Disfunzione erettile, lo studio: ecco chi più degli altri rischia un infarto

Pubblicato giovedì, 11 ottobre 2018 ‐ Libero Quotidiano

La disfunzione erettile non è solo una patologia che colpisce gli uomini nella sfera sessuale: potrebbe infatti causare anche infarti e alta probabilità di morte. La notizia è contenuta in uno studio condotto dal team di Carlo Foresta, ordinario di Endocrinologia all'Università degli Studi di Padova, e di Nicola Caretta, Uoc di Andrologia e medicina della riproduzione di Padova, insieme alla fondazione Foresta. Gli esiti della ricerca sono stati diffusi attraverso il progetto Marroni Solidalì. L'iniziativa si compone di una serie di attività di sensibilizzazione sulla prevenzione medica in tutto il Veneto nei mesi di ottobre e novembre. Come afferma lo stesso Foresta, "l'uomo ancora si vergogna a parlare di questo problema a tal punto da non parlarne nemmeno con il proprio medico". Per questo motivo, la fondazione ha deciso di lanciare una campagna di screening gratuiti per gli uomini: "Fino a novembre saranno gratis, basta prenotarli al numero verde 800100123" come annuncia Foresta. Leggi anche: Tumore alla prostata, quei legami con il colesterolo Lo studio condotto per dieci anni a Padova su trecento maschi tra i 35 ed i 65 anni e realizzato mediante analisi con eco-color-Doppler penieno (Pcdu), rivela che "i pazienti con patologie di arterie cavernose presentano anche segni di compromissione vascolare generalizzata soprattutto a livello della carotide e dell'arteria femorale. Questo comporta nel futuro a un alto rischio di incorrere in patologie di natura cardiovascolare come ictus e infarti". È importante, dunque, fare controlli e salvaguardarsi perché scoprire di avere anche solo una minima disfunzione erettile può salvare la vita. 

Tag: #DisfunzioneErettile #Infarto #CarloForesta #FondazioneForesta

Altri articoli pubblicati da Libero Quotidiano

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Nel governo si parla di miniBot, Mario Draghi dice che sono illegali, Giovanni Tria pure. Ma ci sono parecchi italiani, i criminali, che se ne fregano dell' euro e delle sue complicazioni, poiché continuano a operare con le vecchie lire. Sì, la moneta...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Trova subito un'applicazione pratica il decreto sicurezza-bis voluto da Matteo Salvini e dalla Lega. Ieri, sabato 15 giugno, il ministro dell'Interno ha firmato "il divieto di ingresso, transito e sosta alla nave Sea Watch 3 nelle acque italiane"....

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Con la complicità di un malore, Morgan ha salvato casa sua dallo sfratto: al cantante sono stati concessi altri sette giorni di sospensione del provvedimento. In settimana, Morgan si è sentito male quando gli ufficiali giudiziari si sono palesati...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Una "svolta sovranista" da parte di Emmanuel Macron. Si apprende infatti che la Francia non esclude l’introduzione di un sistema di quote per regolare il flusso di migranti. Lo ha anticipato il ministro degli interni Christophe Castaner, in una...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Prezzi pazzi per la frutta di stagione. Ciliegie, albicocche e pesche precoci sono in vendita nella grande distribuzione a prezzi diversissimi. Pur della medesima categoria e con calibro identico. Differenze non completamente spiegabili con la qualità...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Un'idea spiazzante, quella lanciata da Silvio Berlusconi, ovvero la fusione di Forza Italia con la Lega. Spiazzante anche per i vertici azzurri. Ma l'obiettivo del Cav, spiegano fonti del partito a Il Giornale, era anche - forse soprattutto - tattico:...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

In questo momento, mentre scriviamo, e mentre voi leggete, c' è chi sta assiepando fresche fascine per l' orrenda pira. Le streghe prescelte per il falò stavolta sono pescate tra le toghe. Anzi, la Strega, con un imprevedibile testa-coda della storia...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Violenza a Roma, dove quattro ragazzi ventenni sono stati aggrediti da una decina di perone perché, stando alle ricostruzioni, indossavano una maglietta del Cinema America. Il caso è stato denunciato dall'ufficio stampa dell'associazione che gestisce...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Da tempo si rincorrono le voci su un ritorno nella Rai "sovranista" di Monica Setta. Voci che trovano ulteriori conferme in un flash a firma Alberto Dandolo pubblicato su Dagospia. Mentre la Setta si trova al mare, Dago ci fa sapere che il rientro a...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Immagini raccapriccianti che arrivano da Arezzo, da un locale etnico in via Madonna del Prato. Immagini caricate su YouTube e che hanno fatto il giro del web e di tutta Italia. Nel video si vedono quattro uomini che lavorano nel ristorante di sushi...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Un fuorionda piuttosto sconvolgente, pubblicato da Barbara D'Urso sul suo profilo Instagram, che mostra quanto accaduto durante le registrazioni di Live-Non è la D'Urso. La puntata è quella andata in onda mercoledì scorso su Canale 5. Il video mostra...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Ufficiale, il nuovo mister della Juventus è Maurizio Sarri: dopo una lunghissima trattativa con il Chelsea, si è sbloccato l'affare. Il mister toscano ha firmato un contratto di tre anni con i bianconeri. E subito si passa al setaccio la vita privata...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Non usa mezzi termini, Alberto Bagnai, il responsabile economico della Lega in odor di nomina ministeriale. Picchia durissimo, ancora una volta, contro l'Unione Europea. Lo fa a Mezz'ora in più, il programma della domenica pomeriggio condotto da Lucia...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Nuove, sconcertanti, intercettazioni sul caso che, partendo da Luca Palamara e per arrivare fino a Luca Lotti, ha terremotato il Csm. Si parla anche di un cd conservato nella cassaforte di Palazzo dei Marescialli che poteva contenere le accuse contro...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ Libero Quotidiano

Di nuovo insieme, Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore. La coppia si riunisce a Monaco per stare vicina al figlio, Nathan Falco, nel giorno della sua prima Comunione nella cattedrale del principato. La Gregoraci e Briatore, come è noto, sono rimasti...