Inter, è fatta per Eriksen. Al Tottenham 20 milioni

Pubblicato venerdì, 24 gennaio 2020 ‐ La Repubblica.it

MILANO - Forse non riuscirà a essere allo stadio di San Siro già domenica, per assistere alla partita dei suoi futuri compagni contro il Cagliari. Ma ora si può dire: è fatta. L'Inter ha finalmente trovato l'accordo con il Tottenham per il trasferimento del trequartista danese Christian Eriksen, atteso a Milano nei primi giorni della prossima settimana. Daniel Levy, presidente degli Spurs, in settimane di trattativa ha tenuto duro sulla cifra richiesta per liberare subito il giocatore, il cui contratto con il club londinese sarebbe scaduto il prossimo giugno. L'Inter dovrà quindi versare agli inglesi 20 milioni di euro, fra parte fissa e bonus legati alle presenze e al rendimento del giocatore. Lo stesso Eriksen avrebbe trovato un punto di incontro con il club londinese sulle condizioni economiche del proprio addio. Per l'ufficialità dell'operazione, a questo punto, si attendono solo le firme.  Politano dice sì al Napoli
L'Inter saluta due giocatori che con Conte hanno trovato poco spazio. Il primo è Valentino Lazaro, arrivato alla Pinetina solo la scorsa estate e da oggi ufficialmente in prestito al Newcastle, fino al 30 giugno prossimo. Gli inglesi potranno riscattarlo versando all'Inter 23,5 milioni di euro. Il secondo è Matteo Politano, che dopo avere sognato invano il trasferimento alla Roma ha deciso di accettare di passare al Napoli. Mancano solo le firme. La formula concordata dai due club, come per il caso di Lazaro, è quella del prestito con riscatto, ma in questo caso sarà obbligatorio: fra un anno e mezzo il Napoli dovrà versare all'Inter 20 milioni. Politano è pronto a firmare con i partenopei fino al 2024. L'asse Marotta-Giuntoli
L'accordo fra l'amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta e il direttore sportivo napoletano Cristiano Giuntoli su Politano apre le porte a un altro possibile affare fra le due società: il passaggio in nerazzurro di Fernando Llorente, che Conte bramava già la scorsa estate. L'arrivo di Llorente chiuderebbe ogni possibilità sul trasferimento dal Chelsea all'Inter di Olivier Giroud. Lo spagnolo, oggi al Napoli, andrebbe infatti a occupare quel posto di "vice Lukaku" per cui era stato valutato anche il centravanti francese. Lo spazio per entrambi in rosa non c'è. Altro intreccio di mercato possibile fra Inter e Napoli è il prestito incrociato fra Vecino, che ha litigato con Conte, e Allan, in rotta con Gattuso. Si tratterebbe in ogni caso di una soluzione temporanea. La differenza di valore dei cartellini dei due giocatori è infatti tale da rendere inimmaginabile uno scambio a titolo definitivo senza cospicui conguagli: l'uruguayano è valutato in casa nerazzurra una ventina di milioni, mentre per il forte incontrista brasiliano il Napoli ne vorrebbe almeno 50. "Ne vale cento", disse addirittura De Laurentiis la scorsa estate. Il monito di Lukaku
Chi giocherà all'Inter deve prepararsi a sessioni di allenamento particolarmente dure. A mettere in guardia i nuovi arrivati è Romelu Lukaku, che intervistato da Sky Uk ha raccontato lo shock di passare dal Manchester United alla Pinetina: "Ricordo che dopo i primi allenamenti chiamai il mio agente per dirgli che ero sfinito. Parliamo della fisicità della Premier League, ma nessuno si allena più duro di noi dell'Inter. Conte è sempre sulla linea del fallo laterale per incoraggiarti. Con lui nessun giocatore molla, perché ti dà un'energia incredibile. Ha tirato fuori il meglio di me".

Tag: #Sport #Calcio #Serie-a #Inter

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato mercoledì, 23 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Il governo di Boris Johnson "si riserva il potere di prendere misure" più severe se la popolazione britannica non rispetterà le restrizioni rafforzate di fronte al rimbalzo dei contagi da coronavirus. Lo ha detto lo stesso premier Tory in un messaggio...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Una donna, Marinella Maurel, di 66 anni, è morta questa sera in seguito alle ferite causategli dal marito, Livio Duca, che l'ha colpita con almeno una coltellata. Il fatto è accaduto ad Aquileia (Udine), nella Bassa Friulana, ma la donna è morta in...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

E' morto Selavdi Shehaj, il cittadino albanese di 38 anni che è stato ferito domenica scorsa sulla spiaggia di Torvaianica in mezzo ai bagnanti. Un fatto che cambia il reato contestato ai due sicari ai quali i carabinieri stanno dando la caccia, che ora ...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Il Regno Unito conferma le restrizioni: pub e ristoranti chiusi dopo le 22, multe salate per chi non rispetta l'obbligo di mascherina e le distanze sociali. Il premier Boris Johnson avverte che se le nuove misure non faranno scendere...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Claudio Baima Poma ha caricato la pistola Beretta con due proiettili, uno per sé, l'altro per il figlio, Andrea, 11 anni che dormiva nel lettone accanto a lui. Ha appoggiato la canna della pistola sul petto del bambino e ha fatto fuoco, poi lo ha...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Per alcuni manca l’ufficialità ma i giochi per la composizione dei 50 scranni dell’assemblea regionale pugliese dovrebbero essere quasi delineati. Il dato potrebbe subire qualche modifica in base a eventuali rinunce (ad esempio quella di Raffaele...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

NEW YORK - L'ex nemico si piega a Donald Trump e gli regala la quasi-certezza di una vittoria sulla Corte suprema. Mitt Romney, il repubblicano più refrattario al presidente, si allinea sulla nomina di ...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Vincenzo De Luca vince in Campania anche perché recupera i voti del 45 per cento di quelli che si erano astenuti alle Europee. Inoltre "ruba" il 25 per cento di quelli che erano andati al  centrodestra e il 18 per cento del bottino del Movimento Cinque ...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

VENEZIA - L'imprenditore Luigi Brugnaro, 59 anni, vince al primo turno le elezioni comunali e governerà per altri cinque anni Venezia. Sfumato il ballottaggio con l'avversario Pier Paolo Baretta del Pd.    Anche a Venezia, come in Veneto con...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Questa mattina c'è stato il mercato a Cuneo, un appuntamento che attira molti francesi attraverso il valico dal Colle di Tenda. Giovedì, invece, sarà Limone Piemonte, stazione sciistica - e non solo - vicina al confine sulle Alpi Marittime, ad...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

È morto il direttore della fotografia statunitense Michael Chapman, celebre per la sua collaborazione con il regista Martin Scorsese per i film Taxi Driver e Toro Scatenato, nella sua casa di Los Angeles all'età di 84 anni....

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Siccome nel Regno Unito la seconda ondata di Covid-19 sta arrivando, la Brexit incombe il 31 dicembre e i suoi esperti medici e scientifici non vogliono ripetere i gravi errori e superficialità di inizio anno, Boris...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

"I commentatori sino all'altro giorno scrivevano che il governo era in bilico. Ma io non i sono mai sentito in bilico. Oggi scrivono inamovibile, ma io non mi sento inamovibile, nè al bivio. Questo modo di ragionare non mi appartiene". Così il...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

Un duro atto d'accusa nei confronti di chi guida i 5Stelle. Alessandro Di Battista, il frontman pentastellato finito nel mirino all'interno del Movimento per la campagna contro il governatore Emiliano in Puglia - a poche ore dal voto...

Pubblicato martedì, 22 settembre 2020 ‐ La Repubblica.it

“Lo abbiamo conosciuto più di tre anni fa alla stazione Tiburtina. Ramadan è stato un cuoco, un barbiere, un operaio in un cantiere navale a Fiumicino. Finché non ha perso tutto, come solitamente si perde tutto, in un sistema che ignora e volta le...