Cos’hanno detto le elezioni in Abruzzo (vinte dal centrodestra)

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Panorama

La vittoria nelle elezioni regionali in Abruzzo del centrodestra e del neo governatore, Marco Marsilio, non ha colto di sorpresa commentatori ed analisti. Una certa tendenza si può dire che fosse nell'aria, ma nessuno si aspettava tanto (nel bene e nel male) da questo o quel partito. Ed i numeri (reali, non più sondaggi) hanno parlato chiaro.
Trionfa la Lega di Salvini
(Regionali 2014 - assente; Politiche 2018 -13,8%; Regionali 2019 - 27,5%)
La vittoria del centrodestra ha un nome: Matteo Salvini. Impressionante la cavalcata del Ministro dell'Interno e del suo partito che ha raddoppiato i consensi in 11 mesi passando dal 14% al 28% in una elezione in cui il candidato governatre ed altre figure importanti non erano e non sono leghisti ma più legati agli altri partiti della coalizione. Un risultato che soprattutto certifica la trasformazione salviniana da quello che era stato (per anni) un partito "del Nord" in un partito nazionale capace di raccogliere consensi anche al sud. E questo, alle prossime europee e politiche, conterà parecchio. 
Movimento 5 Stelle tra flessione e riflessioni


(Regionali 2014 - 21%; Politiche 2018 - 39,9%; Regionali 2019 - 19,7%)
"Abbiamo più o meno ottenuto lo stesso risultato delle regionali di 5 anni fa". La difesa dei grillini nel giorno in cui il partito in Abruzzo passa dal 40% al 20% sa molto di dichiarazione stile prima Repubblica, quanto nessuno, per un motivo o per l'altro usciva sconfitto dalle varie tornate elettorali. La conquista del Reddito di Cittadinanza (non ancora entrato in vigore) non basta a coprire le difficoltà di un intero movimento che sta pagando la sua prima volta al Governo (oltre che la superiorità del suo alleato di Governo). "Nessun rimpasto, si va avanti così" filtra oggi dai grillini che però devono invertire una tendenza negativa in vista delle europee del 26 maggio. Le prime due mosse (il ritorno sulla scena di Di Battista e la possibile alleanza con i Gilet Gialli in Francia) hanno creato più danni che altro. L'emorragia è ancora in corso.
Notizie del Pd?
(Regionali 2014 - 25,5%; Politiche 2018 -13,8%; Regionali 2019 - 11,1%)
E' vero. L'11% con cui il Partito Democratico chiude le urne è un risultato bugiardo, falsato dalle diverse liste civiche che hanno frammentato il voto di centrosinistra. Ma la sensazione è che oramai il Pd sia un partito in attesa. In attesa di un segretario che dia una linea precisa, anche nel fare opposizione. In attesa di una scintilla. Di una scossa. Ecco: il Pd oggi è una macchina con la batteria scarica. Ferma, ad osservare lo scorrere della vita politica che passa. Spettatore e non protagonista. E con al suo interno questioni di leadership e rancori del passato non ancora risolti. Le primarie sono vicine. E' forse l'ultima spiaggia.
Le fatiche di Forza Italia
(Regionali 2014 - 16,7%; Politiche 2018 -14,4%; Regionali 2019 - 9,2%)
Per un partito abituato a primeggiare vedere per la prima volta in 25 anni i propri consensi sotto le due cifre dovrebbe far riflettere. Forza Italia è al 9%. Forza Italia vale in Abruzzo oggi un terzo della Lega. I rapporti di forza all'interno della coalizione di centrodestra sono chiari, anche troppo. Berlusconi e la sua ennesima discesa in campo con una campagna elettorale impegantiva in cui il leader e fondatore si è speso in prima persona come poche altre volte in passato, non hanno fermato il calo. Restano le incognite sul futuro, la questione "Toti" e, soprattutto, le elezioni europee che saranno forse uno spartiacque, storico. E, su tutto, una domanda: Berlusconi saprà essere in grado di gestire il nuovo ruolo di alleato di "minoranza"?

Tag: #News #Politica

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Panorama

Che bello sarebbe avere nell’anima un portone, vecchio, di legno massiccio profumato di rovere e di legna arsa. Che faccia rumore quando si apre e quando si chiude. Con la maniglia di ferro, solida ed elegante. Ruvido, curato da piogge, soli estivi,...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Panorama

Chi sperava nel lieto fine clamoroso è rimasto delusissimo: nel giorno di San Faustino, quello dedicato ai single, la prima puntata di Uomini e Donne-La scelta si conclude nella maniera peggiore, con Teresa...

Pubblicato sabato, 16 febbraio 2019 ‐ Panorama

Dopo la settimana di pausa per Sanremo 2019, torna C'è posta per te, il people show di Maria De Filippi che continua a macinare grandi ascolti, confermando il primato di show più visto del sabato sera...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Lieto fine o colpo di scena imprevisto, è questo il dilemma che attanaglierà fino all'ultimo minuto Teresa Langella. Tocca infatti alla tronista napoletana aprire Uomini e Donne-La scelta, il primo...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

«Si rivolga al mio avvocato». Così risponde Silvana Giunta, la preside dell'istituto Fogazzaro di Lugano, in Ticino, quando Panorama la chiama per un'intervista. Ma chi è il suo avvocato? «Non mi interessa» è la sconclusionata risposta...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Che lo smartphone sia un oggetto irrinunciabile per gli italiani, non è una notizia. Il 48 per cento dei nostri connazionali, oltre 25 milioni di persone, lo identifica come una necessità primaria. Un elemento indispensabile della...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Il peggiore degli incubi si sta materializzando: il no-deal, ossia la Brexit senza accordo con l'Ue, appare come uno scenario sempre più probabile. Ma anziché il 29 marzo, data fissata per l'uscita del ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Quali sono gli schieramenti del Parlamento Europeo che stanno avendo i risultati migliori nei sondaggi? Come sarà composto il Parlamento Europeo? Domande che diventeranno sempre più attuali con l'avvicinarsi delle Elezioni Europee del 26 maggio ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

L’Europa da una parte, i giganti del web dall’altra. Dopo mesi, anni se si considera da quando se ne parla, la riforma del copyright per i paesi dell’Unione Europea è molto vicina. Raggiunto un accordo di massima tra i membri, la...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

I Grammy 2018 sono stati dominati da Bruno Mars, vincitore di sei grammofonini nelle sei categorie in cui era candidato, tra cui le tre più importanti: miglior album dell'anno (24K Magic), Record of the year (24K Magic) e miglior...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Ecco la ricostruzione della giornata di San Valentino intorno al caso Icardi, scoppiato ufficialmente con la scelta dell'Inter di togliere all'argentino la fascia di capitano e con il successivo rifiuto dell'attaccante a prendere parte...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

C'era una volta il contadino. Curvo sul terreno falciato, il viso arso dal sole e dal vento, lo si vedeva in campi dove si erano piegati generazioni di uomini e donne prima di lui. Apparteneva a una specie ormai estinta, mutata...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

La Lega che sembra inarrestabile, la crisi nei sondaggi (e non solo) del Movimento 5 Stelle, le mosse del Governo nella gestione delle richieste di Autonomia delle regioni del nord e le risposte alle...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Panorama

Sarà svelata stamattina, alle 10.45 in diretta da Maranello la nuova Ferrari di Formula 1 2019 che ha il compito di riportare il Titolo Piloti dopo anni alla scuderia del cavallino. La diretta della...

Pubblicato giovedì, 14 febbraio 2019 ‐ Panorama

Umberto Bossi, il fondatore della Lega Nord, è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Varese per un malore che lo ha colto mentre si trovava...