Se l’Università di Milano minaccia di morte Salvini

Pubblicato domenica, 19 maggio 2019 ‐ Panorama

"Salvini muori, Salvini crepa, Salvini infame, sparate a Salvini, Salvini a testa in giù". A leggere questo striscione comparso ieri a Milano (in seguito a quest'ultima moda della protesta con il lenzuolo) in realtà non c'è nulla di nuovo, di già letto o che spaventi per il suo contenuto. Di minacce di morte il leader della Lega ne riceve diverse, ogni giorno.
Quello che stupisce è la firma ed il luogo dove lo striscione è stato creato ed esposto. Nn stiamo infatti parlando di un centro sociale o la sede di qualche partito antagonista, no no. Lo striscione è firmato "Gli Studenti e Le Studentesse dell'Università Statale di Milano" ed è stato esposto dalla sede storica e simbolica dell'ateneo in Via Festa del Perdono. E questa è una cosa grave.
In casa propria, sul balcone o sulla finestra, ognuno ha il diritto di esporre lo striscione che vuole. Ma se la cosa viene fatta sulle mura di uno dei più prestigiosi luoghi di Milano dedicati alla cultura, al pensiero, ai giovani allora la cosa diventa davvero grave.

Siamo arrivati al punto che nelle aule dove si insegna la letteratura, la filosofia, la storia, dove si formano i professori e gli insegnanti di domani venga preparato ed esposto un cartello con una ripetuta minaccia di morte (e poco, anzi niente, importa a chi sia stata diretta).
Arriviamo da una settimana in cui la vicenda dell prof sospesa a Palermo per un video in cui ragazzi di 14 anni paragonano le leggi razziali del 1938 al Decreto Sicurezza del Governo Conte. Oggi questo (e sarebbe bello sapere cosa ne pensi il Rettore di quanto successo).
Questa campagna elettorale, trasformata in una caccia all'uomo, rischia di essere la peggiore di sempre senza contenuti ma piena di odio e paura. Nelle piazze, in tv, e nelle università.

Per fortuna tra 5 giorni è tutto finito.

Tag: #News #Politica

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato sabato, 15 giugno 2019 ‐ Panorama

Viaggia in jet privato (a noleggio), sceglie solo alberghi dalle 5 stelle in su e quando deve fare shopping vola a Dubai. Il profilo minimo di Taylor Mega – super influencer friulana da 1,6 milioni di seguaci –...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

I Toronto Raptors non esistevano fino alla stagione 1995-96. Furono formati quando l'NBA, all'inizio degli anni '90, decise di allargare la franchigia oltre i confini degli USA coinvolgendo i team canadesi. A Toronto il...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Mentre l'inchiesta su quello che inizialmente era il "Caso Palamara" e che ha coinvolto l'Associazione Nazionale Magistrati, poi il Csm, sfiorando anche il Quirinale, diventa...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Secondo i risultati del TripAdvisor Summer Vacation Destinations Report 2019, sono le isole spagnole e greche le protagoniste dell’estate degli italiani che trascorreranno all’estero le loro...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Alice è tornata a casa. L’abbiamo accolta stasera, nella sua nuova casa, ancora un po’ provvisoria nell’arredamento ma già piena dell’amore che sarà. È tornata con il suo Antonio, dopo un anno a Tolosa: ha deciso di...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Vivere al mare è il sogno di tutti? Dopo aver lavorato una vita intera chi non ha mai pensato almeno per una volta di far le valigie e trasferirsi in una località dove sia sempre primavera, dove il costo della vita sia più basso e...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Manolas alla Juventus? Si può fare. Scambio Higuain-Manolas? Assolutamente no. E' quanto filtra dalla Roma dopo le voci di un clamoroso scambio che porterebbe Kostas...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

L'estate del calciomercato si annuncia caldissima e con molti affari che terrano banco per settimane. Già il valzer delle panchine ha movimentato il mese di giugno, preannunciando autentici tormentoni che riguarderanno tutte le big italiane. Chi per...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

"Ok, sono un alcolizzato, un cocainomane sex addicted, bulimico e in preda allo shopping compulsivo". Si presenta così Rocketman, con un'inquadratura spietata sul momento più drammatico della parabola umana di Elton John. Un...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Francesco Totti è a un passo dall'addio alla Roma. Il secondo, dopo quello dal campo di due anni fa con giro dell'Olimpico, applausi, lacrime e insulti a chi l'aveva (agli occhi dei tifosi) spinto verso quel passo....

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Un esperimento riuscito, un disco che spiazza e sorprende piacevolmente. Un incontro tra mondi musicali differenti che si scompongono per crearne uno nuovo, che diventa un ponte tra generi, suoni e concetti. Un altro muro che...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Meno incidenti, riduzione dello stress in coda, parcheggi in zone dedicate e dunque libere e…più sesso! Queste sono le promesse che porta con sé la guida autonoma. I primi punti sono alquanto risaputi mentre l’ultimo, quello più intrigante, è una ...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Pensi a Bruce Springsteen e la prima immagine che ti viene in mente è quella di uno stadio pieno e traboccante di entusiasmo per il rocker del New Jersey, celebre per le sue trascinanti maratone musicali di quattro ore. Impossibile non...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

“Io e Justin Bieber abbiamo pubblicato una nuova canzone. Si intitola “I don’t care” e spero che vi piaccia”. Cosi Ed Sheeran ha annunciato, il 10 maggio, il suo nuovo singolo I don’t care, prodotto da Max Martin,...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

La vicenda Huawei può ritorcersi contro gli Stati Uniti. Il blocco imposto dal presidente Donald Trump alle aziende americane, che impedisce loro di fornire beni e servizi al colosso cinese delle telecomunicazioni, potrebbe rivelarsi un autogol, un...