Scandalo Arsenal: festino a base di "hippy crack" e vodka per alcuni calciatori

Pubblicato venerdì, 07 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Un festino da oltre 33mila euro a base di alcoolici e "hippy crack" (protossido di azoto), uno dei farmaci alla moda comunemente noto come "gas delle risate" e che provoca uno stato di temporanea euforia, con protagonisti un gruppo di giocatori dell'Arsenal. E' il video choc, pubblicato oggi dal quotidiano 'The Sun', che sta scuotendo il mondo del calcio in Inghilterra.

VIDEO CHOC: GIOCATORI DEI GUNNERS PROVANO "HIPPY CRACK" - Nel filmato, registrato ad agosto, alcuni giorni prima dell'inizio della stagione, si vedono Alexandre Lacazette, Matteo Guendouzi, Sead Kolasinac, Mesut Ozil e Pierre-Emerick Aubameyang provare quella che viene chiamata "la droga di chi non si droga". Non è infatti una vera sostanza stupefacente che lascia tracce nel sangue ma i: in Inghilterra il possesso non è illegale, ma è vietata la vendita ai minori di 18 anni se c'è il rischio che lo inalino. Secondo il video e le informazioni del quotidiano inglese, molti di questi giocatori dell'Arsenal "sono crollati" e "hanno perso conoscenza" dopo aver consumato il "crack hippy", che hanno inspirato con dei palloncini.

ARSENAL ANNUNCIA UN'INDAGINE INTERNA - Un sovradosaggio di protossido di azoto può causare problemi di coordinazione, un attacco di cuore e persino la morte, specie se in abbinamento con altri vasocostrittori come gli alcoolici (al party erano presenti anche vodka, scotch, champagne...). Alla festa privata nell'esclusivo Tape Club di Londra, dove 70 giovani sono stati invitati ad accompagnare gli atleti dei Gunners presenti, sono stati spesi 33.685 euro. L'Arsenal ha già annunciato un'indagine interna.

PROBLEMI A SCHIENA DI OZIL FORSE COLPA VIDEOGAMES - A complicare ulteriormente la situazione il mistero sulle condizioni fisiche di Mesut Ozil, che non partecipa ad una partita dal 5 ottobre, data del match di Europa League contro il Qarabag (0-3) in cui il fantasista tedesco ha giocato 25 minuti partendo dalla panchina. Il 30enne centrocampista tedesco continua ad avere problemi alla schiena e Unai Emery, da quel giorno, non ha potuto più contare su di lui. "Sta lavorando a parte, non so se potrà averlo a disposizione contro lo United", ha detto in conferenza stampa nei giorni scorsi il tecnico spagnolo dei Gunners,  comunque in serie positiva da 30 gare. E' quasi certezza che sul pieno recupero di Ozil incida la sua passione smodata per i videogames. Secondo il portale 'Wasted on Fortnite', dove è possibile controllare il tempo trascorso da ogni utente con i giochi online, e il 'Daily Star', Ozil ha accumulato 5.221 partite con la sua utenza dall'ultimo conteggio. Il che, tradotto in soldoni, porterebbe ad media di cinque ore al giorno. Il quotidiano tedesco 'Bild', sull'argomento, ha consultato un medico specialista, che ha confermato come questa dipendenza potrebbe ritardare il ritorno del giocatore sui campi di gioco, causando un peggioramento dei suoi problemi alla schiena.

Tag: #Sport #Calcio #Esteri

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Togliere dal commercio i farmaci che non servono perché sono vecchi o “doppioni” di altri medicinali in commercio, abbattere i prezzi e accrescere l’utilizzo di generici e biosimilari. La commissione del ministero della salute sulla governance...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Le dicevano: ma vieni via. E lei niente. Le dicevano: ma non hai paura a restare lassù da sola. E lei niente, non se ne è mai voluta andare. Fino alla fine. Si chiamava Teresa Pini e aveva 85 anni. Era l'ultima abitante di Braia, frazione di...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Dopo la manifestazione della Lega a piazza del Popolo e la prova di forza riuscita di Matteo Salvini, il Movimento prova a riprendersi le piazze delle città italiane  puntando su una delle parole d'ordine che ne hanno fatto la fortuna politica, quella...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Una mail con oggetto “Alunni di etnia rom senza Isee” e con l’intento di capire come procedere con la questione della refezione scolastica di due scuole primarie ha alzato un polverone. Il caso è scoppiato dal XII municipio, Monteverde, dal cui...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Un finale da thriller. Le candidature per il Congresso si chiudono mercoledì 12 dicembre alle 18 e l'area renziana non ha ancora scelto chi appoggiare. Dopo il ritiro di Marco Minniti, disturbato anche dalle voci di una scissione da parte dell'ex...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

LIVERPOOL - "Il gruppo sta bene, siamo pronti per questa partita. Abbiamo un piccolo vantaggio che va sfruttato con intelligenza, coraggio e soprattutto personalità". Carlo Ancelotti presenta così la sfida del suo Napoli in casa del...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

SEGUIRE sempre le indicazioni del medico ed evitare il fai-da-te. Può sembrare superfluo ricordarlo ma spesso molti pazienti non seguono le indicazioni giuste. Così negli Stati Uniti, una donna di 69 anni di Seattle, è morta dopo essere stata...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

"Siamo stufi: le canzoni di Rino Gaetano non vengano più utilizzate dalla politica". Anna Gaetano e suo figlio Alessandro, sorella e nipote del cantautore, protestano contro la manifestazione della Lega che sabato scorso in piazza del Popolo a Roma ha...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Il presidente della seconda sezione della Corte d'Assise, Alfredo Montalto, fa sedere Medhanie Tesfamarian Behre, l'uomo processato col nome di Medhanie Yedhego Mered, uno dei più pericolosi trafficanti di uomini al mondo. "Non è lui mio marito",...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

PARIGI - Emmanuel Macron rompe finalmente il silenzio. Dopo quasi due settimane, il leader francese risponderà stasera al movimento dei gilet gialli. L'ultimo tentativo di compromesso che aveva lanciato, il 27 novembre, era stato vano. In...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

ROMA. Una circolare del ministro Bussetti per sensibilizzare i professori e diminuire i compiti per le vacanze. L'annuncio è di poco fa.  "Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Un poliziotto in codice giallo e un altro che ha riportato ferite lievi; feriti anche alcuni giovani calciatori della primavera della Juventus che erano nell'altra auto. È il bilancio dell'incidente avvenuto a Torino in corso Potenza, all'angolo ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Dopo la torta, ecco la ciliegina: Francesco Molinari è stato premiato oggi a Londra per la prima volta come giocatore dell'anno dell'Hilton European Tour. Per il 36enne golfista torinese si conclude così un 2018 semplicemente ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

"Il Consiglio di disciplina dell'Ordine della Lombardia ha archiviato l'istruttoria su Rocco Casalino" in merito al suo messaggio audio nel quale parlava dei tecnici del Mef. Lo ha annunciato il presidente dell'Ordine nazionale dei giornalisti, Carlo...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Ha guidato Siena dal 1965 al 1966 ed è stato senatore della Repubblica negli anni Sessanta. Ma fu soprattutto il primo sindaco in Europa a chiudere al traffico il centro storico di una città: era il 5 luglio 1965. È morto nella notte, all'età di 92...