Se l’Università di Milano minaccia di morte Salvini

Pubblicato domenica, 19 maggio 2019 ‐ Panorama

"Salvini muori, Salvini crepa, Salvini infame, sparate a Salvini, Salvini a testa in giù". A leggere questo striscione comparso ieri a Milano (in seguito a quest'ultima moda della protesta con il lenzuolo) in realtà non c'è nulla di nuovo, di già letto o che spaventi per il suo contenuto. Di minacce di morte il leader della Lega ne riceve diverse, ogni giorno.
Quello che stupisce è la firma ed il luogo dove lo striscione è stato creato ed esposto. Nn stiamo infatti parlando di un centro sociale o la sede di qualche partito antagonista, no no. Lo striscione è firmato "Gli Studenti e Le Studentesse dell'Università Statale di Milano" ed è stato esposto dalla sede storica e simbolica dell'ateneo in Via Festa del Perdono. E questa è una cosa grave.
In casa propria, sul balcone o sulla finestra, ognuno ha il diritto di esporre lo striscione che vuole. Ma se la cosa viene fatta sulle mura di uno dei più prestigiosi luoghi di Milano dedicati alla cultura, al pensiero, ai giovani allora la cosa diventa davvero grave.

Siamo arrivati al punto che nelle aule dove si insegna la letteratura, la filosofia, la storia, dove si formano i professori e gli insegnanti di domani venga preparato ed esposto un cartello con una ripetuta minaccia di morte (e poco, anzi niente, importa a chi sia stata diretta).
Arriviamo da una settimana in cui la vicenda dell prof sospesa a Palermo per un video in cui ragazzi di 14 anni paragonano le leggi razziali del 1938 al Decreto Sicurezza del Governo Conte. Oggi questo (e sarebbe bello sapere cosa ne pensi il Rettore di quanto successo).
Questa campagna elettorale, trasformata in una caccia all'uomo, rischia di essere la peggiore di sempre senza contenuti ma piena di odio e paura. Nelle piazze, in tv, e nelle università.

Per fortuna tra 5 giorni è tutto finito.

Tag: #News #Politica

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

Chi ci ha lasciato nel mese di AGOSTO > Carlo Delle Piane, attore, 83 anni (2 febbraio 1936 - 23 agosto 2019) > Cosimo Cinieri, attore, 81 anni(20 agosto 1938 - 19 agosto...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

A 83 anni, è morto Carlo Delle Piane, figura iconica del cinema italiano. Aveva esordito come attore nel 1948, a soli 12 anni, quando interpretò Garoffi, il bambino sveglio con il naso a becco nel film Cuore, ...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

La pagina fb del Movimento 5 Stelle è un vulcano pronto ad esplodere. La trattativa aperta con il Pd per la nascita di un nuovo Governo non piace alla base. Sono infatti migliaia i commenti al post con cui vengono...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

Con l'apertura della Crisi di Governo diventano sempre più importanti gli ultimi sondaggi della politica che vedono la Lega primo partito del paese ma in forte calo rispetto ai valori raggiunti prima della crisi. La...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Il 23 agosto 1989 una catena umana lunga circa 600 chilometri unì le capitali degli Stati Baltici Tallinn, Riga e Vilnius. La manifestazione pacifica, minuziosamente organizzata dai...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

La tecnologia permette di compiere imprese mirabili, di abbattere barriere che un tempo erano giudicate impensabili. Di spalancare frontiere a tutti, non solo a pochi addestrati eletti. Freniamo subito qualsiasi scatto d’entusiasmo: non stiamo parlando ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Dopo il debutto al Festival di Cannes 2016, finalmente arriva nelle sale italiane Mademoiselle di Park Chan-wook, regista sudcoreano del cult Oldboy, di Lady Vendetta e...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Dwayne Johnson, noto come The Rock, si conferma l'attore più pagato al mondo anche nel 2019. E la sua presenza, in un film, garantisce milioni di dollari al botteghino. L'ex wrestler datosi al cinema...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

“Trattando come sinfonia una canzone giovane giovane, ha portato musica nella canzone italiana, quasi a dire: io che non vivo senza te. Da una casa in cima al mondo ha dato la scalata al cielo muto come se affermasse: il domani è nostro. Poi, il...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Premessa da incidere sulla pietra, fondamentale per poter proseguire nella lettura: mai come quest'anno gli ultimi dieci giorni (scarsi) di mercato incideranno sui progetti tecnici delle squadre, sia in testa che in coda alla catena...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Con l'apertura della Crisi di Governo diventano sempre più importanti gli ultimi sondaggi della politica che vedono la Lega primo partito del paese ma in forte calo rispetto ai valori raggiunti prima della crisi. La ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Un drone ha ripreso queste immagini dei lavori all'aeroporto di Milano Linate. Lavori che proseguono tutti i giorni 24 ore su 24 come da programma e che, dovrebbero concludersi il 26 ottobre, per permettere poi la riapertura dell’aeroporto cittadino e ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

“Continuo a pensare che il Movimento 5 Stelle sia composto da persone che sono incompetenti, incapaci e che ci hanno portato a dove siamo oggi, però io tra trovarmi Salvini premier, per i prossimi 5 anni, che può decidere il prossimo Presidente...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Mauro Icardi lo ha scritto in tempi non sospetti: "Ho già espresso all'Inter la volontà di rimanere perché l'Inter è la mia famiglia. Il tempo dirà chi ha detto la verità. Forza Inter, sempre". Era il 17 maggio scorso. Nel ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

I dischi imprescindibili non sono quelli che contengono due o tre hit. Sono quegli album che vanno ascoltati nel loro insieme perché non sono una banale somma di canzoni più o meno belle, ma la fotografia dello stato di grazia di una...