Poste, Del Fante: “Non chiuderemo uffici nei paesi minori. Il futuro è la consegna dei pacchi” 

Pubblicato mercoledì, 19 settembre 2018 ‐ La Stampa


 
Poste Italiane «non chiuderà uffici postali nei paesi minori», ed in particolare nei centri con meno di 5mila abitanti: l’amministratore delegato, Matteo Del Fante, lo ribadisce in audizione alla Camera sottolineando l’intenzione dell’azienda di evitare «un accanimento su territori», aree svantaggiate del Paese dove il servizio non è economicamente giustificato da una adeguata domanda di mercato, dove Poste non effettua consegne quotidianamente e dove «altre realtà, private ma anche pubbliche, stanno chiudendo».  
 
«Noi abbiamo quasi 13mila sportelli che servono 34 milioni italiani. Un milione e mezzo di clienti vengono serviti fisicamente ogni giorno - ha sottolineato-. Il portalettere avrà un ruolo cruciale, il piano prevede una focalizzazione sulla consegna anche dei pacchi fino a 5 chilogrammi. Vogliamo diventare la rete di distribuzione capillare e più affidabile del paese. Nel piano presentato a febbraio c’è 1 miliardo di investimenti per i mezzi di consegna e per le apparecchiature di smistamento».  
 
4.500 postini in più per consegne pomeriggio
 
Nell’ambito degli oltre 10 mila «ingressi a pieno organico» previsti dal piano industriale 2018-2022 dell’A.d. Matteo Del Fante, Poste metterà in campo circa 4.500 dipendenti «per il recapito dei pacchi nel pomeriggio», un servizio che il postino tradizionale abituato agli orari della mattina «non fa volentieri» ma una opportunità di lavoro che riscuote l’interesse di «molti giovani, anche laureati», spiega Del Fante in audizione alla Camera. 
Altri 5mila e 500 rafforzeranno in particolare i servizi finanziari e assicurativi, «lavoreranno negli uffici postali: per allagare il numero di prodotti e i servizi di consulenza abbiamo bisogno di più persone» In generale il piano di nuovi ingressi strutturali di personale si articolerà circa in 4.600 assunzioni, 3.800 stabilizzazioni da contratto a tempo determinato a indeterminato, 1.800 trasformazioni da part time a full time.  
 
510 miliardi di risparmi degli italiani
 
Al 30 giugno Poste ha in gestione 510 miliardi di euro di risparmi degli italiani. Di questi, il 63% fa capo al risparmio postale: libretti postali per 105 miliardi e buoni postali fruttiferi per 216 miliardi. È «un canale di finanziamento del debito del Paese», sottolinea Del Fante, ricordando: «sono soldi che giriamo a Cdp». Ed anche della raccolta del risparmio gestito, tra fondi e riserve tecniche e per quanto previsto sui conti correnti, Poste «investe altri 140 miliardi di euro in titoli di Stato»; «Siamo strutturalmente acquirenti di titoli di Stato - dice Del Fante - perché riteniamo che il compito di una azienda come Poste sia quello di investire nei titoli del nostro paese». 
 










Tag: #Economia

Altri articoli pubblicati da La Stampa

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

È morta questa mattina nella sua casa di Torino Marella Agnelli, vedova dell’Avvocato Giovanni Agnelli con il quale si era sposata nel 1953. Il prossimo 4 maggio Donna Marella avrebbe compiuto 92 anni. A darne notizia la famiglia. I...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

È stato uno dei grand commìs più pagati della Repubblica, un classico «boiardo»: Pietro Ciucci, prima direttore dell’Iri e poi presidente Anas, oltre che molte altre cose avendo fatto per 46 anni il dipendente,...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Nel 2018 l’ex amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, è stato retribuito con 10,9 milioni di euro, mentre il presidente John Elkann con 3,1 milioni di euro. È quanto emerge dal rapporto annuale che il gruppo...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Una serie di esplosioni ha scosso la città nord-orientale nigeriana di Maiduguri, proprio prima dell’apertura dei seggi per le elezioni presidenziali e legislative. La città è stata spesso colpita da attentati del gruppo...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Ambasciatrice in Canada, moglie di un ricco magnate del carbone, finanziatrice del Partito repubblicano, e appassionata delle corse dei cavalli in Kentucky. E’ il profilo breve di Kelly Knight Craft, nominata ieri dal presidente Trump come...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Fitch conferma il rating “BBB” per l’Italia, ma con un “outlook” negativo. L’agenzia di rating spiega questa decisione con i problemi legati «al livello ancora estremamente alto del debito statale, la...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Doveva essere la presentazione di un libro, è sembrata la prova generale del lancio di un nuovo partito. Matteo Renzi torna a Torino dopo che lunedì aveva cancellato all’ultimo la tappa del tour del volume «Un’altra...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Obbligo di accettare il lavoro ma soltanto se sarà pagato più di 858 euro al mese, divieto per lo Stato di verificare il dettaglio delle singole spese effettuate con la Carta: sono alcune delle novità in arrivo sul reddito di...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

La «battaglia dei concerti» di Cucuta è stata vinta dal mega-evento Live Aid Venezuela organizzato da Richard Branson e dall’opposizione, con decine di migliaia di persone a seguire i big della musica latina, mentre...

Pubblicato sabato, 23 febbraio 2019 ‐ La Stampa

«Invitare a parlare una donna non è femminismo ecclesiastico», perché alla fine ogni femminismo diventa «un machismo con la gonna». E non si tratta di dare «più funzioni», ma di integrare la...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Se non uscite di casa senza aver letto l'oroscopo, avete trovato l'albergo che fa per voi. Ha aperto in Australia The Ultimo, un «astrology hotel» che personalizzerà il vostro soggiorno in base al segno zodiacale e all'allineamento ...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ La Stampa

L’agenzia di rating Fitch ha confermato il suo giudizio ’BBB’ sull’Italia con outlook negativo. Il giudizio e l’outlook, spiega in una nota l’agenzia di rating “riflettono il livello estremamente alto di...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Lo strapotere di Alessandro Gentile, il tiro di Pietro Aradori, la voglia di giocare di Amedeo Della Valle. E’ con questi ingredienti che l’Italia di Meo Sacchetti domina contro l’Ungheria a Varese, per un 75-41 che porta gli...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Recuperato dalla squadra di tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano il cane rimasto intrappolato domenica scorsa in fondo a una grotta, nelle campagne di Santa Cristina Gela (Palermo). Le operazioni sono state rese più...

Pubblicato venerdì, 22 febbraio 2019 ‐ La Stampa

Alberto Rizzoli, uno degli eredi della famiglia dell’omonima azienda editoriale, si è tolto la vita questo pomeriggio (venerdì 22 febbraio) verso le 15.30. A scoprire il corpo agonizzante, il guardiacaccia della Garzaia di...