La figlia di Totò Riina: “Tolgo il mio nome dall’insegna del ristorante a Parigi” 

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ La Stampa


Presa in contropiede dalla visibilità sui media e dalle polemiche sul suo cognome, Riina, in bella mostra sul suo ristorante parigino Corleone, la figlia dell’ex boss della mafia Totò Riina ha annunciato al quotidiano francese Le Parisien che toglierà il nome della famiglia dall’insegna del locale.
Finora in silenzio, Lucia Riina, 38 anni, spiega al quotidiano francese di uscire allo scoperto «soltanto per mettere a punto alcune cose e spegnere la polemica». «Non ho cercato di provocare né di offendere nessuno - spiega - volevo soltanto valorizzare la mia identità di artista-pittrice. E anche mettere in risalto la cucina siciliana. Affinché non ci sia nessun malinteso, vi annuncio che ho deciso di ritirare il mio nome dall’insegna del ristorante e dalle pubblicità, anche se mi dispiace che la mia identità di pittrice e di donna venga negata».
LEGGI ANCHE Parigi, nel ristorante della figlia del boss tra quadri e menù firmati Riina (Leonardo Martinelli)

Lucia Riina conferma di essersi trasferita a Parigi raccogliendo l’invito di Pascal Fratellini (ultimo discendente della famiglia di un celebre trio di artisti di circo originari di Firenze, ndr) a lavorare nel ristorante e ad esporvi le opere. «Siamo a Parigi da 3 mesi e il ristorante è aperto dal 5 novembre», aggiunge. «Siamo dei dipendenti - aggiunge - io ricevo i clienti, mio marito si occupa del bar e impara il mestiere. Le mura non mi appartengono, non c’è nessun riciclaggio di denaro, come ho letto da qualche parte. Tutto è trasparente, Pascal ha fatto un mutuo con la banca e ci ha messo a disposizione un appartamento nel quartiere, dove viviamo con mia figlia di 2 anni. È un’opportunità per cambiare vita e vendere i miei quadri, anche se rimpiango il mio paese».
«Penso che tutti abbiano il diritto di esprimersi e vivere la propria vita - aggiunge Lucia Riina -. Ho vissuto a Corleone da quando avevo 12 anni, epoca in cui mio padre fu arrestato. Ho avuto una vita normale. Oggi sono pittrice e madre di una bambina. Mio padre ha la sua storia, io la mia». Aggiunge di avere soltanto «pochi ricordi» di quando era bambina e di non «avere voglia» di parlarne: «Io sono stata al liceo, ho preso la maturità e ho studiato da commercialista. Non voglio essere associata all’immagine di mio padre, a tutto quello che è mafia. Voglio uscire da questa trappola. La mia vita è trasparente, non ho nulla da nascondere. Oggi sono a Parigi, lavoro in un ristorante e sono un’artista. Voglio essere conosciuta per quello che sono senza dover cambiare nome, scegliere uno pseudonimo. Ho cominciato con questo nome e con questo nome continuerò».











Tag: #Esteri

Altri articoli pubblicati da La Stampa

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

La pagina italiana di Wikipedia è stata oscurata in vista del voto sulla riforma del copyright del 26 marzo. «Dalle 8.00 di oggi, per 24 ore, le voci di Wikipedia in lingua italiana non saranno accessibili, ma rimanderanno a un banner...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Un calciatore di 22 anni, Roger Maria Pizzi, residente a San Giorgio di Piano, nel Bolognese, è morto ieri all’Ospedale Maggiore di Bologna dopo essere stato colto da un malore durante una partita del campionato seconda categoria...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Come si fa a reinventare l’Europa? Con WeEuropeans, ribattezzata da Make.Org e Civico Europa «la più grande consultazione pubblica di sempre» due milioni di cittadini europei hanno formulato 30mila proposte in tre mesi. Le...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Caduta dell’indice Nikkei della Borsa di Tokyo che ha chiuso la prima seduta della settimana con un ribasso del 3%, il peggior calo dell’anno. È tornata la paura di un rallentamento dell’economia mondiale, spiegano gli...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Un razzo lanciato da Gaza ha colpito questa mattina una casa in un sobborgo di Tel Aviv. Sei persone sono rimaste ferite e sono state ricoverate in ospedale. L’ordigno ha sfondato parte del tetto. Il premier Benjamin Netanyahu, in viaggio negli ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Abbastanza appartata per scambiarsi un bacio, non troppo lontano dall’ingresso del Life, perché, a notte fonda, il Valentino non è propriamente un posto sicuro. Lo sapeva anche la coppia di ragazzi che l’altra sera ha...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Il centrodestra si avvia a vincere le elezioni regionali in Basilicata, per la prima volta dopo 24 anni: con lo spoglio delle sezioni al 75%, il candidato governatore Vito Bardi è avanti con oltre il 42% delle preferenze. Il Movimento 5 stelle ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Zero polemiche e tanta emozione, dietro le quinte e davanti alle telecamere. Quando Ramy e Adam, i due tredicenni che hanno lanciato l’allarme ed evitato la strage del bus sulla Paullese, entrano nello studio di Che tempo che fa accolti da un...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

Nessun reato di collusione con i russi nelle interferenze sulle elezioni presidenziali del 2016. Porta a un primo proscioglimento di Donald Trump il Russiagate, l’inchiesta conclusa dal procuratore speciale Robert Mueller e i cui atti sono...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Stampa

«Cento anni dopo siamo ancora tutti qui, sotto al cielo di Milano», festeggia Gianluca Iannone, 44 anni, leader del gruppo rock Zetazeroalfa, dal palco del capannone di via Toffetti, a sudest del centro. Dovrebbero essere i...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Stampa

Weekend di sole, ma anche di code in Riviera. Diciotto i chilometri di coda segnalati nel tardo pomeriggio lungo l’Autofiori tra i caselli di Pietra Ligure e Savona, in direzione Genova. La situazione era già cominciata a diventare...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Stampa

Dopo giorni di piena primavera, sull’Italia è in arrivo una perturbazione proveniente dal Nord Europa, la settima dell’anno e la prima della stagione, che porterà forti venti di burrasca ed un calo delle temperature...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Stampa

Uber si prepara ad annunciare l’acquisizione della rivale di Dubai Careem Networks FZ. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali l’operazione ha un valore di 3,1 miliardi di dollari ed è parte in...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Stampa

La premier romena, Viorica Dancila, ha annunciato lo spostamento dell’ambasciata a Gerusalemme, primo Paese in Europa a seguire l’esempio degli Stati Uniti di Donald Trump. La notizia è stata data durante l’intervento della...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Stampa

Disagi in vista per chi volerà lunedì 25 marzo a causa dello sciopero nazionale in tutto il settore del trasporto. I lavoratori di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo si fermeranno dalle 10 alle 14 e, nella stessa...