Fremantle) - sono intanto ancora aperte e il limite minimo di età per accedere ai provini è di 16 anni. I casting sono aperti non solo ai solisti ma anche a formazioni vocali fino a tre elementi. I candidati dovranno allegare alla mail 2 tracce audio formato mp3 (due cover, una in italiano e una in inglese) e/o dei link a una o più performance canore. 
Il no di Carla Bruni a Freccero
Con D'Alessio si chiude dunque la questione giuria, dopo un mese decisamente travagliato per il direttore di Rai 2 Carlo Freccero che prima ha dovuto incassare il no del dg Rai Fabrizio Salini su Sfera Ebbasta, poi quello di Carla Bruni. Come rivelato dall'Agi, infatti, l’ex Prèmiere Dame francese ha rifiutato a "causa troppi impegni lavorativi concentrati in questo periodo", come ha spiegato lo stesso Freccero. Da più parti, a Viale Mazzini, si dice però che l'accordo sarebbe saltato per via del cachet troppo alto. 
Per saperne di più: 

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato domenica, 19 maggio 2019 ‐ Panorama

New York è sotto una tempesta di neve e la maggior parte delle cliniche private ha chiuso i battenti. Comincia così la settima puntata di New Amsterdam, il medical drama della Nbc con Ryan...

Pubblicato domenica, 19 maggio 2019 ‐ Panorama

"Salvini muori, Salvini crepa, Salvini infame, sparate a Salvini, Salvini a testa in giù". A leggere questo striscione comparso ieri a Milano (in seguito a quest'ultima moda della protesta con il lenzuolo) in realtà non c'è nulla di nuovo, di già...

Pubblicato sabato, 18 maggio 2019 ‐ Panorama

Un trionfo artistico, un evento epocale e un disastro finanziario: sono queste le tre facce del festival musicale più importante di sempre, quello che ha cambiato definitivamente la cultura e l’iconografia della musica dal vivo. Fino ...

Pubblicato sabato, 18 maggio 2019 ‐ Panorama

Fino ad oggi nessuno aveva mai tentato di documentare lo storico festival in tempo reale. Questo è invece quello che hanno fatto i produttori Andy Zax e Steve Woolard con il loro cofanetto di 38 cd, in totale 432 tracce, che contiene ...

Pubblicato sabato, 18 maggio 2019 ‐ Panorama

A 50 anni dal leggendario festival vi riproponiamo la nostra intervista al produttore americano Eddie Kramer, testimone oculare di un evento che ha fatto la storia della musica e del costume. "Tre giorni di droga e fango:...

Pubblicato sabato, 18 maggio 2019 ‐ Panorama

Un libro da poco uscito in Inghilterra, «Time and how to spend it» (Il tempo e come spenderlo), dà una definizione poco pietosa di computer, tablet, cellulari e dintorni: li chiama «armi di distrazione di massa». Strumenti arcigni,...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

A Bruxelles le riconoscono di essere seria e concreta. Perfino i suoi detrattori la chiamano la «secchiona». Una che studia i dossier e si prepara con scrupolo. Descritta dagli uomini «corretta ma fredda», dalle donne «gentile ma ferma». Per i...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

La missione Apollo 10 fu la fotocopia di quella più famosa del 21 luglio 1969. Furono svolte tutte le fasi che porteranno due mesi più tardi l'uomo per la prima volta sulla Luna, eccetto la fase finale dell'allunaggio. Il lancio fu...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

L'Aquila-Grandi speranze, le anticipazioni della quinta puntata Alla luce di quanto scoperto dal Pm, Franco (Giorgio Marchesi) è costretto a riprendere contatti con suo padre, con il quale ha interrotto ogni rapporto da tempo. Nel...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

Fine del tormentone, a un mese e un giorno dall'eliminazione della Juventus per mano dell'Ajax. Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina bianconera nella stagione 2019-2020 pur avendo ancora un contratto. Gli...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

Vivere a Milano o Catania, a Bologna o a Bari non è la stessa cosa quando si parla di soldi e di costi. I dati Istat Istat ha, infatti, reso noto i dati relativi all'inflazione che ad...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

È sempre più internazionale la Developer Academy di Apple, che dalla sua apertura nel 2016 presso l’Università Federico II di Napoli ha già formato mille studenti, insegnando loro l’arte di sviluppare app. Il...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

Dalle sue finestre al ventesimo piano della World join center tower, uno dei grattacieli che svettano sull’area un tempo occupata dalla vecchia fiera di Milano, si gode a 360 gradi il panorama della città. La cucina, raffinata, ha guadagnato una...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

Con l'annuncio del divorzio tra la Juventus e Massimiliano Allegri è scattato il "toto-allenatore" per il futuro della panchina bianconera. Una vera e propria...

Pubblicato venerdì, 17 maggio 2019 ‐ Panorama

Il presidente americano Donald Trump che guarda in tv Ahmed al Mismari, portavoce del generale Khalifa Haftar, è il fotomontaggio più clamoroso per far pensare che la Casa Bianca stia dalla parte dell’uomo forte della Cirenaica. La...