Giuseppe Conte attaccato all'Europarlamento: "Burattino di Salvini e Di Maio"

Pubblicato martedì, 12 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Durissimo attacco subito dal premier italiano Giuseppe Conte nell'aula dell'Europarlamento. Il presidente del Consiglio italiano, che era presente a Strasburgo, è stato definito "un burattino" dal leader dei liberali europei dell'Alde, Guy Verhofstadt: "Per quanto tempo ancora sarà il burattino mosso da Di Maio e Salvini?. Io amo l'Italia ma oggi mi fa male vedere la degenerazione politica di questo Paese, iniziata 20 anni fa con Berlusconi e peggiorata con questo governo". Durante un intervento pronunciato in italiano, lingua che conosce molto bene, il politico belga ha detto che l'Italia "è diventata il fanalino di coda dell'Europa. Un governo odioso verso gli altri stati membri, con Di Maio e Salvini veri capi di questo governo", che ha "impedito la unanimità su Venezuela sotto pressione di Putin". Non bastasse, poco dopo Conte si è visto attaccare anche da Udo Bullman, leader dei socialisti: "Non è questa l'Italia che conosciamo, l'Italia che conosciamo è quella di Spinelli - ha detto Bullman - . Il vostro governo deve smettere di mostrarci questo viso inumano, sui migranti". E sulla riforma di Dublino, il leader dei socialisti ha detto al premier italiano: "Sui migranti sono gli amici di Salvini che non vi aiutano: Viktor Orban, Jarosaw Kaczyski e Sebastian Kurz in Austria sono gli amici di Salvini che non vogliono riformare Dublino". Leggi anche: Giuseppe Conte umiliato in diretta su La7: ecco come lo chiamano, cala il gelo

Tag: #GiuseppeConte #Europarlamento #Burattino #MatteoSalvini #LuigiDiMaio #GuyVerhofstadt #Alde #LiberaliEuropei

Altri articoli pubblicati da Libero Quotidiano

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

La Juventus supera 3-0 il Frosinone nell'anticipo della 24/a giornata di Serie A e vola a +14 sul Napoli secondo, salendo a 66 punti. A segno Dybala al 6', Bonucci al 17'. Nella ripresa Ronaldo cala il tris a 18'. I ciociari invece rimangono al penultimo ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Mercoledì sera Porta a Porta ha organizzato un dibattito sulla autonomia richiesta, tramite referendum, da Lombardia, Veneto ed Emilia. Vespa è un maestro nel campo dei confronti televisivi e non abbiamo nulla da rimproverargli. Ma la discussione che...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

È ormai abbastanza chiaro che il Senato non darà l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro Salvini. C' è solo qualche mal di pancia nel M5S perché «il sì è nel Dna del Movimento». Ma quale Movimento? Ormai il partito di Di Maio è...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

E dopo la lista dei meriti per diventare candidato alle Europee, arriva l' elenco dei demeriti della piattaforma Rousseau (lo strumento lanciato dal Movimento 5 Stelle per sviluppare la «democrazia della rete», trasformatosi in una sorta di Stasi...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Tre miliardi di euro. Ovvero circa un terzo del totale dei depositi. Tanto sarebbe stato prelevato dai correntisti di Carige nel periodo tra il 22 dicembre 2018 e l'8 gennaio 2019. Una corsa allo sportello iniziata quando l'assemblea dei soci...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Non mollano i dissidenti M5S, sul voto per l'autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini sul caso Diciotti. E nemmeno la proposta di un referendum online tra gli iscritti (che dovrebbe tenersi, pare, lunedì) pare placare la loro determinazione:...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

"Non ho firmato perché non ero d'accordo". Pierluigi Coppola, il professore che non ha firmato l'analisi costi-benefici sulla Tav ma che ha fatto parte del gruppo di lavoro dei sei esperti che hanno realizzato il documento, precisa di avere spiegato "le ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Papa Francesco ha scelto il suo nuovo Camerlengo, ovvero il cardinale che si occupa dell'amministrazione finanziaria della Santa Sede, amministra la Santa Sede in sede vacante ed è la figura che in Vaticano gestisce le esequie del Papa, dall'apposizione ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Non è riuscita a trattenere le lacrime Barbara D'Urso durante la puntata di oggi 15 febbraio di Pomeriggio Cinque. La conduttrice di Canale 5 ha aperto la trasmissione con la storia di Sara, una giovane mamma, e della sua tragedia. La donna è finita...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Pellegrino Capaldo, professore di Economia aziendale alla Sapienza, che ha avuto tra i suoi allievi Mario Draghi e Ignazio Visco scende in campo con l'associazione Libertà e Conoscenza: "Noi vogliamo una sana e sobria restaurazione. Mi rendo conto che...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Il Movimento 5 Stelle ha deciso di non decidere, passando la palla agli iscritti del blog. Saranno loro quindi a dettare la linea su Matteo Salvini, per quanto riguarda l'autorizzazione a procedere sul caso Diciotti. Gli iscritti saranno...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

C'è stato un incontro in Vaticano con Luigi Di Maio. In occasione dei novant'anni dalla firma dei Patti Lateranensi, Santa Sede e governo si sono trovati l'uno di fronte all'altro. Matteo Salvini, riporta il Tempo, non c'era perché doveva incontrare...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Tav, autonomie, negozi chiusi la domenica, Bankitalia, Maduro. E poi Macron, "un pezzo del governo (Cinque Stelle) giudica il capo dell'Eliseo un cretino da abbattere, per l' altro pezzo (Lega) è solo un percolo, ma per il nostro capo dello Stato è un...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Matteo Salvini e Giuseppe Conte, nel Consiglio dei ministri che doveva essere fondamentale, non si sono nemmeno incrociati. Il vicepremier leghista è arrivato con un'ora e mezzo di ritardo quando il presidente del Consiglio era già andato via da trenta ...

Pubblicato venerdì, 15 febbraio 2019 ‐ Libero Quotidiano

Un milione e settecentomila "like" in poche ore per uno scatto (quello con il lato B) e poco più di un milione per l'altro, in cui appare di fronte, in un bikini rosso scuro con slip sgambatissimo. A colpire, delle foto, oltre a Emily Ratajkovski e...