Governo M5S-Pd, i numeri, i rischi

Pubblicato giovedì, 18 luglio 2019 ‐ Panorama

Tira sempre più aria di crisi di Governo. Una cosa prevista da molti osservatori all'indomani delle elezioni Europee che hanno visto il trionfo della Lega ed il crollo del Movimento 5 Stelle. Ma, se allora tutti avevano ipotizzato la fine dell'esecutivo su volere di Salvini per passare all'incasso elettorale, ora la fine del Governo Conte è figlia di una strategia completamente opposta.
E' evidente infatti (basti guardare quanto accaduto in Europa con la presidente della Commissione, la von der Leyen, eletta grazie ai voti dei grillini) che il M5S sta pensando ad un accordo con il Pd per un nuovo esecutivo che, attenzione, in Parlamento avrebbe pure i numeri necessari per vivere. Si, perché alla fine bisogna fare i conti con senatori ed onorevoli, quanti sono, di chi sono. Numeri che sono ben lontani dai sondaggi.
Tanto per essere chiari: il Parlamento di oggi non è figlio delle Europee e nemmeno dei recenti sondaggi, ma delle elezioni politiche del 2018. Un dato per capire di cosa stiamo parlando:  Forza Italia, ad esempio oggi vista affondare vicino al 7% ha più senatori della Lega, che viene data al 38%. Vediamo quindi i numeri di questo potenziale Governo Pd-M5S.
Camera
Gli onorevoli sono 630, la maggioranza necessaria è di 316. Il Movimento 5 Stelle conta 216 eletti, il Pd 111. La loro unione arriverebbe a quota 327. Più di quanto serva.
Senato
I senatori sono 320, la maggioranza necessaria è a quota 161. Il Movimento 5 Stelle ha 106 eletti, il Pd 52. La loro unione porterebbe quindi 158 voti. Alla maggioranza ne mancherebbero tre. Ma le voci parlano di un gruppo di persone pronte a salire sul carro dei vincitori pur di evitare le urne anticipate (e in cambio di qualcosa, ovvio). Pensiamo ad esempio a Forza Italia che in caso di ritorno al voto rischia di perdere il 70% dei suoi rappresentanti in Parlamento. La scusa sarebbe la solita: un Governo di responsabilità o di "unità nazionale" se non "del Presidente (Mattarella)". 
Quindi, anche a Palazzo Madama, la maggioranza ci sarebbe.
I rischi di un Governo Pd-M5S
Questo nuovo Governo però avrebbe due problemi enormi, uno politico, uno economico. Quello economico è che dovrebbe mettere la propria firma su una manovra finanziaria 2019 che si prevede molto dura. Quello politico è che questa alleanza all'insegna del "tutti insieme contro Salvini" porterebbe la Lega ad un ulteriore boom nei sondaggi e ad una vittoria certa e schiacciante nelle successive elezioni politiche.
Che farà Di Maio (o Di Battista)?




Tag: #News #Politica

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

Chi ci ha lasciato nel mese di AGOSTO > Carlo Delle Piane, attore, 83 anni (2 febbraio 1936 - 23 agosto 2019) > Cosimo Cinieri, attore, 81 anni(20 agosto 1938 - 19 agosto...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

A 83 anni, è morto Carlo Delle Piane, figura iconica del cinema italiano. Aveva esordito come attore nel 1948, a soli 12 anni, quando interpretò Garoffi, il bambino sveglio con il naso a becco nel film Cuore, ...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

La pagina fb del Movimento 5 Stelle è un vulcano pronto ad esplodere. La trattativa aperta con il Pd per la nascita di un nuovo Governo non piace alla base. Sono infatti migliaia i commenti al post con cui vengono...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ Panorama

Con l'apertura della Crisi di Governo diventano sempre più importanti gli ultimi sondaggi della politica che vedono la Lega primo partito del paese ma in forte calo rispetto ai valori raggiunti prima della crisi. La...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Il 23 agosto 1989 una catena umana lunga circa 600 chilometri unì le capitali degli Stati Baltici Tallinn, Riga e Vilnius. La manifestazione pacifica, minuziosamente organizzata dai...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

La tecnologia permette di compiere imprese mirabili, di abbattere barriere che un tempo erano giudicate impensabili. Di spalancare frontiere a tutti, non solo a pochi addestrati eletti. Freniamo subito qualsiasi scatto d’entusiasmo: non stiamo parlando ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Dopo il debutto al Festival di Cannes 2016, finalmente arriva nelle sale italiane Mademoiselle di Park Chan-wook, regista sudcoreano del cult Oldboy, di Lady Vendetta e...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Dwayne Johnson, noto come The Rock, si conferma l'attore più pagato al mondo anche nel 2019. E la sua presenza, in un film, garantisce milioni di dollari al botteghino. L'ex wrestler datosi al cinema...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

“Trattando come sinfonia una canzone giovane giovane, ha portato musica nella canzone italiana, quasi a dire: io che non vivo senza te. Da una casa in cima al mondo ha dato la scalata al cielo muto come se affermasse: il domani è nostro. Poi, il...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Premessa da incidere sulla pietra, fondamentale per poter proseguire nella lettura: mai come quest'anno gli ultimi dieci giorni (scarsi) di mercato incideranno sui progetti tecnici delle squadre, sia in testa che in coda alla catena...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Con l'apertura della Crisi di Governo diventano sempre più importanti gli ultimi sondaggi della politica che vedono la Lega primo partito del paese ma in forte calo rispetto ai valori raggiunti prima della crisi. La ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Un drone ha ripreso queste immagini dei lavori all'aeroporto di Milano Linate. Lavori che proseguono tutti i giorni 24 ore su 24 come da programma e che, dovrebbero concludersi il 26 ottobre, per permettere poi la riapertura dell’aeroporto cittadino e ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

“Continuo a pensare che il Movimento 5 Stelle sia composto da persone che sono incompetenti, incapaci e che ci hanno portato a dove siamo oggi, però io tra trovarmi Salvini premier, per i prossimi 5 anni, che può decidere il prossimo Presidente...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

Mauro Icardi lo ha scritto in tempi non sospetti: "Ho già espresso all'Inter la volontà di rimanere perché l'Inter è la mia famiglia. Il tempo dirà chi ha detto la verità. Forza Inter, sempre". Era il 17 maggio scorso. Nel ...

Pubblicato venerdì, 23 agosto 2019 ‐ Panorama

I dischi imprescindibili non sono quelli che contengono due o tre hit. Sono quegli album che vanno ascoltati nel loro insieme perché non sono una banale somma di canzoni più o meno belle, ma la fotografia dello stato di grazia di una...