Inter-Juventus, nelle ultime 7 stagioni 207 punti di scarto in classifica

Pubblicato giovedì, 06 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Considerando gli undici punti di distacco tra le due squadre, causati dalla perfezione della Juventus che ha firmato il record storico di 40 punti conquistati dopo 14 giornate, e da qualche passo falso di troppo dell' Inter, il Derby d' Italia pare una sfida banale e scontata, il cui sapore non è quello che molti si aspettavano avesse a inizio stagione. Quando si discuteva della crescita dell' Inter dopo la conquista della Champions parallelamente alla possibile distrazione che quest' ultima avrebbe comportato nella Juve. Ma quest' ampia differenza è in realtà il motivo per cui lo scontro dell' Allianz Stadium non è affatto banale, anzi, se possibile ha un valore di gran lunga superiore al solito. È infatti il crocevia in cui l' Inter potrà sferrare il suo attacco al potere, il momento in cui capirà se la distanza con i campioni è davvero così ampia o se invece si sta riducendo, sia in campo che a livello societario. Per quanto riguarda il primo aspetto, è rilevante che Ancelotti abbia dichiarato, dopo aver battuto l' Atalanta, che avrebbe tifato Inter contro la Juve, lontana 8 punti dal Napoli: è come se le rivali dovessero unire le forze per porre fine ad un dominio all' apparenza inscalfibile. Basti pensare che negli ultimi sette anni, la squadra bianconera ha ottenuto 207 punti in più dell' Inter, 30 in media a campionato. L' aspetto economico - Per quanto riguarda il dislivello economico, è curioso che il destino abbia sistemato l' avvento di Marotta all' Inter quasi in concomitanza con la data della partita: colui che ha contribuito a rendere grande la Juve, è ora pronto a dare l' ultimo impulso necessario ai nerazzurri per colmare il gap con la Juve stessa, non perché si tratta della rivale storica, ma perché è l' obiettivo e l' esempio per tutti. La Signora infatti ha saputo sfruttare i sette scudetti per migliorare l' aspetto economico e societario, gonfiando fino all' estremo la differenza con le avversarie: la distanza nel fatturato tra i due club è infatti pari a 158 milioni in favore della Signora, il monte ingaggi bianconero è superiore di oltre 100 milioni (219 contro 116) e di oltre 200 quello del valore delle rose (vale 783 milioni contro 555). Ma è un fatto che l' Inter stia riducendo la distanza, non una sensazione immotivata. La rosa costruita in estate per valore è ora seconda solo a quella juventina, e il club, grazie alla solidità di Suning (che fattura circa 60 miliardi l' anno, contro i 140 di Exor, controllante della Juve) e ai suoi investimenti, è economicamente cresciuto del 9% rispetto all' esercizio precedente, superando il fatturato post Triplete che fu di 323 milioni. In sostanza, la Juve ha già completato un giro di pista (al punto che il titolo in borsa bianconero può essere inserito nel Ftse-Mib, ovvero tra quelli a maggiore capitalizzazione del listino), mentre l' Inter ha finalmente dato il via all' inseguimento e allo Stadium proverà a sgambettare la rivale. Altrimenti la Juve proseguirà la sua ennesima e solenne corsa verso la gloria. di Claudio Savelli

Tag: #Inter #Juventu #Classifica

Altri articoli pubblicati da Libero Quotidiano

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Al Napoli non basta il cuore di Carlo Ancelotti: a Liverpool perde 1-0, gol del solito Salah. E i partenopei volano fuori dalla Championse League: niente ottavi, il Napoli plana in Europa League. Avvio di gara scoppiettante: Salah manca l'aggancio a tu...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Un disastro a San Siro. L'Inter pareggia 1-1 col Psv e butta via la qualificazione agli ottavi di Champions League. Lo stesso punteggio a Barcellona promuove infatti il Tottenham. La squadra di Luciano Spalletti finisce mestaemente in Europa League. I...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Grillo è tornato in pista dopo un periodo di riposo, forse indotto dalla noia. Tra le sue prime iniziative, la proposta di portare a 4 euro il prezzo della benzina. Un'ideona che, se realizzata, farà venire l' orchite agli italiani. Transeat. A me il...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Terrore a un mercatino di Natale a Strasburgo, in Francia. Intorno alle 20 si è scatenata una sparatoria in centro città, nei pressi del mercatino: la prima conferma ufficiale è arrivata sia dal vice sindaco della città, Alain Fontanel, sia dai...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Genova, Roma, Bergamo. Sono le tre Procure che indagano sulla Lega, che stanno lavorando per ricostruire i flussi dei finanziamenti al Carroccio. Ultima, appunto, come anticipato da La Stampa, quella orobica con la Guardia di finanza che ha acquisito la...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Quando non ricordate un nome di una persona che pur conoscete, e che vi resta sulla punta della lingua senza riuscire a pronunciarlo o riafferrarlo dalla memoria, non si tratta di un campanello d' allarme di demenza incipiente, ma semplicemente di un...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Alla Lega il reddito di cittadinanza in chiave assistenzialista non piace. Si sa. Per questo gli esperti del Carroccio stanno studiando un piano per disinnescare la follia a Cinquestelle e presentare in manovra un provvedimento che abbia una logica più...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Quando il fondo sembra essere già stato toccato da tempo, ecco che c'è un concorrente de L'Eredità pronto a scavare sempre più in basso. Una concorrente, per la precisione. Siamo al quiz pre-serale condotto da Flavio Insinna su Rai 1, alle battute...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Viaggio in Israele per Matteo Salvini, che direttamente dall'elicottero ha potuto vedere i risultati dell'operazione Scudo Nord contro i tunnel scavati dai miliziani di Hezbollah al confine. Dunque, il ministro dell'Interno ha commentato: "Chi vuole la...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Il M5s in crisi di consenso si aggrappa ai magistrati. Luigi Di Maio, in un attacco senza precedenti, si è rivolto a Matteo Salvini chiedendogli di "non minimizzare" l'inchiesta sul tesoriere, Giulio Centemero. A stretto giro di posta, diversi...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Giovanni Minoli racconta alcuni dettagli della selezione a Rocco Casalino per il cast della prima edizione di Grande Fratello. L'inventore di Mixer, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha raccontato quell'esperienza, risalente al 2000. “Io...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Si toglie dei sassoloni dalle scarpe, Giovanni Minoli. Lo fa a Un giorno da Pecora su Rai Radio 1, dove risponde alle recenti insinuazioni di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano. Già, perché il direttore grillino, nel tumulto delle nomine Rai, ha...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Elisabetta Gregoraci, ex di Flavio Briatore, è stata beccata da Alfonso Signorini di nuovo in compagnia dell'imprenditore Francesco Bettuzzi. Il settimanale Chi pubblica in esclusiva le foto, che Tgcom24 mostra in anteprima, di loro due a passeggio per...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

E' opinione diffusa che una volta varata la manovra il ministro dell'Economia Giovanni Tria verrà "giubilato" dal governo. Ma prima di lui, secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano, c'è un altro uomo che deve lasciare il ministero: si tratta del capo ...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Il senatore a vita Mario Monti ha approfittato della presenza del premier Giuseppe Conte al Senato per sottoporlo a un severissimo intervento sui suoi doveri da presidente del Consiglio. Quel che proprio non si spiega l'ex premier Monti è come faccia...