M5S, Dall'Osso lascia il gruppo: "Nessun impegno per i disabili". Ma il direttivo chiede una penale di 100mila euro

Pubblicato venerdì, 07 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Si dice "usato" e "preso in giro" dai 5 Stelle. E per questo lascia il Movimento di Luigi Di Maio per entrare in Forza Italia. Matteo Dall'Osso, alla seconda legislatura con M5s, malato di Sla, aveva subito dal suo gruppo la bocciatura di un emendamento che potenziava il fondo per i disabili. Decisione che lo aveva fatto sentire "solo, umiliato e tradito". E che lo ha spinto a richiedere l'ingresso nel gruppo parlamentare di Forza Italia. Perché "per questo gruppo la diversità è un valore aggiunto e una risorsa".


E la decisione di Dall'Osso viene subito attaccata dal Movimento 5 Stelle. Perché all'onorevole sarà chiesto di pagare una penale per il passaggio dal gruppo parlamentare del M5S alla Camera a quello di Forza Italia. Così fonti del direttivo M5S all'Adnkronos: il gruppo grillino non intende fare sconti al deputato che oggi ha annunciato l'adesione al partito di Silvio Berlusconi puntando il dito contro gli ex colleghi, 'rei', secondo Dall'Osso, di aver respinto alcuni suoi emendamenti a favore dei disabili. Le stesse fonti ribadiscono quanto scritto nel nuovo codice etico pentastellato, in vigore dall'anno scorso.


In caso di "abbandono del gruppo parlamentare del MoVimento 5 Stelle e/o iscrizione ad altro gruppo parlamentare sarà obbligato a pagare al MoVimento 5 Stelle, entro dieci giorni dalla data di accadimento di uno degli eventi sopra indicati, a titolo di penale, la somma di euro 100.000,00 quale indennizzo per gli oneri sopra indicati per l'elezione del parlamentare stesso", è scritto nel codice grillino.


 

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Togliere dal commercio i farmaci che non servono perché sono vecchi o “doppioni” di altri medicinali in commercio, abbattere i prezzi e accrescere l’utilizzo di generici e biosimilari. La commissione del ministero della salute sulla governance...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Le dicevano: ma vieni via. E lei niente. Le dicevano: ma non hai paura a restare lassù da sola. E lei niente, non se ne è mai voluta andare. Fino alla fine. Si chiamava Teresa Pini e aveva 85 anni. Era l'ultima abitante di Braia, frazione di...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Dopo la manifestazione della Lega a piazza del Popolo e la prova di forza riuscita di Matteo Salvini, il Movimento prova a riprendersi le piazze delle città italiane  puntando su una delle parole d'ordine che ne hanno fatto la fortuna politica, quella...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Una mail con oggetto “Alunni di etnia rom senza Isee” e con l’intento di capire come procedere con la questione della refezione scolastica di due scuole primarie ha alzato un polverone. Il caso è scoppiato dal XII municipio, Monteverde, dal cui...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Un finale da thriller. Le candidature per il Congresso si chiudono mercoledì 12 dicembre alle 18 e l'area renziana non ha ancora scelto chi appoggiare. Dopo il ritiro di Marco Minniti, disturbato anche dalle voci di una scissione da parte dell'ex...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

LIVERPOOL - "Il gruppo sta bene, siamo pronti per questa partita. Abbiamo un piccolo vantaggio che va sfruttato con intelligenza, coraggio e soprattutto personalità". Carlo Ancelotti presenta così la sfida del suo Napoli in casa del...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

SEGUIRE sempre le indicazioni del medico ed evitare il fai-da-te. Può sembrare superfluo ricordarlo ma spesso molti pazienti non seguono le indicazioni giuste. Così negli Stati Uniti, una donna di 69 anni di Seattle, è morta dopo essere stata...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

"Siamo stufi: le canzoni di Rino Gaetano non vengano più utilizzate dalla politica". Anna Gaetano e suo figlio Alessandro, sorella e nipote del cantautore, protestano contro la manifestazione della Lega che sabato scorso in piazza del Popolo a Roma ha...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Il presidente della seconda sezione della Corte d'Assise, Alfredo Montalto, fa sedere Medhanie Tesfamarian Behre, l'uomo processato col nome di Medhanie Yedhego Mered, uno dei più pericolosi trafficanti di uomini al mondo. "Non è lui mio marito",...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

PARIGI - Emmanuel Macron rompe finalmente il silenzio. Dopo quasi due settimane, il leader francese risponderà stasera al movimento dei gilet gialli. L'ultimo tentativo di compromesso che aveva lanciato, il 27 novembre, era stato vano. In...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

ROMA. Una circolare del ministro Bussetti per sensibilizzare i professori e diminuire i compiti per le vacanze. L'annuncio è di poco fa.  "Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Un poliziotto in codice giallo e un altro che ha riportato ferite lievi; feriti anche alcuni giovani calciatori della primavera della Juventus che erano nell'altra auto. È il bilancio dell'incidente avvenuto a Torino in corso Potenza, all'angolo ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Dopo la torta, ecco la ciliegina: Francesco Molinari è stato premiato oggi a Londra per la prima volta come giocatore dell'anno dell'Hilton European Tour. Per il 36enne golfista torinese si conclude così un 2018 semplicemente ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

"Il Consiglio di disciplina dell'Ordine della Lombardia ha archiviato l'istruttoria su Rocco Casalino" in merito al suo messaggio audio nel quale parlava dei tecnici del Mef. Lo ha annunciato il presidente dell'Ordine nazionale dei giornalisti, Carlo...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Ha guidato Siena dal 1965 al 1966 ed è stato senatore della Repubblica negli anni Sessanta. Ma fu soprattutto il primo sindaco in Europa a chiudere al traffico il centro storico di una città: era il 5 luglio 1965. È morto nella notte, all'età di 92...