"Per veri mampfiosi", in Austria campagna di McDonald's che indigna gli italiani

Pubblicato domenica, 21 luglio 2019 ‐ La Repubblica.it

Sono apparsi in Austria all'inizio del mese di luglio e in poche settimane sono diventati un caso che ora ha coinvolto anche il vicepremier Salvini. Cartelloni pubblicitari di McDonald's che promuovono il nuovo panino "Bella Italia" con uno slogan che gioca con le parole "mafioso" e "mampfen", che in tedesco significa mangiare voracemente. 


La scritta "Für echte Mampfiosi", che accompagna l'immagine del panino, si può tradurre "per veri golosi" ma per assonanza richiama evidentemente anche i "veri mafiosi". A conferma che non si è trattato di una involontaria coincidenza ma che il giochino era stato assolutamente cercato, la campagna, come denunciato da alcuni italiani residenti in Austria, era stata anticipata da una notifica con la scritta "Hey mafioso", inviata agli abbonati della app della catena di ristoranti.


Panino “Estate italiana” in Germania: “Per veri MAFIOSI” (gioco di parole con “mampfen” = sbafare...).
Italiani tutti mafiosi? Che tristezza... Abbiamo ritrovato orgoglio e dignità, indietro non si torna! ?????? pic.twitter.com/UiTvFgxA4g— Matteo Salvini (@matteosalvinimi) July 21, 2019
Sulla pagina Facebook ufficiale di McDonald's Austria l'italiana Laura, residente a Salisburgo, ha scritto un messaggio all'azienda per chiedere chiarimenti: "Ho visto la vostra pubblicità 'mampfiosi' e sono veramente scioccata. Anche io lavoro nel marketing e capisco che bisogna essere creativi, ma questa pubblicità non è all'altezza del vostro livello, perché discriminante, offensiva e semplicemente non divertente". Poi aggiunge: "La mafia uccide ogni giorno, terrorizza le persone, strumentalizza la loro povertà, li schiavizza. Non c'è niente da ridere sulla mafia". 
Al post McDonald's ha risposto con un altro post nel quale spiega: "Ci dispiace che tu non abbia apprezzato la nostra campagna per l'estate italiana, non volevamo offendere nessuno. La campagna non mira a discriminare o sminuire le altre nazioni in alcun modo, semmai dovrebbe evidenziare l'amore per l'Italia. Purtroppo sembra non aver funzionato, ci scusiamo di nuovo".


Come si diceva all'inizio, Matteo Salvini è entrato nella polemica intervenendo con un tweet corredato della foto delle affissioni. "Un panino ripieno di pregiudizio nei confronti dell'Italia - scrive il miistro dell'Interno -. E' quello che campeggia sulle pubblicità del "panino 'estate italiana' in Germania: 'per veri mafiosi" (gioco di parole con "mampfen" = sbafare...). Italiani tutti mafiosi? che tristezza... Abbiamo ritrovato orgoglio e dignita', indietro non si torna!". 


 

Tag: #Cronaca

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

"Denis Verdini mi scrive le dichiarazioni che avrei dovuto rendere nel processo a suo carico a Messina per finanziamenti illeciti". Sono le prime dichiarazioni che trapelano dai nuovi verbali di Pietro Amara, l'avvocato al centro di una ragnatela di...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Almeno sei persone sono rimaste uccise nel terremoto di magnitudo 6,8 che ha colpito la Turchia orientale, lo ha detto il ministro degli Interni Suleyman Soylu, citato dall'agenzia ufficiale Anadolu. "Speriamo che non ci siano...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

ISTANBUL - All'Olimpia non bastano i 19 punti e i 9 rimbalzi di Kaleb Tarczewski per avere la meglio sul Fenerbache (trascinato dai 14 punti di Datome) che vince 73-64 il match di Istanbul, valido per la ventunesima giornata di...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

"Bisogna combattere l'odio che diffonde Salvini. Lo scontro è tra chi risolve i problemi degli italiani e la demagogia e le urla di chi quei problemi li cavalca creando paure". Nicola Zingaretti chiude la campagna per le elezioni regionali calabresi a...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

E' Mattia Santori a dare l'annuncio: "Ci è arrivata la comunicazione dalla questura di Ravenna: non siamo autorizzati a fare il nostro bagno davanti al Papeete perchè rientra nei termini di un comizio elettorale di propaganda diretta o indiretta. Dopo...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Sono state attivate dalle Aziende sanitarie di Parma tutte le procedure previste per un presunto caso di nuovo coronavirus su una donna, residente nel parmense, che di ritorno da Wuhan ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie. Il...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Omicidio a Valenza, nell'Alessandrino. Una donna è stata trovata senza vita nella sua abitazione. È successo questo pomeriggio in via Carlo Alberto 5. L'allarme sarebbe stato lanciato dal marito che, rientrando a casa, l'avrebbe trovata a terra in...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Nell'inchiesta per omicidio colposo sulla morte di Raffaele Ielpo, l'operaio di 42 anni rimasto sepolto dai detriti lo scorso 13 gennaio mentre lavorava a 18 metri di profondità nel cantiere della nuova linea 4 della metro di Milano, in piazza Tirana,...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

MILANO - Forse non riuscirà a essere allo stadio di San Siro già domenica, per assistere alla partita dei suoi futuri compagni contro il Cagliari. Ma ora si può dire: è fatta. L'Inter ha finalmente trovato l'accordo con il Tottenham...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Stephan Schmidheiny è stato rinviato a giudizio per omicidio volontario nel filone cosiddetto Eternit bis per le morti di 392 persone di Casale Monferrato, decedute per le conseguenze dell'esposizione all'amianto. Lo ha deciso il gup di Vercelli che ha...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

L'ex ministro ed attuale sindaco di Imperia Claudio Scajola è stato condananto a due anni dai giudici di Reggio Calabria. Scajola per il procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo che ha coordinato l’inchiesta,  ha aiutato l’ex parlamentare Amedeo...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Addio a Sonny Grosso, il vero poliziotto di New York che ispirò il personaggio di Buddy Russo (interpretato dall'attore Roy Scheider) nel film Il braccio violento della legge (1971) del regista William Friedkin. L'ex...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

“Davos è diventato punto riferimento del dibattito internazionale da un po’ di tempo, Assisi dal medioevo è la culla mondiale della cura del pianeta. Quando non sapevamo che esisteva Davos, qui già si tutelava l'ambiente". Il premier Giuseppe...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

MILANO - "Wind Tre ci ha comunicato che nel prossimo triennio ci saranno 1.500 ridondanze", cioè 1.500 potenziali esuberi, che l'azienda intende gestire "con riprofessionalizzazioni e uscite volontarie". Lo spiega Riccardo Saccone,...

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

Lutto nel mondo del giornalismo romano, si è spento, dopo una lunga malattia, Stefano Scipioni. Voce e volto per anni dell’emittenza capitolina, Stefano, sessant’anni, ha combattuto contro una grave malattia senza mai abbandonare il suo lavoro al...