Bafta 2019, la vittoria di Alfonso Cuarón e Netflix

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Panorama

In vista degli Oscar 2019, che saranno assegnati il 24 febbraio e vede un testa a testa tra La favorita di Yorgos Lanthimos e Roma di Alfonso Cuarón (12 le nomination per entrambi i film), il "duello" tra i due front runner si è replicato ai Bafta 2019, i premi assegnati al meglio del cinema britannico (e non solo).
In numeri, ha avuto la meglio La favorita, film in costume britannico caustico e sontuoso, che giocava in casa. Ha vinto sette Bafta su 12 candidature ricevute (a Venezia 2018, dove aveva avuto la sua anteprima assoluta, vinse il Leone d'argento e la Coppa Volpi con una delle sue interpreti, Olivia Colman). Tra i Bafta vinti, quello alla migliore attrice protagonista, sempre alla Colman, che ha vestito i panni della fragile regina Anna, e quello per la miglior attrice non protagonista conquistato da Rachel Weisz, carismatica e manipolatrice lady Sarah. E poi miglior film britannico, migliore sceneggiatura originale, migliore scenografia, miglior trucco, migliori costumi. 
Vincono Cuarón e Netflix
A Roma , film messicano in spagnolo - produzione Netflix che a Venezia aveva vinto il Leone d'oro -, sono però stati attribuiti i riconoscimenti chiave: Bafta come miglior film dell'anno e per la migliore regia (battuti Lanthimos, Spike Lee autore di BlacKkKlansman, Bradley Cooper per È nata una stella). 
Cuarón ha ringraziato Netflix per aver "avuto il coraggio" di andare dietro al suo film mentre prendeva forma, aggiungendo che il suo successo, "in un'epoca in cui la paura e la rabbia si propongono di dividerci, per me significa tanto". 
Roma aveva creato non poco polemiche, dopo la sua vittoria alla Mostra del cinema di Venezia, con gli esercenti cinematografici in barricata contro Netflix: avevano tacciato come "iniquo che il marchio della Biennale" fosse "veicolo di marketing della piattaforma Netflix" che "sta mettendo in difficoltà il sistema delle sale". Il Leone d'oro, a loro dire, avrebbe dovuto "essere alla portata di tutti".
Roma ha avuto comunque anche un passaggio in sala, in alcuni cinema italiani selezionati. 

In vista degli Oscar, per il gigante americano dello streaming aumentano le speranze di successo: ha di fronte la possibilità di scardinare il modello commerciale convenzionale di Hollywood proprio dall'interno.
Rami Malek ha la meglio su Christian Bale
Fra gli attori protagonisti vince, come già ai Golden Globe, un altro candidato all'Oscar: Rami Malek, che ha fatto rivivere Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody, in barba alla concorrenza di Bradley Cooper, Christian Bale, Steve Coogan e Viggo Mortensen (i Golden Globe avevano premiato sia Malek che Bale).
La British Academy of Film and Television Arts ha incoronato come miglior film d'animazione Spider-Man: New Generation. Miglior documentario Free Solo di Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi, prodotto dal National Geographic e dedicato a una spettacolare arrampicata senza corde dello scalatore Alex Honnold, sulla cima di El Capitan, nel parco californiano di Yosemite.
Il Bafta alla stella emergente, indicata dal pubblico, è andato a Letitia Wright, direttamente dall'universo Marvel: la venticinquenne attrice britannica, originaria della Guyana, ha interpretato la sorella del supereroe in Black Panther.

Tag: #Cinema #Netflix #SimonaSantoni

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Non poteva che essere dedicata al Russiagate, l'inchiesta sui presunti fondi (rubli) che dalla Russia sarebbero arrivati alla Lega, la storia di copertina del numero di Panorama in edicola dal 24 luglio Chi ha incastrato Salvini Gianluca ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La Tav si farà. Dopo le dichiarazioni pomeridiane del Ministro dell’Interno la parola fine sull'Alta Velocità Torino-Lione, una delle infrastrutture più discusse della storia del nostro paese l’ha ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Boris Johnson ha vinto le primarie del Partito Conservatore britannico sconfiggendo il rivale Jeremy Hunt. Sostituisce Theresa May al vertice dei Tories e alla guida del Governo del Regno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Sembrano non finire mai i problemi tra Antonio Conte e la dirigenza dell'Inter, problemi che da settimane hanno al centro il mercato, più precisamente il centravanti. Tutto il mondo sa che Conte ha chiesto "urbi et orbi" Romelu Lukaku, del Manchester...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Vedere Sky, Dazn e Netflix spendendo pochi euro al mese? Una tentazione per i tanti appassionati del piccolo schermo che, per seguire la squadra del cuore, vedere la serie tv preferita o godersi le migliori prime visioni...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La scena è ormai tristemente nota agli appassionati di musica. Viene annunciato in pompa magna il tour italiano di una grande band o di un solista di spicco, per intenderci, gente che abbia venduto milioni di dischi in tutto il mondo, e subito scatta la ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se non avete scelto un eremo per le vacanze o una pesante dieta detox dalla tecnologia, saprete che una delle notizie che tiene banco su internet è il miliardo di visualizzazioni su YouTube superato dal singolo dei Queen Bohemian...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Dal 27 luglio, durante il periodo dei lavori all'aeroporto di Milano Linate, Malpensa sarà più accessibile, grazie al potenziamento dei servizi di collegamento. Questo è il risultato dell’impegno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

L'ultimo capitolo è tutto da scrivere ma il finale della storia tra Ilaria e Massimo appare davvero scontato. La quinta puntata di Temptation Island 2019 ha infatti certificato la crisi irreversibile tra i due fidanzati laziali,...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Emmanuel Macron si sa ha un debole per l'Italia. E' talmente affezionato al nostor paese che trova sempre il modo di farsi i fattacci nostri. Così, invece che guardare agli enormi problemi nterni, da un anno e mezzo se la prende con il Governo...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Il Ministro della Giustizia Bonafede, per i gravi fatti sugli affidi di Bibbiano, ha pensato di inviare una ‘task force’, nemmeno ci trovassimo di fronte al sequestro di una nave...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Marchi mitici che non passeranno mai di moda, icone del passato che ritornano sul mercato, una seconda giovinezza per oggetti impossibili da dimenticare. La tecnologia di ultima generazione nascosta dentro forme e involucri di un’altra epoca. Dedicato ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se il vertice di Nanchino tra Zhang, la dirigenza Inter e Conte, ha da un lato fornito risposte tranquillizzanti per il tecnico a proposito della volontà di colmare le lacune della rosa dandogli la squadra che serve per andare all'assalto della...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Cristiano Ronaldo non sarà processato per il presunto stupro di Kathryn Mayorga per il quale era accusato a Las Vegas. Niente processo perché nove mesi di indagini non sono riusciti a trovare una conferma che potesse supportare...

Pubblicato lunedì, 22 luglio 2019 ‐ Panorama

Per capire cosa ci sia dietro il cosiddetto "Caso Bibbiano" bisogna fare un salto indietro. Estate 2018. I Carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia notano che da un po' di tempo a quella parte le denunce dei servizi sociali...