Morta Suzy Delair, mito del grande schermo francese, la diresse Visconti

Pubblicato lunedì, 16 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

L'attrice e ballerina Suzy Delair, mito del cinema francese e decana del grande schermo, è morta all'età di 102 anni. L'annuncio della scomparsa, avvenuta ieri, è stato dato dall'edizione online di Le Point. Dotata di un'elegante naturale bellezza Delair (il vero nome era Suzanne Pierrette Delaire) recitò in film diretti da grandi registi francesi come Henri-Georges Clouzot, Jean Dréville, Jean Grémillon, Marcel L'Herbier, Christian-Jaque, Marcel Carné, René Clément e Gérard Oury. Prese parte anche ad Atollo K (1951), ultimo film della coppia Stanlio e Ollio, e nel 1960 fu diretta da Luchino Visconti in Rocco e i suoi fratelli (1960) dove interpretò la parte di Luisa, la proprietaria sella stireria.


Nata a Parigi il 31 dicembre 1917, Suzy Delair divenne famosa a livello internazionale per il ruolo avuto nel film di Clouzot, suo compagno, Quai des Orfèvres (1947). La pellicola, che vinse il Premio internazionale per la regia alla Mostra di Venezia nel 1947, è conosciuta in Italia con il titolo Legittima difesa. Per la settima arte, l'attrice rimarrà in l'eterno Jenny Lamour, la ballerina piena di battute che con falsa modestia teneva testa a un formidabile Louis Jouvet intrattabile ispettore di polizia.


Delair iniziò a 16 anni l'attività artistica lavorando come comparsa in numerosi film degli anni Trenta, diventando la più caratteristica interprete di quel mondo parigino fatto di cabaret, teatri e locali notturni. I primi ruoli da protagonista li ottenne in piena guerra mondiale, con due film del 1942: L'assassino abita al 21 di Clouzot e Défense d'aimer di Richard Pottier.


Nell'immediato dopoguerra, Suzy Delair subì un periodo di ostracismo a causa dell'accusa di presunta simpatia per gli occupanti tedeschi. Ma le accuse caddero presto e nel 1947 era di nuovo sul set. Nel 1950 fu diretta da Mario Soldati in Botta e risposta, lo stesso anno in cui recutò in Scandalo alla ribalta e Ricordi perduti. Nel complesso ha recitato in una quarantina di titoli, tra cui Sarto per signora di Jean Boyer (1956), Gervaise di René Clément (1956), Il risveglio dell'istinto di Claude Autant-Lara (1960), Parigi proibita di Marcel Carné (1963), Parigi brucia? di René Clément (1966). La sua ultima apparizione significativa fu in Le folli avventure di Rabbi Jacob di Gérard Oury (1973).


Alla carriera di attrice affiancò senza posa quella di cantante. Fino alla fine del secondo conflitto mondiale Delair si esibì regolarmente nei più prestigiosi cabaret parigini. Nonostante fosse già stato eseguito, fu grazie a lei che il brano C'est si bon iniziò ad essere un successo in patria prima e all'estero dopo. Nel 2000 è stata insignita dell'Ordre National du Mérite della Repubblica francese e nel 2007 le è stato conferita la Legion d'Onore

Tag: #Spettacoli #Cinema

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Un trapianto record, che sta permettendo piano piano a Francesco, 18 anni, di tornare alla vita. Dopo che ha trascorso due mesi attaccato a un respiratore e ha rischiato di morire a causa del Covid-19. Succede al Policlinico di Milano, dove Francesco...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Da ieri è sotto scorta, la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina. Lo è perché bersagliata da una valanga di insulti, soprattutto a sfondo sessuale, come accade spesso in Italia. Non solo nella politica. Cronaca Scuola:...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Sono passati 46 anni dalla strage di Piazza della Loggia a Brescia. "Riprendere il cammino dopo la sofferenza, il dolore, il lutto è sempre faticoso - scrive oggi il Capo dello Stato, Sergio Mattarella nel suo messaggio in ricordo delle ...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Con la benedizione del clan Piromalli, un cartello di 57 imprenditori per quasi dieci anni si è spartito tutti i lavori pubblici realizzati a Gioia Tauro e nelle zone limitrofe. E non si tratta solo di imprese calabresi. Che il board sedesse a Roma, in...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

La partita sulle elezioni regionali è ancora aperta. Il governo ha rimandato il voto a settembre, ma cinque Regioni - Veneto, Liguria, Marche, Campania e Puglia - di diverso colore politico non ci stanno. E si sono appellate al Quirinale per chiedere di ...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

"Noi sindaci siamo stufi di finire in mezzo alle guerre politiche della maggioranza e alle manie di protagonismo delle Regioni. I Comuni rischiano il default, rischiano di non dare più l'assistenza domiciliare ad anziani e disabili, di non potere più...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Jack Dorsey, Ceo di Twitter, non si piega alle pressioni del presidente americano Donald Trump che ha accusato - non certo per la prima volta - i grandi dell'hi-tech di fare tutto quanto in loro potere per censurare le elezioni...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Vasco Rossi si è fermato, come tutti, a causa del coronavirus ma non si fermerà. Nessuno stop, se non temporaneo, per il suo Non Stop Live Festival appunto. Il cantautore di Zocca tornerà dal vivo nelle stesse città e nello stesso mese -...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Partiti della maggioranza in calo, exploit per Fratelli d'Italia che raggiunge un nuovo record. Sono i risultati della Supermedia Agi/Youtrend di questa settimana, che vede un'ulteriore riavvicinamento tra i primi 4 partiti: meno di 12 punti separano il...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

NEW YORK (Stati Uniti) - Slitta al 2021 la cerimonia per l'ingresso di Kobe Bryant (postumo) e di altri campioni nella Hall of Fame Nba a causa della pandemia. La Naismith Basketball Hall of Fame avrebbe dovuto dare il benvenuto...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Per la prima volta, un dirigente dell'Inter manda un messaggio pubblico al Barcellona, che da mesi corteggia Lautaro Martinez. "Puntiamo su Lautaro, è un asset importante per il nostro club - ha detto il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio in...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Ballarò ieri sera si trasformata in un campo di battaglia per una maxi rissa fra una quarantina di persone, sia palermitani che stranieri. Per quasi tre ore dalle 20 alle 23 la piazzetta di Ballarò e le stradine attorno si sono trasformate in un ring...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Dopo la paura arriva una buona notizia dal Bologna. II secondo tampone cui è stato sottoposto uno degli uomini dello staff del tecnico Sinisa Mihajlovic è risultato negativo. E questo all'indomani del sospetto caso di positività che era emerso dagli...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

«Siete voi gli eroi», hanno detto i medici ad Arduino e Gigi. I due fratelli di 67 e 70 anni di Alice Castello, nel Vercellese, legati da una vita intera trascorsa insieme nella contrada Massarotta, dove abitano con parte degli altri otto fratelli -...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Sul petrolio si consolida l'asse Arabia Saudita-Russia. Proprio il Cremlino dà notizia che il presidente russo Vladimir Putin e il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman, in...