Retromarcia della figlia di Riina: "Toglierò nome dall'insegna mio ristorante a Parigi"

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ La Repubblica.it

PARIGI - Presa in contropiede dalla visibilità sui media e dalle polemiche sul suo cognome, Riina, in bella mostra sul suo ristorante parigino "Corleone", la figlia dell'ex boss della mafia Totò Riina ha annunciato al quotidiano francese Le Parisien che toglierà il nome della famiglia dall'insegna del locale.


Finora in silenzio, Lucia Riina, 38 anni, spiega al quotidiano francese di uscire allo scoperto "soltanto per mettere a punto alcune cose e spegnere la polemica".

Cronaca Corleone, il sindaco: no al nome della città nel ristorante di Lucia Riina "Non ho cercato di provocare né di offendere nessuno - spiega - volevo soltanto valorizzare la mia identità di artista-pittrice. E anche mettere in risalto la cucina siciliana. Affinché non ci sia nessun malinteso, vi annuncio che ho deciso di ritirare il mio nome dall'insegna del ristorante e dalle pubblicità, anche se mi dispiace che la mia identità di pittrice e di donna venga negata".
Condividi   Lucia Riina conferma di essersi trasferita a Parigi raccogliendo l'invito di Pascal Fratellini (ultimo discendente della famiglia di un celebre trio di artisti di circo originari di Firenze, ndr) a lavorare nel ristorante e ad esporvi le opere. "Siamo a Parigi da 3 mesi e il ristorante è aperto dal 5 novembre", aggiunge. "Siamo dei dipendenti - aggiunge - io ricevo i clienti, mio marito si occupa del bar e impara il mestiere. Le mura non mi appartengono, non c'è nessun riciclaggio di denaro, come ho letto da qualche parte. Tutto è trasparente, Pascal ha fatto un mutuo con la banca e ci ha messo a disposizione un appartamento nel quartiere, dove viviamo con mia figlia di 2 anni. E' un'opportunità per cambiare vita e vendere i miei quadri, anche se rimpiango il mio paese".


"Penso che tutti abbiano il diritto di esprimersi e vivere la propria vita - aggiunge Lucia Riina -. Ho vissuto a Corleone da quando avevo 12 anni, epoca in cui mio padre fu arrestato. Ho avuto una vita normale. Oggi sono pittrice e madre di una bambina. Mio padre ha la sua storia, io la mia". Aggiunge di avere soltanto "pochi ricordi" di quando era bambina e di non "avere voglia" di parlarne: "Io sono stata al liceo, ho preso la maturità e ho studiato da commercialista. Non voglio essere associata all'immagine di mio padre, a tutto quello che è mafia.


Voglio uscire da questa trappola. La mia vita è trasparente, non ho nulla da nascondere. Oggi sono a Parigi, lavoro in un ristorante e sono un'artista. Voglio essere conosciuta per quello che sono senza dover cambiare nome, scegliere uno pseudonimo. Ho cominciato con questo nome e con questo nome continuerò".  (ANSA)

Tag: #Cronaca

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

LA PAGINA italiana di Wikipedia è stata oscurata in vista del voto sulla riforma del copyright del 26 marzo. "Dalle 8.00 di oggi, per 24 ore, le voci di Wikipedia in lingua italiana non saranno accessibili, ma rimanderanno a un banner informativo sulla...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Cinquant'anni dopo quella luna di miele così speciale, il gesto di Yoko Ono e John Lennon è ancora attuale. Il 25 marzo del 1969 la coppia di neosposi inscenò ad Amsterdam il cosiddetto "bed-in", la luna di miele a...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Lunedì 16 aprile sarà disponibile la dichiarazione precompilata. E' tempo di mettere mano alle carte per verificare di avere a disposizione tutta la documentazione che occorre per far valere le agevolazioni. Ecco i controlli da fare e le soluzioni da...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

BOLOGNA - All’improvviso è caduto in campo: arresto cardiaco. Roger Maria Pizzi  22enne centrocampista dell’Argelatese è morto domenica all'Ospedale Maggiore di Bologna, nonostante i lunghi tentativi per rianimarlo prima in campo con il...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

MILANO - I timori di un forte rallentamento economico sono tornati a far capolino nella mente degli investitori sul finire della scorsa settimana, quando - dagli Usa alla Germania - si sono diffusi numeri macro fortemente negativi. La...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Esulta Matteo Salvini per la vittoria alle regionali in Basilicata del candidato del centrodestra Vito Bardi. E manifesta il suo entusiasmo su Facebook, sottolineando l'impresa della Lega, che in un anno ha più che triplicato i voti: "GRAZIE! La Lega in ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Nessuna sorpresa dal voto in Basilicata: il centrodestra vince con quasi 10 punti percentuali sul centrosinistra come prevedevano i sondaggi della vigilia e il Movimento 5 stelle fa segnare un nuovo duro colpo. I voti grillini rispetto...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Un casa è stata colpita stamane a nord di Tel Aviv da un razzo sparato da Gaza, poco dopo che nella zona era risuonate le sirene di allarme. Lo ha riferito la radio militare israeliana, secondo cui sul posto ci sono almeno sei feriti uno dei quali in...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

MILANO- Disagi in vista oggi per chi vola. I lavoratori aderenti a Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo si fermano dalle 10 alle 14 e nella stessa fascia oraria Anpac e Apnav confermano lo sciopero di 4 ore per piloti...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Il centrodestra a trazione leghista ottiene un nuovo successo alle regionali. Anche se lo spoglio in Basilicata è ancora in corso, i dati in arrivo dalle sezioni confermano solidamente il quadro tracciato dalle proiezioni diffuse dalla Rai a partire...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

rep Approfondimento Basilicata, quel filo lungo dieci anni che lega Bardi a Berlusconi: da Tarantini alle cene eleganti dal nostro inviato GIULIANO FOSCHINI POTENZA – “Al primo posto in agenda ci sarà il lavoro. I giovani devono ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Violenza sessuale la scorsa notte al Parco del Valentino, il polmone verde nel cuore di Torino. Una giovane donna, appena maggiorenne, è stata abusata da un trentenne della Guinea, irregolare in Italia, che è stato arrestato dalla polizia. "Colpa di...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Il ministro della Giustizia americano, William Barr, ha consegnato al Congresso le conclusioni principali del rapporto del procuratore speciale per il Russiagate, Robert Mueller. "Il Dipartimento di Giustizia ha inviato una breve lettera sul rapporto di...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Alle elezioni regionali in Basilicata - mentre è in corso lo spoglio e il centrodestra sembra destinato alla vittoria - l'affluenza ha fatto segnare un netto aumento rispetto alla precedente tornata elettorale, in controtendenza con le...

Pubblicato domenica, 24 marzo 2019 ‐ La Repubblica.it

Il futuro va in scena all'Amsterdam Arena. La Germania batte l'Olanda 3-2 e serve una vendetta, se non proprio fredda, quanto meno tiepida dopo la legnata presa (3-0) nello stesso stadio in Nations League lo scorso ottobre. Il primo snodo verso Euro 2020 ...