Juventus, Sarri: "Atalanta avversario difficilissimo. E con il Milan avremmo perso anche con Dybala"

Pubblicato venerdì, 10 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Maurizio Sarri, quello con l'Atalanta è un test complicato: è una di quelle gare che possono decidere le sorti dello scudetto? "Questa è una fase importante della stagione, l'Atalanta deve essere considerata una realtà: sta facendo benissimo e ha numeri di grandissimo livello, specialmente in trasferta. Per questo è un avversario difficilissimo ma è ormai da tantissimo tempo che lo è. Come dice Guardiola, giocare contro loro è come andare dal dentista: può andare anche bene ma il male lo senti".

Cosa pensa dei sorteggi di Champions?

"Non mi interessa. Abbiamo un solo obiettivo, il campionato. Poi il Lione. É talmente lontano dai nostri pensieri che non ci dobbiamo perdere la minima energia".

  Champions League Champions League, Atalanta ai quarti contro il Psg. Se avanti Juve contro Real Madrid o City e Napoli contro Chelsea o Bayern di NICOLA APICELLA
Una considerazione dopo San Siro: con Dybala in campo l'avreste persa lo stesso?

"Che sia un talento assoluto nessuno lo mette in discussione. Se avremmo perso lo stesso direi di sì, visto il blackout totale della squadra".

 
Douglas Costa ha bisogno di partite titolare?

"Per noi lui è importante, in certi momenti può fare la differenza. Abbiamo dovuto fare a meno di Higuain per un periodo e con poche alternative era troppo importante averlo in panchina per poter cambiare le partite".

  Juventus Juventus, il mistero di quei quindici minuti di buio di EMANUELE GAMBA
Contro l'Atalanta è più difficile atleticamente o tatticamente?

"Rischi tatticamente perché è aggressiva, viene a prenderti in costruzione e ha grandissime ripartenze. Quindi il rischio tattico è insito. Dal punto di vista fisico ha accelerazioni importanti, quindi è difficile sotto tutti i punti di vista. Tutte le squadre in questo momento hanno qualcosa di meno rispetto ai momenti migliori della stagione. Ma hanno capacità di creare strappi, bisogna tenerla in considerazione".

 
Cosa vorrebbe vedere domani dalla sua squadra?

"La continuità sarebbe un aspetto importante. In questo momento quasi tutte le squadre hanno difficoltà nei novanta minuti ad avere continuità di rendimento. Le partite hanno degli sbalzi improvvisi da un momento all'altro. Mi piacerebbe vedere ordine nei momenti in cui rischi di perdere di mano la partita, come capita a tutti".

  Serie A Milan-Juventus 4-2: i bianconeri scappano, poi il Diavolo la ribalta di FEDERICO SALA
Ha avuto tempo per analizzare la partita? Su cosa ha insistito di più?

"Nello sport e nella vita è una questione di priorità. All'inizio della stagione avremmo dovuto cercare le cause del blackout, ma siccome non ci sono i tempi, la priorità è che incida il meno possibile. Guardare avanti e non guardarsi tanto indietro". 

 
Ha pensato, nella preparazione a questa partita, a quella dell'andata?

"L'Atalanta all'andata fece cinquantacinque minuti di ritmo infernale, ma nella fase finale della partita non è riuscita a sostenerlo. Il momento è diverso e penso che venga fuori una partita diversa: non possiamo fare affidamento su un loro eventuale calo".

 
Come sta la squadra? Il blocco titolare sta bene o ci saranno cambi vista la panchina lunga?

"Panchina lunga mi sembra un luogo comune. Ultimamente l'abbiamo avuta abbastanza corta. I numeri della prestazione fisica di Milano sono i migliori del post sosta per qualità e quantità di corsa. Quando passi da dieci a zero nell'arco di due minuti non si può parlare di un decadimento fisico. Noi ci siamo paralizzati su un rigore: non penso che il nostro problema sia fisico in questo momento. Cambi? Abbiamo qualche acciaccato, qualche botta. Quassi tutti recuperabili ma vedremo". 

 
Come stanno Chiellini e Alex Sandro?

"Sono due situazioni completamente diverse. Alex Sandro si è fermato per 10 giorni, quindi la fase di rientro in gruppo è molto più veloce. Giorgio ha fatto un percorso purtroppo diverso, dal 30 agosto sono stati pochi gli allenamenti con la squadra. Ha avuto qualche problemino dopo la sosta: due mesi fermo in casa gli hanno comportato problemi in ripresa. Negli ultimi 11 mesi si è allenato pochissimo con il gruppo quindi è un recupero per forza di cose più lungo".

 
Ha parlato con Higuain dopo la sostituzione, in cui si è arrabbiato?

"Non ci ho fatto neanche caso. Non mi sembra fosse arrabbiato per il cambio, ha fatto più minuti di quelli preventivati. Nel primo tempo è riuscito a venire incontro, a farci giocare diversi palloni. Non è al massimo ma rispetto a due settimane fa l'ho visto in crescita". 

Tag: #Sport #Calcio #Serie-a #Juventus

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato venerdì, 07 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Ecco lo studio per preparare ottobre, annunciato dal ministro Roberto Speranza ieri al Senato. "Il lungo lavoro fatto dal ministero della Salute insieme all'Istituto superiore di Sanità" si è tradotto in sei pagine larghe che...

Pubblicato venerdì, 07 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

E dopo averlo per giorni minacciato, il presidente americano Donald Trump ha firmato un decreto che obbliga la cinese ByteDance a vendere la partecipazione nelle operazioni di TikTok negli Usa. "Ogni società che continuerà a fare affari con TikTok fra...

Pubblicato venerdì, 07 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

A Beirut è stato arrestato il direttore del porto, nell'ambito dell'inchiesta sulla terrificante esplosione avvenuta martedì che ha provocato almeno 137 morti e 5.000 feriti. Hassan Qureitem è stato arrestato dalla polizia militare...

Pubblicato venerdì, 07 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

Una città immaginaria, eppure così viva nelle emozioni, nei dolori, nelle gioie dei suoi personaggi, così acutamente descritta nelle sue dinamiche sociali da sembrare più vera di una città reale. È la Vigàta siciliana che Andrea Camilleri inventò ...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

Più di 19 milioni di casi del nuovo coronavirus sono stati segnalati in tutto il mondo, di cui un milione in quattro giorni, secondo un conteggio effettuato da AFP da fonti ufficiali giovedì alle 23:00 GMT. In totale sono stati segnalati almeno...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

 Nel centro di accoglienza di Treviso, all’ex caserma Serena di Casier, la situazione peggiora ancora. Con il terzo giro di tamponi sono emersi 244 positivi, tra cui 11 operatori. Ora è il cluster più grande d’Italia. La scorsa settimana le...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

Operazione reti pulite. L’hanno chiamata proprio così l’offensiva dell’amministrazione Trump che mira a rimuovere dall’App Store le applicazioni cinesi che secondo il segretario di stato Mike Pompeo «non sono affidabili»: la...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Case più sicure, efficienti e sostenibili. E' operativo il Superbonus al 110% previsto dal decreto Rilancio. Il ministro dello Sviluppo Patuanelli ha firmato i decreti attuativi del provvedimento per gli interventi di...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - La scuola al centro del Paese, anche delle sue aspettative. La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina ha detto in tv, a La7: "Assumiamo 84.808 insegnanti a tempo indeterminato, me lo ha comunicato il ministro Gualtieri un'ora...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

Un uomo armato ha preso "in ostaggio sei persone" in una banca di Le Havre, nel nord della Francia. La polizia locale è intervenuta, in serata l'uomo, che ha chiesto "ingresso libero per i palestinesi alla Moschea di al-Aqsa", ha rilasciato quatteo dei...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

DUISBURG – Finisce subito l’avventura tedesca di Europa League per la Roma. Sul campo neutro di Duisburg infatti, i giallorossi vengono superati per 2-0 dal Siviglia che adesso affronterà ai quarti la vincente del match tra Wolves e ...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

CITTA' DEL VATICANO - Hanno studiato ad Harvard, insegnano nelle più prestigiose università del mondo, siedono nelle stanze dei bottoni di grandi aziende del calibro di Telefonica, Bankia, Hsbc. Oggi Papa Francesco ha chiamato sei donne, laiche,...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Jaguar Land Rover ha incaricato i suoi ricercatori ed ingegneri di sviluppare un programma che riesca a ridurre le sollecitazioni legate a frenate, curve, e accelerazioni durante il viaggio in auto che causano mal d'auto. Il...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

BERLINO – Un’azienda ambiziosa, affari che crescono vorticosamente, connessioni politiche opache, l'ombra della malavita organizzata e poi un crac clamoroso, con i manager inseguiti da mandato di cattura: mancava solo un cadavere...

Pubblicato giovedì, 06 agosto 2020 ‐ La Repubblica.it

No, la ricostruzione in 3D del volto - diciamolo subito - non è un capolavoro. Raffaello non vogliamo ricordarlo così. Meglio riguardare il pittore raffigurato da se stesso nella Scuola di Atene (smemorati, cercate su Google), nelle Stanze...