Algeria: l’ottuagenario Bouteflika si candida per il quinto mandato

Pubblicato lunedì, 11 febbraio 2019 ‐ Panorama

Ha 81 anni. Al potere dal 1999, ha servito come presidente per quattro mandati. Le sue apparizioni in pubblico sono sporadiche, a causa di un ictus che lo costringe sulla sedia a rotelle. Eppure Abdelaziz Bouteflika si è candidato per il quinto mandato alle presidenziali algerine, previste per il prossimo 18 aprile.
L'annuncio nient'affatto scontato è arrivato domenica 10 febbraio, attraverso un «messaggio alla nazione» diffuso dall'agenzia governativa APS. Sempre rieletto al primo turno con percentuali bulgare (oltre l'80 per cento), e attirandosi sempre l'accusa di brogli elettorali, l'attuale capo dello Stato è anche stavolta il candidato favorito.
Alle prossime presidenziali Bouteflika è sostenuto da una coalizione composta da quattro partiti, uno dei quali è il suo: l'ex partito unico Fronte di liberazione nazionale, creato nel 1954 per ottenere l'indipendenza dalla Francia (ottenuta nel 1962). Coalizione che rappresenta gli interessi di quella cricca composta da generali, uomini d'affari e politici, conosciuta come «le pouvoir», che comanda in Algeria.
Quinto presidente dell'Algeria, il capo di Stato uscente è pesantemente indebolito dall'ictus avuto nel 2013, dopo il quale non ha più tenuto discorsi in pubblico. Tanto che, per cercare di evitare il ripetersi di una campagna elettorale fantasma come quella del 2014, negli scorsi mesi ad Algeri era circolata l'ipotesi di un prolungamento «consensuale» del suo mandato. E invece no. I quattro partiti lo hanno scelto come candidato presidenziale «in segno di riconoscenza per gli importanti risultati che l'Algeria ha raggiunto sotto la sua direzione». Dimenticando che, lo scorso dicembre, Bouteflika era stato costretto a cancellare, a causa di un'influenza acuta, un incontro con il potentissimo Mohammed bin Salman, il principe ereditario saudita in visita in Algeria.
Una situazione potenzialmente esplosiva per un Paese che dipende dall'export di idrocarburi e che, secondo gli analisti dell'International crisis group, nel 2019 rischia la crisi economica. Al momento la prospettiva di scontri di piazza è del tutto ipotetica: la debole opposizione algerina ha un atteggiamento altalenante, indecisa se boicottare le elezioni o se invece concentrare le forze su un unico candidato. Un'impasse da cui trae vantaggio il partito islamista moderato MSP: la candidatura del suo leader Abderrazak Makri avanza con forza.

Tag: #Esteri #News

Altri articoli pubblicati da Panorama

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Non poteva che essere dedicata al Russiagate, l'inchiesta sui presunti fondi (rubli) che dalla Russia sarebbero arrivati alla Lega, la storia di copertina del numero di Panorama in edicola dal 24 luglio Chi ha incastrato Salvini Gianluca ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La Tav si farà. Dopo le dichiarazioni pomeridiane del Ministro dell’Interno la parola fine sull'Alta Velocità Torino-Lione, una delle infrastrutture più discusse della storia del nostro paese l’ha ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Boris Johnson ha vinto le primarie del Partito Conservatore britannico sconfiggendo il rivale Jeremy Hunt. Sostituisce Theresa May al vertice dei Tories e alla guida del Governo del Regno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Sembrano non finire mai i problemi tra Antonio Conte e la dirigenza dell'Inter, problemi che da settimane hanno al centro il mercato, più precisamente il centravanti. Tutto il mondo sa che Conte ha chiesto "urbi et orbi" Romelu Lukaku, del Manchester...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Vedere Sky, Dazn e Netflix spendendo pochi euro al mese? Una tentazione per i tanti appassionati del piccolo schermo che, per seguire la squadra del cuore, vedere la serie tv preferita o godersi le migliori prime visioni...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

La scena è ormai tristemente nota agli appassionati di musica. Viene annunciato in pompa magna il tour italiano di una grande band o di un solista di spicco, per intenderci, gente che abbia venduto milioni di dischi in tutto il mondo, e subito scatta la ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se non avete scelto un eremo per le vacanze o una pesante dieta detox dalla tecnologia, saprete che una delle notizie che tiene banco su internet è il miliardo di visualizzazioni su YouTube superato dal singolo dei Queen Bohemian...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Dal 27 luglio, durante il periodo dei lavori all'aeroporto di Milano Linate, Malpensa sarà più accessibile, grazie al potenziamento dei servizi di collegamento. Questo è il risultato dell’impegno...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

L'ultimo capitolo è tutto da scrivere ma il finale della storia tra Ilaria e Massimo appare davvero scontato. La quinta puntata di Temptation Island 2019 ha infatti certificato la crisi irreversibile tra i due fidanzati laziali,...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Emmanuel Macron si sa ha un debole per l'Italia. E' talmente affezionato al nostor paese che trova sempre il modo di farsi i fattacci nostri. Così, invece che guardare agli enormi problemi nterni, da un anno e mezzo se la prende con il Governo...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Il Ministro della Giustizia Bonafede, per i gravi fatti sugli affidi di Bibbiano, ha pensato di inviare una ‘task force’, nemmeno ci trovassimo di fronte al sequestro di una nave...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Marchi mitici che non passeranno mai di moda, icone del passato che ritornano sul mercato, una seconda giovinezza per oggetti impossibili da dimenticare. La tecnologia di ultima generazione nascosta dentro forme e involucri di un’altra epoca. Dedicato ...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Se il vertice di Nanchino tra Zhang, la dirigenza Inter e Conte, ha da un lato fornito risposte tranquillizzanti per il tecnico a proposito della volontà di colmare le lacune della rosa dandogli la squadra che serve per andare all'assalto della...

Pubblicato martedì, 23 luglio 2019 ‐ Panorama

Cristiano Ronaldo non sarà processato per il presunto stupro di Kathryn Mayorga per il quale era accusato a Las Vegas. Niente processo perché nove mesi di indagini non sono riusciti a trovare una conferma che potesse supportare...

Pubblicato lunedì, 22 luglio 2019 ‐ Panorama

Per capire cosa ci sia dietro il cosiddetto "Caso Bibbiano" bisogna fare un salto indietro. Estate 2018. I Carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia notano che da un po' di tempo a quella parte le denunce dei servizi sociali...