Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok

Pubblicato domenica, 21 luglio 2019 ‐ La Repubblica.it

Riesplode in Polonia la violenza di piazza dell'ultradestra nazionalsovranista e omofoba contro gli Lgbt e quindi contro i diritti umani. Ieri nella città nordorientale di Bialystok il primo corteo gay pride organizzato sul posto è stato brutalmente attaccato da squadracce di ultrà polacchi. Molti pacifici dimostranti sono stati pestati a sangue, sotto gli occhi della polizia la quale pur disponendo a livello nazionale di molti mezzi e grande efficienza, è stata il secondo bersaglio degli ultrà e dunque è stata incapace di garantire che il corteo si svolgesse lungo il percorso concordato con le autorità.


"Ti avevo detto una decina di giorni fa che l'atsmofera di odio e violenza omofobi peggiora di settimana in settimana, ormai devo dire che peggiora di giorno in giorno", mi dice al telefono uno studioso ed esperto della cultura e dei movimenti Lgbt, il giovane Sebastian Maluszewski, docente alle scuole superiori e cofondatore del centro di ricerca dell'Università di Varsavia su storia e identità degli Lgbt. Aggiunge: "La Chiesa cattolica locale tramite l'abate Tadeusz Wojda si era schierata da giorni contro il pacifico corteo gay pride dicendo 'non possumus', per chiarire che non poteva accettarlo e lanciando appelli a difendere in ogni modo valori cristiani e famiglie e bimbi che 'alieni vogliono abusare'". E mercoledí il diffuso quotidiano filogovernativo Gazeta Polska offrirà in omaggio con ogni copia un adesivo con la bandiera arcobaleno e la sigla Lgbt cancellate da una X". Anche invitando a mobilitarsi contro Ikea che in una sua filiale svedese aveva licenziato secondo i suoi codici interni un omofobo che in azienda invitava a mandare ogni gay sul rogo.

Esteri Polonia, il documentario sugli abusi della chiesa che fa tremare i sovranisti di ANDREA TARQUINI            

Gli ultrà di destra hanno attaccato lanciando pietre, altri corpi contundenti, e sacchetti di plastica con urina e sterco contro i dimostranti, molti tra i quali, giovani o minorenni, sono stati inseguiti dagli estremisti fino a casa e picchiati in ogni strada, hanno trovato rifugio in negozi o farmacie per salvarsi dai pestaggi. E si sono cambiati in corsa per non rendere visivamente evidente la loro partecipazione al gay pride. Atmosfera da intolleranza e violenza medievale, con la polizia completamente impreparata che ha reagito solo quando i suoi agenti sono stati attaccati, ma senza riuscire a garantire lo svolgimento del corteo.

          

Segno dell'atmosfera creata dal partito di maggioranza sovranista PiS (Prawo i Sprawiedlywosc, Diritto e Giustizia, che ha otttimi rapporti con Matteo Salvini e la Lega) in vista delle elezioni previste per ottobre. I leader del PiS ripetono da aprile che il movimento e la cultura Lgbt sono "una minaccia per la nazione e la famiglia". Il corteo a Bialystok aveva cominciato a percorrere pacificamente le vie del centro. Secondo Spiegel online contava almeno 800 partecipanti, con striscioni e slogan gentili come "l'amore non è reato". Improvvisamente gli hooligans ultrà sono arrivati con la loro carica con bastoni, pugni di ferro e catene, pestando dimostranti e anche agenti di polizia.

Esteri "Zona libera da Lgbt", la crociata omofoba della destra polacca di ANDREA TARQUINI

Manca al momento qualsiasi reazione o commento da parte governativa. Nei giorni scorsi una trentina di municipalità e un'assemblea regionale si erano orgogliosamente dichiarati "Lgbt-free", liberi dalla cultura Lgbt. Concetto che evoca sinistramente il termine "Judenfrei" coniato da Goebbels nel Terzo Reich per Germania e paesi europei occupati. Un prefetto aveva anche premiato e lodato in pubblico queste autorità locali. 

Tag: #Esteri

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

Il 5 Stelle Luigi Gallo, presidente della commissione Cultura della Camera, ci tiene a precisarlo subito: "I dieci punti da presentare al Pd sono stati costruiti dal gruppo parlamentare, con un metodo partecipativo: non è stata una scelta calata...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

BIARRITZ - La determinazione del governo italiano a chiedere risultati effettivi dalle indagini sul caso di Giulio Regeni non verrà meno anche da parte dei prossimi esecutivi. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

PARMA - La Juventus riparte con una vittoria a Parma. Buona la prima la squadra di Sarri (sostituito in panchina da Martusciello per i noti problemi di salute) che piega al Tardini gli emiliani grazie a un gol di Giorgio Chiellini nel...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

Si stavano baciando all'interno di un bar quando il gestore si è avvicinato alle ragazze, una di 19 e l'altra di 24 anni, per dire di smetterla di "baciarsi e toccarsi davanti a tutti". Il titolare della Grotta Azzurra di Carpineto Romano, Franco...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

FERRARA - Una donna di 34 anni è morta dopo essere stata aggredita con un corpo contundente nella sua abitazione a Copparo, nel Ferrarese. La donna, a quanto risulta, è stata trasportata in gravissime condizioni all'ospedale Sant'Anna...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

SILVERSTONE - . Gli inglesi che assiepano le tribune di Silverstone s'alzano tutti in piedi al termine delle qualifiche per applaudire. Ma non gli importa quasi nulla dell'ottava pole della stagione di Marquez, no: la festa è solo per...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Gli Stati Uniti hanno registrato la loro prima vittima da fumo di sigaretta elettronica. Un paziente è morto in Illinois, dopo aver sviluppato una grave malattia respiratoria. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie dello Stato ...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

In 30 mila hanno assistito nel piazzale dell'ex convento degli agostiniani di Melpignano (Lecce) alle prove generali del Concertone finale de La Notte della taranta, che in scena sabato 24 agosto - trasmesso in diretta su Rai2 a partire dalle 22.40 - con ...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

HONG KONG – Lo scorso fine settimana era stato salutato come il primo senza scontri dopo molte settimane. Ma sabato pomeriggio a Hong Kong è tornata la violenza. Una marcia regolarmente autorizzata a Kwun Tong, ex quartiere industriale riconvertito a...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

Due transessuali di Bitonto sono stati bloccati e trattenuti dalla polizia aeroportuale egiziana al loro arrivo venerdì 23 agosto a Sharm El Sheik, dove si erano recati in vacanza con due loro amici: lo ha detto a sorella di una di loro, Ivana...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

Prima di raggiungere la Francia, che ospita questo fine settimana a Biarritz il summit G7, il presidente statunitense Donald Trump ha minacciato di adottare tariffe aggiuntive sui vini francesi, in rappresaglia all'imposizione di una tassa di Parigi sui ...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Continuità contro discontinuità. La trattativa tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico per la formazione del nuovo governo prosegue.Avviata formalmente con il vertice tra i capigruppo, e proseguita con l'incontro tra...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

Succede così: t'arriva addosso come un treno merci, senza preavviso. È in quel preciso istante che ti si apre uno squarcio nel cuore: senti una fitta ma, subito dopo, è come avere delle mani calde proprio lì attorno, a tenere tutto insieme, a...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Riesplode con forza la guerra dei dazi tra Usa e Cina. E l'economia mondiale, sulla quale aleggia lo spettro di un recessione, trema. A Pechino che impone una stangata su 75 miliardi di dollari di 'Made in Usa', Donald Trump risponde con forza...

Pubblicato sabato, 24 agosto 2019 ‐ La Repubblica.it

MOSCA - Non ce l'ha fatta. La navetta russa Soyuz MS-14 priva di equipaggio, con a bordo il robot-cosmonauta 'Fyodor' ai comandi, ha fallito l'attracco automatico alla Stazione spaziale internazionale (Iss), all'orario previsto. Lo...