Le monetine della Fontana di Trevi? Da aprile non andranno più solo a Caritas 

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ La Stampa


Le monetine gettate dentro Fontana di Trevi continueranno ad essere gestite dalla Caritas fino a fine marzo, poi da inizio aprile entrerà in vigore un nuovo sistema di impiego che il Campidoglio sta ancora affinando. Il “tesoretto” delle monetine - stimato in oltre 1 milione di euro all’anno - dovrebbe essere impiegato in parte per finanziare progetti sociali, in parte per la manutenzione del patrimonio culturale cittadino. Si punta, innanzitutto, a strutturare un sistema di conteggio delle monete che turisti e romani lanciano tradizionalmente nella prestigiosa fontana come buon auspicio.
A ottobre 2017 una memoria di giunta aveva stabilito di “internalizzare” la gestione delle monete in capo al Comune per destinarle a iniziative benefiche. Lo stesso Campidoglio aveva poi deciso di prorogare l’attuale sistema per tutto il 2018 per definire il nuovo meccanismo. Che, però, al momento non è ancora stato definito nei dettagli. Per cui un’altra memoria di giunta, questa volta datata 28 dicembre 2018, ha prorogato per altri tre mesi la gestione dei soldi da parte della Caritas, posticipando il cambiamento al mese di aprile. Si starebbe ragionando, tra le altre cose, sulla possibilità di lasciare alla Caritas la gestione degli introiti da destinare a progetti sociali specifici, ma anche su quella di includere altre realtà per potenziare ad esempio l’accoglienza dei senza fissa dimora.
La memoria di giunta individua in Acea «il soggetto da incaricare» per il prelievo delle monete e prospetta questa soluzione: «Il ricavato della raccolta dovrà essere destinato, al netto di quanto necessario alla copertura delle spese dell’addendum contrattuale con la società Acea, in misura prevalente al finanziamento di progetti sociali e per la restante parte alla manutenzione ordinaria del patrimonio culturale». Dalla Caritas diocesana di Roma, il direttore Don Benoni Ambarus dice a Radio Vaticana Italia di aver «appreso ovviamente con una certa preoccupazione questa notizia», sperando di «poter continuare a dire grazie ai milioni di turisti che in questi anni hanno creato una marea di solidarietà con le loro monetine» e poter proseguire «questa nostra azione di solidarietà».
«C’è tutto il nostro desiderio - aggiunge - di continuare la collaborazione con l’amministrazione capitolina anche per la gestione delle monetine. Ricordiamoci che ci è stata consegnata semplicemente perché alla fine si è sempre creduto in tutti questi anni nell’azione significativa di solidarietà sociale che la Caritas ha svolto, che tutta la Chiesa di Roma ha svolto. Quindi c’è tutta la nostra disponibilità a continuare a collaborare e la speranza che possiamo essere riconosciuti ancora come agenti di bene `nascosto´». Intanto Avvenire, il giornale della Cei, sintetizza così la novità: «In concreto, per la Caritas diocesana vorrà dire un taglio secco di un milione e mezzo di euro. Una decisione che porterà a ridurre o chiudere molti servizi per i più poveri. Con prevedibili ripercussioni sul clima sociale della città».










Tag: #Italia #Cronache

Altri articoli pubblicati da La Stampa

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Inizia come meglio non poteva l’Europeo dell’Italia Under 21, che nella gara d’esordio andata in scena al Dall’Ara di Bologna, sconfigge in rimonta la Spagna centrando subito 3 punti molto pesanti. Decide la doppietta di un...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Due uomini sono stati uccisi da elefanti in Botswana nell’ultima settimana. Nel paese è stato appena rimosso il divieto di cacciare i pachidermi. Il primo incidente si è verificato mercoledì nel villaggio di Eretsha. Come...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Proviene dagli ambienti dell’estrema destra tedesca l’uomo arrestato con l’accusa di aver assassinato alcuni giorni fa l’amministratore della Cdu del distretto della città di Kassel, Walter Luebcke, favorevole...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Ha cosparso il corpo della figlia di benzina e ha tentato di darle fuoco perché aveva assunto un abbigliamento troppo occidentale. A salvare la vita alla ragazzina, una 15enne di Arcade (Treviso) è stato solo il fatto che...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Potrebbe essere un violento litigio scoppiato all’interno dell’abitacolo all’origine dello schianto mortale avvenuto oggi poco dopo mezzogiorno sull’autostrada A4 nel tratto tra Dalmine e Capriate, in direzione Milano....

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Dopo aver passata la serata a piazza San Cosimato per seguire una proiezione cinematografica, quattro ragazzi di vent’anni sono stati aggrediti ieri notte, a Trastevere, da una decina di trentenni per colpa della maglietta del Cinema America...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

La seconda marcia in corso oggi a Hong Kong contro la legge sulle estradizioni in Cina avrebbe già raggiunto un numero di adesioni più alto della prima, tenuta domenica scorsa, che gli organizzatori hanno stimato in poco più di...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

La telenovela è finita: Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. L’annuncio ufficiale è arrivato nel primo pomeriggio direttamente dal club bianconero, che da tempo aveva l’accordo con il tecnico toscano....

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Maxi black out in Argentina, in Uruguay, in Cile e in alcune parti del Brasile meridionale dopo un guasto al sistema di interconnessione elettrico. Il disagio è stato annunciato dalla società di fornitura elettrica argentina Edesur....

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Il presidente dell’Associazione nazionale magistrati, Pasquale Grasso, si è dimesso. La decisione è arrivata dopo settimane di tensioni intorno al caso Palamara, il magistrato accusato di corruzione, e le autosospensioni dal Csm...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

«Sono venuto qui semplicemente per starvi vicino». Papa Francesco lo dice nell'omelia, pronunciata in tono particolarmente sentito e profondo, in mezzo a cantieri e ponteggi di una cittadina, Camerino, che vive ancora l’incubo del...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Sara Netanyahu, moglie del premier israeliano Benjamin, ha chiesto di poter patteggiare una multa e un risarcimento per l’uso fraudolento di fondi statali per pranzi e cene che da tempo è oggetto di attenzione da parte dei media....

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Spara ai vicini dopo una discussione, uccidendo un uomo e causando due feriti. Un 83enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Palma Campania, in collaborazione con quelli della sezione operativa di Nola. Al termine di una...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Un "Central Park" dell'archeologia. È quello che romani e turisti di tutto il mondo potranno ammirare nel cuore della Capitale fra qualche giorno. A definirlo così è stato il vicesindaco di Roma Luca Bergamo che insieme alla...

Pubblicato domenica, 16 giugno 2019 ‐ La Stampa

Bisogna stare attenti ai figli a Phoenix, in Arizona. Una coppia si è vista puntare la pistola in faccia dai poliziotti quando la figlia piccola ha sottratto una bambola in un centro commerciale. Ora i due genitori chiedono dieci milioni di...