L’intelligenza artificiale ora sa comporre sinfonie musicali

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Panorama

Quasi due secoli dopo, è arrivato il momento di sostituirgli il nome. Perché per 197 anni la sinfonia n. 8 del celebre compositore Franz Schubert è stata ricordata e definita per quello che era: Unvollendete, incompiuta. Un capolavoro noto, eseguito in mille occasioni, ma a cui mancava un pezzo, anzi più di uno: gli ultimi due movimenti. Da pochi giorni la musica è cambiata. Anzi, si è allungata. La sinfonia è compiuta, finita. A terminare l’opera, a riuscire dove hanno tentato vari musicisti e compositori, ha provveduto una macchina. L’intelligenza artificiale a bordo di uno smartphone di Huawei.
Nuovo, ma coerente


Non c’è da meravigliarsi troppo, negli ultimi anni i computer, se pilotati e istruiti a dovere, hanno dimostrato estro abbondante. Hanno dipinto quadri (venduti all’asta con notevole successo), scritto poesie cariche di pathos e articoli di giornale più che leggibili. Digerito moltitudini di documenti e opere del passato per trasformarle in qualcosa di nuovo. O coerenti, in scia con il nutrimento culturale che è stato fatto loro analizzare. Esattamente quanto realizzato dalla casa cinese, sfruttando la potenza di elaborazione della doppia unità NPU (Neural processing unit, quella che esegue i calcoli più complessi a servizio dell'AI) a bordo del suo telefono di punta, il Mate 20 Pro.
Un risultato impeccabile
Punto di partenza è stata l’analisi del timbro, del tono e del metro dei movimenti esistenti della sinfonia, i primi due. Che Schubert non aveva terminato, forse per problemi di salute o per il troppo lavoro che lo schiacciava. Poi, in collaborazione con il compositore Lucas Cantor, premiato con più Emmy, è stata concepita una partitura orchestrale della melodia, che mantiene stile e spirito del lavoro di Schubert.  «Il mio ruolo in questo progetto» ha spiegato Cantor «è stato quello di estrarre il meglio dall’AI e affinarlo, per garantire che il risultato finale fosse impeccabile, pronto per essere suonato da un’orchestra sinfonica. Il risultato di questa innovativa collaborazione con l’intelligenza artificiale dimostra ancora una volta che la tecnologia offre incredibili possibilità».

Oltre i confini dell’umanamente possibile
«In Huawei siamo fermamente convinti del ruolo cruciale della tecnologia per rendere il mondo un posto migliore. Così, abbiamo insegnato al nostro Mate 20 Pro ad analizzare la Sinfonia No. 8 di Schubert e a completarla rispettando lo stile del suo celeberrimo compositore» racconta Walter Ji, presidente di Huawei WEU CBG. «Abbiamo utilizzato il potere dell’AI per spingerci oltre i confini di ciò che è umanamente possibile e mostrare il ruolo positivo che la tecnologia ricopre nella cultura moderna. Se il nostro smartphone è così intelligente da fare questo, dove potrà spingersi ancora?».
L’inizio di un percorso
Alla sinfonia completa è stata concessa la platea d’onore del suo luogo naturale: una sala da concerti. È stata presentata al pubblico durante una performance dal vivo nella suggestiva Cadogan Hall di Londra, tra le più prestigiose d'Europa. In platea molti ospiti internazionali, tra cui il pianista italiano Giovanni Allevi. Entusiasta per il risultato raggiunto, percepito come un punto di partenza: «Come l’inizio di una collaborazione musicale tra l’uomo e il computer, che va giudicata in vista di sviluppi futuri, come se fosse il primo volo dei fratelli Wright» ha commentato Allevi. Un’avventura che mantiene ben distinti i ruoli tra umano e non. Che è un’opportunità, non una minaccia: «Perché fin quando l’uomo percepirà la propria anima come un mistero insondabile a causa della sua natura metafisica e inconoscibile» ha continuato Allevi «non potrà infonderla a una macchina. D’ora in poi, molta nuova musica sgorgherà dai circuiti di un microchip, ma fortunatamente il genio proviene da una scintilla divina: culliamoci nell’idea che assai difficilmente potrà mai essere riprodotto da un computer; o almeno, per molto tempo, sarà ancora così».
Per saperne di più

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Popolari e socialisti di nuovo in calo mentre recupera il gruppo dell'Europa della Libertà e della Democrazia Diretta nella quarta rilevazione diffusa da Bruxelles in vista delle elezioni del 23-26 maggio....

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

La straordinaria collezione di Christian Dior presentata a Venezia nel 1951 e il grande "Bal Oriental" (voluto da Don Carlos de Beistegui y de Yturbe a Palazzo Labia), il famoso ballo in maschera che...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Sono andata a intervistare l'artista Carlo Dell'Acqua che mi ha accolto come si accoglie un amico. Nella sua casa-studio a Milano ho visto alcune sue opere e abbiamo parlato, delle sue opere e della sua vita.  Carlo Dell’Acqua...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Se il problema è il nome, non chiamiamola castrazione chimica. Chiamiamola Zione (senza castra), Azione, Trazione, Astrazione, o anche Genoveffa o Perdirindindina, se pare più familiare. Se fa meno paura. Ma...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Nonostante la lotta con i sensi di colpa che la tormentano e i frammenti inquietanti del suo passato che continuano a riemergere, continua la rinascita di Monica. La protagonista di Mentre ero...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

È stato svelato il programma della 72esima edizione del Festival di Cannes, in programma dal 14 al 25 maggio. Tra i 19 film in gara nella Selezione ufficiale c'è anche il nostro Marco Bellocchio con il film Il...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Esce il 21 giugno il secondo album della cult band formata da Joe Perry degli Aerosmith, Alice Cooper e Johnny Depp. Rise è composto per lo più da brani originali scritti dal gruppo. Ma ci sono anche, tre cover: una versione intensa e intima ...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Delle circa 840.000 domande giunte all'Inps da parte delle famiglie che chiedono di poter aver diritto al  reddito di cittadinanza - ovvero a quell'aiuto economico stanziato dallo Stato (per un massimo di 780 euro...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Contrordine compagni: la Champions League non è il club ultra riservato dei ricchi del calcio. Spendere e spandere sul mercato garantisce l'ingresso, in futuro lo farà sempre di più, ma non è un antidoto contro l'uscita anticipata....

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

La campagna elettorale per le ormai prossime Elezioni Europee 2019 è tra le più strane che la storia politica di questo paese ricordi. Soprattutto perché di tutto si parla in queste settimane tranne che di Europa. E...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Curioso come una delle canzoni di Natale più famose di sempre, Last Christmas degli Wham!, in realtà si intitolasse originariamente Last Easter, cioè la scorsa Pasqua, festività a cui gli artisti pop-rock hanno...

Pubblicato giovedì, 18 aprile 2019 ‐ Panorama

Secondo una recente ricerca condotta dall’American College Health Association, il 52% dei ragazzi si sente in difficoltà a causa dall’eccessivo accumulo di ansia e stress. Se, da un lato, lo...

Pubblicato mercoledì, 17 aprile 2019 ‐ Panorama

La storia stessa dello sviluppo imprenditoriale italiano fa rima con Pirelli. Una grande azienda nata dall'illuminazione del suo fondatore, Giovanni Battista Pirelli che, nel lontano...

Pubblicato mercoledì, 17 aprile 2019 ‐ Panorama

Chi ci ha lasciato nel mese di APRILE > Massimo Bordin, giornalista ex direttore di Radio Radicale, 67 anni (18 agosto 1951 - 17 aprile 2019)> Giuseppe...

Pubblicato mercoledì, 17 aprile 2019 ‐ Panorama

Al suo arrivo alla Stazione ferroviaria (niente aereo o macchina, inquinano) ad attenderla c'erano i fotografi. Poi si è diretta in Piazza San Pietro, dove c'era un posto in prima fila. Poi ecco l'incontro ravvicinato con Papa Francesco, con tanto di...