L’intelligenza artificiale ora sa comporre sinfonie musicali

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Panorama

Quasi due secoli dopo, è arrivato il momento di sostituirgli il nome. Perché per 197 anni la sinfonia n. 8 del celebre compositore Franz Schubert è stata ricordata e definita per quello che era: Unvollendete, incompiuta. Un capolavoro noto, eseguito in mille occasioni, ma a cui mancava un pezzo, anzi più di uno: gli ultimi due movimenti. Da pochi giorni la musica è cambiata. Anzi, si è allungata. La sinfonia è compiuta, finita. A terminare l’opera, a riuscire dove hanno tentato vari musicisti e compositori, ha provveduto una macchina. L’intelligenza artificiale a bordo di uno smartphone di Huawei.
Nuovo, ma coerente


Non c’è da meravigliarsi troppo, negli ultimi anni i computer, se pilotati e istruiti a dovere, hanno dimostrato estro abbondante. Hanno dipinto quadri (venduti all’asta con notevole successo), scritto poesie cariche di pathos e articoli di giornale più che leggibili. Digerito moltitudini di documenti e opere del passato per trasformarle in qualcosa di nuovo. O coerenti, in scia con il nutrimento culturale che è stato fatto loro analizzare. Esattamente quanto realizzato dalla casa cinese, sfruttando la potenza di elaborazione della doppia unità NPU (Neural processing unit, quella che esegue i calcoli più complessi a servizio dell'AI) a bordo del suo telefono di punta, il Mate 20 Pro.
Un risultato impeccabile
Punto di partenza è stata l’analisi del timbro, del tono e del metro dei movimenti esistenti della sinfonia, i primi due. Che Schubert non aveva terminato, forse per problemi di salute o per il troppo lavoro che lo schiacciava. Poi, in collaborazione con il compositore Lucas Cantor, premiato con più Emmy, è stata concepita una partitura orchestrale della melodia, che mantiene stile e spirito del lavoro di Schubert.  «Il mio ruolo in questo progetto» ha spiegato Cantor «è stato quello di estrarre il meglio dall’AI e affinarlo, per garantire che il risultato finale fosse impeccabile, pronto per essere suonato da un’orchestra sinfonica. Il risultato di questa innovativa collaborazione con l’intelligenza artificiale dimostra ancora una volta che la tecnologia offre incredibili possibilità».

Oltre i confini dell’umanamente possibile
«In Huawei siamo fermamente convinti del ruolo cruciale della tecnologia per rendere il mondo un posto migliore. Così, abbiamo insegnato al nostro Mate 20 Pro ad analizzare la Sinfonia No. 8 di Schubert e a completarla rispettando lo stile del suo celeberrimo compositore» racconta Walter Ji, presidente di Huawei WEU CBG. «Abbiamo utilizzato il potere dell’AI per spingerci oltre i confini di ciò che è umanamente possibile e mostrare il ruolo positivo che la tecnologia ricopre nella cultura moderna. Se il nostro smartphone è così intelligente da fare questo, dove potrà spingersi ancora?».
L’inizio di un percorso
Alla sinfonia completa è stata concessa la platea d’onore del suo luogo naturale: una sala da concerti. È stata presentata al pubblico durante una performance dal vivo nella suggestiva Cadogan Hall di Londra, tra le più prestigiose d'Europa. In platea molti ospiti internazionali, tra cui il pianista italiano Giovanni Allevi. Entusiasta per il risultato raggiunto, percepito come un punto di partenza: «Come l’inizio di una collaborazione musicale tra l’uomo e il computer, che va giudicata in vista di sviluppi futuri, come se fosse il primo volo dei fratelli Wright» ha commentato Allevi. Un’avventura che mantiene ben distinti i ruoli tra umano e non. Che è un’opportunità, non una minaccia: «Perché fin quando l’uomo percepirà la propria anima come un mistero insondabile a causa della sua natura metafisica e inconoscibile» ha continuato Allevi «non potrà infonderla a una macchina. D’ora in poi, molta nuova musica sgorgherà dai circuiti di un microchip, ma fortunatamente il genio proviene da una scintilla divina: culliamoci nell’idea che assai difficilmente potrà mai essere riprodotto da un computer; o almeno, per molto tempo, sarà ancora così».
Per saperne di più

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Non poteva che essere dedicata al Russiagate, l'inchiesta sui presunti fondi (rubli) che dalla Russia sarebbero arrivati alla Lega, la storia di copertina del numero di Panorama in edicola dal 24 luglio Chi ha incastrato Salvini Gianluca ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La Tav si farà. Dopo le dichiarazioni pomeridiane del Ministro dell’Interno la parola fine sull'Alta Velocità Torino-Lione, una delle infrastrutture più discusse della storia del nostro paese l’ha ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Boris Johnson ha vinto le primarie del Partito Conservatore britannico sconfiggendo il rivale Jeremy Hunt. Sostituisce Theresa May al vertice dei Tories e alla guida del Governo del Regno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Sembrano non finire mai i problemi tra Antonio Conte e la dirigenza dell'Inter, problemi che da settimane hanno al centro il mercato, più precisamente il centravanti. Tutto il mondo sa che Conte ha chiesto "urbi et orbi" Romelu Lukaku, del Manchester...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Vedere Sky, Dazn e Netflix spendendo pochi euro al mese? Una tentazione per i tanti appassionati del piccolo schermo che, per seguire la squadra del cuore, vedere la serie tv preferita o godersi le migliori prime visioni...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La scena è ormai tristemente nota agli appassionati di musica. Viene annunciato in pompa magna il tour italiano di una grande band o di un solista di spicco, per intenderci, gente che abbia venduto milioni di dischi in tutto il mondo, e subito scatta la ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se non avete scelto un eremo per le vacanze o una pesante dieta detox dalla tecnologia, saprete che una delle notizie che tiene banco su internet è il miliardo di visualizzazioni su YouTube superato dal singolo dei Queen Bohemian...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Dal 27 luglio, durante il periodo dei lavori all'aeroporto di Milano Linate, Malpensa sarà più accessibile, grazie al potenziamento dei servizi di collegamento. Questo è il risultato dell’impegno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

L'ultimo capitolo è tutto da scrivere ma il finale della storia tra Ilaria e Massimo appare davvero scontato. La quinta puntata di Temptation Island 2019 ha infatti certificato la crisi irreversibile tra i due fidanzati laziali,...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Emmanuel Macron si sa ha un debole per l'Italia. E' talmente affezionato al nostor paese che trova sempre il modo di farsi i fattacci nostri. Così, invece che guardare agli enormi problemi nterni, da un anno e mezzo se la prende con il Governo...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Il Ministro della Giustizia Bonafede, per i gravi fatti sugli affidi di Bibbiano, ha pensato di inviare una ‘task force’, nemmeno ci trovassimo di fronte al sequestro di una nave...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Marchi mitici che non passeranno mai di moda, icone del passato che ritornano sul mercato, una seconda giovinezza per oggetti impossibili da dimenticare. La tecnologia di ultima generazione nascosta dentro forme e involucri di un’altra epoca. Dedicato ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se il vertice di Nanchino tra Zhang, la dirigenza Inter e Conte, ha da un lato fornito risposte tranquillizzanti per il tecnico a proposito della volontà di colmare le lacune della rosa dandogli la squadra che serve per andare all'assalto della...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Cristiano Ronaldo non sarà processato per il presunto stupro di Kathryn Mayorga per il quale era accusato a Las Vegas. Niente processo perché nove mesi di indagini non sono riusciti a trovare una conferma che potesse supportare...

Pubblicato lunedì, 22 luglio 2019 ‐ Panorama

Per capire cosa ci sia dietro il cosiddetto "Caso Bibbiano" bisogna fare un salto indietro. Estate 2018. I Carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia notano che da un po' di tempo a quella parte le denunce dei servizi sociali...