Cervelli in fuga: perché conviene (davvero) tornare

Pubblicato martedì, 21 maggio 2019 ‐ Panorama

L'idea, sacrosanta, è quella di invitare l'intellighentia italiana che da anni è a servizio della crescita dei paesi esteri a ritornare in patria.
Chi sono i "cervelli in fuga"
Ricercatori, medici, scienziati, professori, ma anche imprenditori e liberi professionisti che, dopo essersi formati in Italia presso prestigiosi atenei nostrani, hanno deciso di "scappare" dal nostro Paese per trovare lavoro all'estero a condizioni di vita spesso migliori, retribuzioni più alte e pressione fiscale minore.
Si tratta di un capitale umano che l'Italia ha tutto il diritto di tentare di riportare a casa.
L'esecutivo giallo-verde per favorire il ritorno dei cosiddetti "cervelli in fuga" ha inserito una serie di notevoli agevolazioni fiscali all'interno del decreto crescita, ovvero di quel provvedimento che dovrebbe rappresentare la miccia per far ripartire l'Italia a livello produttivo.
Cosa dice il decreto crescita
L'articolo 5 è interamente dedicato alle agevolazioni fiscali per coloro che, dopo un periodo di residenza all'estero, decidano di trasferirsi nuovamente in Italia.
Per questi contribuenti, a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore del provvedimento, verrà applicata una riduzione dell'imponibile del 70%, mentre ora è solo del 50%.
Per poter godere dello sconto fiscale, però, l'eventuale figliol prodigo che desideri tornare a casa deve rispettare una serie di paletti.
I paletti imposti dal Governo
Intanto (iscritti o meno all'Aire), bisogna dimostrare di aver vissuto almeno due anni fuori dai confini nazionali e nello stesso tempo è indispensabile impegnarsi a vivere in Italia per altri due.
Il super sconto fiscale, dunque, dura due anni, ma può essere prorogato di ulteriori cinque anni se si hanno figli minori a carico e se si acquista casa in Italia. In questo caso la riduzione dell'imponibile - per il quinquennio successivo ai primi di anni in Italia - è del 50%.
Conviene, però, allargare la famiglia visto che dopo il terzo figlio si possono godere, recita la norma, 
"Ulteriori cinque periodi di imposta concorrono alla formazione del reddito complessivo limitatamente al 10 per cento del loro ammontare".
Agevolazioni per chi si trasferisce al sud
Il Governo, poi, con l'idea di rendere omogenea la mappatura dell'Italia che produce, ha deciso di offrire ulteriori sconti e agevolazioni a coloro che decidano di trasfersi in una regione che sia Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria o Sardegna.
In questo caso le tasse verrebbero calcolate sul 10% di quello che si guadagna.
Dati alla mano, un normale cittadino che sempre vissuto tra le Alpi e la Sicilia con reddito da 100.000, in un anno andrebbe a pagare 36.170 euro di Irpef, mentre un cervello appena tornato in patria ne dovrebbe al fisco appena 2.300.
Si tratta di un ottimo incentivo per stimolare l'orgoglio italiano che vive all'estero a dare di nuovo fiducia a un Paese che ha bisogno anche dei suoi talenti per ripartire.

Tag: #Economia

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato sabato, 15 giugno 2019 ‐ Panorama

Viaggia in jet privato (a noleggio), sceglie solo alberghi dalle 5 stelle in su e quando deve fare shopping vola a Dubai. Il profilo minimo di Taylor Mega – super influencer friulana da 1,6 milioni di seguaci –...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

I Toronto Raptors non esistevano fino alla stagione 1995-96. Furono formati quando l'NBA, all'inizio degli anni '90, decise di allargare la franchigia oltre i confini degli USA coinvolgendo i team canadesi. A Toronto il...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Mentre l'inchiesta su quello che inizialmente era il "Caso Palamara" e che ha coinvolto l'Associazione Nazionale Magistrati, poi il Csm, sfiorando anche il Quirinale, diventa...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Secondo i risultati del TripAdvisor Summer Vacation Destinations Report 2019, sono le isole spagnole e greche le protagoniste dell’estate degli italiani che trascorreranno all’estero le loro...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Alice è tornata a casa. L’abbiamo accolta stasera, nella sua nuova casa, ancora un po’ provvisoria nell’arredamento ma già piena dell’amore che sarà. È tornata con il suo Antonio, dopo un anno a Tolosa: ha deciso di...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Vivere al mare è il sogno di tutti? Dopo aver lavorato una vita intera chi non ha mai pensato almeno per una volta di far le valigie e trasferirsi in una località dove sia sempre primavera, dove il costo della vita sia più basso e...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Manolas alla Juventus? Si può fare. Scambio Higuain-Manolas? Assolutamente no. E' quanto filtra dalla Roma dopo le voci di un clamoroso scambio che porterebbe Kostas...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

L'estate del calciomercato si annuncia caldissima e con molti affari che terrano banco per settimane. Già il valzer delle panchine ha movimentato il mese di giugno, preannunciando autentici tormentoni che riguarderanno tutte le big italiane. Chi per...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

"Ok, sono un alcolizzato, un cocainomane sex addicted, bulimico e in preda allo shopping compulsivo". Si presenta così Rocketman, con un'inquadratura spietata sul momento più drammatico della parabola umana di Elton John. Un...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Francesco Totti è a un passo dall'addio alla Roma. Il secondo, dopo quello dal campo di due anni fa con giro dell'Olimpico, applausi, lacrime e insulti a chi l'aveva (agli occhi dei tifosi) spinto verso quel passo....

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Un esperimento riuscito, un disco che spiazza e sorprende piacevolmente. Un incontro tra mondi musicali differenti che si scompongono per crearne uno nuovo, che diventa un ponte tra generi, suoni e concetti. Un altro muro che...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Meno incidenti, riduzione dello stress in coda, parcheggi in zone dedicate e dunque libere e…più sesso! Queste sono le promesse che porta con sé la guida autonoma. I primi punti sono alquanto risaputi mentre l’ultimo, quello più intrigante, è una ...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

Pensi a Bruce Springsteen e la prima immagine che ti viene in mente è quella di uno stadio pieno e traboccante di entusiasmo per il rocker del New Jersey, celebre per le sue trascinanti maratone musicali di quattro ore. Impossibile non...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

“Io e Justin Bieber abbiamo pubblicato una nuova canzone. Si intitola “I don’t care” e spero che vi piaccia”. Cosi Ed Sheeran ha annunciato, il 10 maggio, il suo nuovo singolo I don’t care, prodotto da Max Martin,...

Pubblicato venerdì, 14 giugno 2019 ‐ Panorama

La vicenda Huawei può ritorcersi contro gli Stati Uniti. Il blocco imposto dal presidente Donald Trump alle aziende americane, che impedisce loro di fornire beni e servizi al colosso cinese delle telecomunicazioni, potrebbe rivelarsi un autogol, un...