La prima joint-venture tra Italia e Stato del Senegal

Pubblicato mercoledì, 31 luglio 2019 ‐ Panorama

L’Italia entra in Senegal con la prima, storica partnership che lega un’azienda pubblica di Dakar e un partner privato del nostro Paese. La nuova società si chiama Sisol, e ha come soci la bresciana Tecforall e la senegalese Sicap. Il settore operativo è quello dei prodotti e delle tecnologie destinate all’edilizia abitativa dello Stato africano, oggi in forte espansione: nei prossimi cinque anni il governo senegalese prevede di costruire 100mila unità abitative, destinate al “social housing” di un Paese che ha un deficit di circa 300mila alloggi, cui ogni anno si aggiungono almeno 12mila nuove domande.

Rispondere alla domanda abitativa è da quasi 70 anni il compito istituzionale della Sicap, fondata nel 1950 dal governo di Dakar e controllata dallo Stato all’89%: la Sicap, però, è stata in grado di consegnare finora tra le 230 e le 240 unità abitative annue. Nell’ultimo biennio la produzione della Sicap ha accelerato a una media di 400-500 unità ogni 12 mesi, ma adesso la creazione di Sisol ha l’obiettivo di consolidare e sviluppare questa crescita, arrivando a una media di almeno 2mila unità abitative annue.
Sisol, che in particolare produrrà pannelli modulari ad alta tecnologia, sorgerà su un’area di 10mila metri quadrati, una ventina di chilometri a nord-est di Dakar. L’utilizzo di pannelli prefabbricati permetterà di produrre in tempi rapidi strutture abitative con ottime caratteristiche di isolamento termico e acustico, ma anche antisismiche. In base ai progetti dei soci fondatori, la nuova società stima di raggiungere un fatturato tra i 9 e i 20 milioni di euro annui. Il socio italiano della joint venture, la Tecforall, ha il controllo di Sisol con il 65% del capitale sociale (di 4,5 milioni di euro) mentre il socio senegalese possiede il restante 35%.
La joint venture italo-senegalese è nata grazie all’impulso fondamentale di un’altra società bresciana, la Ogupe di Anna Torchiani, che è stata il vero motore dell’iniziativa in quanto, attraverso i rapporti sviluppati in otto anni di presenza a Dakar, ha lavorato alla ricerca della migliore soluzione da sottoporre a Sicap e ha individuato il partner più corretto in Tecforall. Ogupe, cui collaborano esperti dell’economia, del marketing, della contrattualistica e dell’edilizia, si occuperà ora anche dell’assistenza alla formazione di tecnici e maestranze. Al proposito è stata sottoscritta una convenzione con l’Ècole Polytechnique senegalese per corsi destinati a tecnici e operai.
Secondo l'Africa Investment Index, il Senegal è una delle dieci destinazioni africane preferite dagli imprenditori internazionali, e tra gli Stati del continente più aperti agli investimenti esteri. Con i suoi 16  milioni gli abitanti, il Paese è da anni in forte crescita: dal 2014, con il lancio del programma “Senegal emergent”, l’economia è cresciuta a tassi via via più elevati (il 4,3% nel 2014, il 6,4% nel 2015, il 6,6% nel 2016, il 6,7% nel 2017, il 6,8% nel 2018). Quest’anno, secondo le stime della Banca Mondiale, il Prodotto interno lordo di Dakar dovrebbe aumentare ancora del 6,9-7%. Il settore edile, in particolare, continua a registrare una domanda nelle aree urbane in continua espansione, trainata proprio dai programmi di edilizia popolare lanciati dal governo.

Tag: #Aziende #Economia

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Gli ultimi sondaggi di politica sulle intenzioni di voto degli italiani raccontano come la situazione non sia molto cambiata in queste due settimane di festività natalizie. Le Lega torna a crescere, forte a quanto pare ...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Victor Moses è un giocatore dell'Inter. L'ufficialità della trattativa che ha portato l'esterno del Chelsea ai nerazzurri verrà data nelle prossime 24 massimo 48 ore ma tutti i dettagli e gli accordi tra le parti sono ...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Settimana per settimana, i film dai maggiori incassi cinematografici in Italia. Ecco la top ten del botteghino italiano dal 6 al 12 gennaio 2020, secondo dati Cinetel. Tolo Tolo di Checco Zalone scavalca Il re leone di Jon Favreau...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

La guerra è finita, le anticipazioni della seconda puntata I Marchesi Terenzi, proprietari della tenuta agricola abbandonata dove alloggiano i ragazzi, decidono di riprendersi quel posto per trasformarlo in un’azienda agricola. Giulia ...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Il 20 gennaio 1920 nasceva a Rimini Federico Fellini, il grande regista, sceneggiatore e fumettista e amato in tutto il mondo. Candidato dodici volte all'Oscar, ha vinto quattro Oscar al miglior film straniero con La strada,...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Il nuovo modello 730 è stato approvato dall’Agenzia delle Entrate e prevede importanti novità. Le novità del nuovo 730 A partire da quest’anno i lavoratori dipendenti e pensionati che presentano il...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

La sintesi migliore l'ha fornita proprio Sarri al termine della sfida vinta dalla sua Juventus contro il Parma, che ha certificato la prima fuga (+4 sull'Inter) della stagione. Ronaldo ti crea un...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Tolti gli under 18 e i genitori di figli adolescenti che (realisticamente) ascoltano rap italiano, quanto di voi hanno sentito parlare di Junior Cally fino a una settimana fa? Se volete divertitrvi a fare un esperimento di sociologia...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

Il terzo processo di impeachment presidenziale al Senato della storia americana che vede sul banco degli imputati Doland Trump, sta per entrare nel vivo. Dopo le cerimonie inaugurali di...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

“Mi piacciono le voci che lasciano il segno, quelle che riconosci dopo pochi secondi perché hanno un timbro e un’intensità inconfondibili”. Si racconta così a Panorama.it, Ivi, 25 anni, austriaca, voce di Andromeda, un...

Pubblicato lunedì, 20 gennaio 2020 ‐ Panorama

da Las Vegas Mentre scarica cascate di drop sul pubblico dell’XS, uno dei club più chic e meglio frequentati di Las Vegas, Kygo indossa un paio di eleganti cuffie bianche. A volte le tiene sulle orecchie per concentrarsi sul...

Pubblicato domenica, 19 gennaio 2020 ‐ Panorama

Il 20 gennaio del 2020, secondo lo psicologo Cliff Arnall, professore dell’Università di Cardiff, è ufficialmente il "blue monday", il giorno più triste dell’anno, come risultato di una complessa equazione...

Pubblicato domenica, 19 gennaio 2020 ‐ Panorama

Era l’inizio del 2013 quando Google rese disponibile ai suoi sviluppatori gli occhiali smart che si rivelarono poi un clamoroso flop, perché i Glass si rivelarono un prodotto troppo rivoluzionario per l’epoca. La lezione è servita a Big G e agli...

Pubblicato domenica, 19 gennaio 2020 ‐ Panorama

Vent’anni fa in Argentina gli insegnanti universitari lamentavano che gli studenti arrivavano con grandi difficoltà sia di comprensione nella lettura, sia nella capacità di esprimere un'idea attraverso la scrittura.   Purtroppo non sto qui a cercare ...

Pubblicato sabato, 18 gennaio 2020 ‐ Panorama

Una delle maggiori sfide per un artista è quella di evolversi stilisticamente, senza però scontentare troppo i fan della prima ora, catturati da un determinato tipo di sound. Una sfida che risulta particolarmente ostica per i rapper,...