Inter-Juventus, nelle ultime 7 stagioni 207 punti di scarto in classifica

Pubblicato giovedì, 06 dicembre 2018 ‐ Libero Quotidiano

Considerando gli undici punti di distacco tra le due squadre, causati dalla perfezione della Juventus che ha firmato il record storico di 40 punti conquistati dopo 14 giornate, e da qualche passo falso di troppo dell' Inter, il Derby d' Italia pare una sfida banale e scontata, il cui sapore non è quello che molti si aspettavano avesse a inizio stagione. Quando si discuteva della crescita dell' Inter dopo la conquista della Champions parallelamente alla possibile distrazione che quest' ultima avrebbe comportato nella Juve. Ma quest' ampia differenza è in realtà il motivo per cui lo scontro dell' Allianz Stadium non è affatto banale, anzi, se possibile ha un valore di gran lunga superiore al solito. È infatti il crocevia in cui l' Inter potrà sferrare il suo attacco al potere, il momento in cui capirà se la distanza con i campioni è davvero così ampia o se invece si sta riducendo, sia in campo che a livello societario. Per quanto riguarda il primo aspetto, è rilevante che Ancelotti abbia dichiarato, dopo aver battuto l' Atalanta, che avrebbe tifato Inter contro la Juve, lontana 8 punti dal Napoli: è come se le rivali dovessero unire le forze per porre fine ad un dominio all' apparenza inscalfibile. Basti pensare che negli ultimi sette anni, la squadra bianconera ha ottenuto 207 punti in più dell' Inter, 30 in media a campionato. L' aspetto economico - Per quanto riguarda il dislivello economico, è curioso che il destino abbia sistemato l' avvento di Marotta all' Inter quasi in concomitanza con la data della partita: colui che ha contribuito a rendere grande la Juve, è ora pronto a dare l' ultimo impulso necessario ai nerazzurri per colmare il gap con la Juve stessa, non perché si tratta della rivale storica, ma perché è l' obiettivo e l' esempio per tutti. La Signora infatti ha saputo sfruttare i sette scudetti per migliorare l' aspetto economico e societario, gonfiando fino all' estremo la differenza con le avversarie: la distanza nel fatturato tra i due club è infatti pari a 158 milioni in favore della Signora, il monte ingaggi bianconero è superiore di oltre 100 milioni (219 contro 116) e di oltre 200 quello del valore delle rose (vale 783 milioni contro 555). Ma è un fatto che l' Inter stia riducendo la distanza, non una sensazione immotivata. La rosa costruita in estate per valore è ora seconda solo a quella juventina, e il club, grazie alla solidità di Suning (che fattura circa 60 miliardi l' anno, contro i 140 di Exor, controllante della Juve) e ai suoi investimenti, è economicamente cresciuto del 9% rispetto all' esercizio precedente, superando il fatturato post Triplete che fu di 323 milioni. In sostanza, la Juve ha già completato un giro di pista (al punto che il titolo in borsa bianconero può essere inserito nel Ftse-Mib, ovvero tra quelli a maggiore capitalizzazione del listino), mentre l' Inter ha finalmente dato il via all' inseguimento e allo Stadium proverà a sgambettare la rivale. Altrimenti la Juve proseguirà la sua ennesima e solenne corsa verso la gloria. di Claudio Savelli

Tag: #Inter #Juventu #Classifica

Altri articoli pubblicati da Libero Quotidiano

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Lorenzo Orsetti, 33 anni, fiorentino, ex cameriere, ha pensato un anno e mezzo fa circa di aggregarsi alle truppe curde per combattere contro l' Isis, che notoriamente non è un club di boy-scout. In battaglia ci ha lasciato la pelle. Dispiace a tutti,...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

È furioso Matteo Salvini quando torna a parlare di Ousseynou Sy, il conducente di origini senegalesi che ha dato fuoco all'autobus che aveva dirottato con a bordo 51 ragazzini delle scuole medie vicino San Donato Milanese. Nello studio di Porta a...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Voleva scappare in Senegal prendendo un volo da Linate Ousseynou Sy, l'autista di origini senegalesi che ha dato fuoco a un autobus vicino San Donato Milanese con a bordo 51 ragazzini di scuola media. Davanti ai pm Alberto Nobile e Luca Poniz, il 47enne...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Tra i reduci del Partito democratico si respira un'aria da entusiasmo fuori dai gangheri dopo gli ultimi sondaggi che attestano il partito di Nicola Zingaretti praticamente appaiato al Movimento Cinque Stelle. Il colpo più forte al cuore piddino è...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Nuovo colpo di scena nella strage di Erba che vede Olindo e Rosa in carcere per omicidio. Azouz Marzouk presenterà entro la fine di questa settimana un’istanza di revisione, basata sui presupposti dell’articolo 630 lettera d, che richiama la frode...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Un'indagine condotta dal National Institute of Health (Usa) ha rivelato che gli integratori a base di omega-3 rappresentano un aiuto nella prevenzione di infarti e ictus su pazienti diabetici e cardiopatici anche gravi. Questi acidi grassi, infatti, sono ...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Sono 237 i voti favorevoli alla relazione della Giunta delle immunità del Senato che nega l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per il caso Diciotti. Contrari 61 senatori, nessun astenuto. Lo ha...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Si attendono risvolti decisivi sulla morte di Imane Fadil, la testimone chiave del processo Ruby ter deceduta in circostanze sospette il primo marzo scorso all’Humanitas di Milano. Oggi sono stati effettuati i primi prelievi di parte dei tessuti degli...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Una parte del tesoro lasciato da Gheddafi è stato sbloccato dal Comitato di sicurezza finanziaria del ministero del Tesoro a favore della famiglia del rais libico. Dopo l'attacco della Nato in Libia nel 2012, il Tribunale internazionale dell'Aja aveva...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Sola con un cane. Anzi, due. Rosalba Pippa, in arte Arisa, l'aveva detto: "Meglio i cani degli uomini". Single per scelta (di altri), la cantante si gode la compagnia di due cagnolini che lei porta a spasso a bordo di un passeggino gemellare. Invece di...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Matteo Salvini condivide su Facebook la foto  di uno dei bambini nel bus dato fuoco dall'invasato italo-senegalese a San Donato, a Milano. "Ousseynou Sy li ha legati e minacciati urlando: 'Da qui non esce vivo nessuno!'", ha scritto il vicepremier su...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Sul filo della tensione la serata del vincitore di Sanremo Alessandro Mahmood. Il settimanale Diva e Donna ha pubblicato delle foto esclusive in cui il cantante e il suo presunto fidanzato, Lorenzo Tobia, discutono animatamente per strada. Meno agitato...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Dubbi concreti sull'affidabilità della parola data da Luigi Di Maio a Matteo Salvini sul voto al Senato per il caso Diciotti non ce n'erano. Ma quel che ne sarà dell'alleanza tra i due dopo questo ennesimo boccone amaro ingoiato dai grillini, è uno...

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Non solo i presunti i fidanzati, ma anche la voce di una possibile gravidanza per Elisa Isoardi. Ecco perché la conduttrice si è spazientita dei continui pettegolezzi e durante la puntata di oggi 20 marzo di La Prova del Cuoco ha smentito ogni voce....

Pubblicato mercoledì, 20 marzo 2019 ‐ Libero Quotidiano

Per i giudici francesi, il cardinale Philippe Barbarin è colpevole, ma per Papa Francesco il porporato può e deve restare al suo posto. Il pontefice ha respinto le dimissioni del cardinale, condannato a 6 mesi con la condizionale per aver taciuto sulle ...