Esplosione Salaria, tre indagati per omicidio colposo. "Conseguenze potevano essere ancora più disastrose"

Pubblicato venerdì, 07 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Tre indagati per la tragedia nell'area di servizio della Ip di Borgo Quinzio, frazione di Fara in Sabina, dove mercoledì pomeriggio un'autocisterna è andata a fuoco mentre scaricava GPL, causando due esplosioni, uccidendo due persone e ferendone altre 23.La novità nell'inchiesta è emersa nel corso della conferenza stampa tenuta questa mattina dal procuratore di Rieti, Lina Cusano. L'ipotesi di reato su cui stanno lavorando i magistrati è quella di omicidio colposo. Intanto l'Anas ha ultimato gli interventi di bonifica compiuti dopo il devastante incendio e la Salaria, fondamentale collegamento tra il reatino e Roma, è stata riaperta. Rieti, cosa resta dopo l'esplosione sulla Salaria

Gli indagati sono il conducente dell'autocisterna andata  a fuoco, il responsabile dell'area di servizio e un dipendente che stava lavorando allo scarico del combustibile. "Le conseguenze potevano essere veramente disastrose - ha dichiarato il procuratore. Il materiale era di una infiammabilità devastante, basti solo sapere che la maggior parte dei filmati diffusi vengono da soggetti che erano a bordo di un pullman del Cotral. La deflagrazione che ha scaraventato l'autobotte era di pochi minuti dopo".Esplosione Salaria, il dramma del fratello di Stefano: "Guidava l'auto del questore, ha scoperto la tragedia" in riproduzione.... Condividi   Ancora: "Vi sarebbero potute essere conseguenze ancora piu' dolorose rispetto a quelle che già oggi ci sono". A far luce sulle cause del disastro, con ogni probabilità, saranno soprattutto i periti che dovrà nominare la Procura, che al momento specifica di non avere una pista privilegiata. A perdere la vita, a causa dell'esplosione, sono stati il vigile del fuoco Stefano Colasanti, 50 anni, e un passante, Andrea Maggi, 38enne di  Montelibretti. L'autopsia sulle salme delle vittime è in corso.

 

Tag: #Cronaca

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

La giustizia canadese concede a Lady Huawei la libertà su cauzione. Il giudice - riportano i media americani - ha fissato in 10 milioni di dollari canadesi la somma da pagare ordinando a Meng Wanzhou, la 46enne responsabile finanziario...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

MILANO - Il veleno è nella coda. L'Inter lascia la Champions con l'amarezza di chi esce con gli stessi punti di chi, invece, passa il turno. Non solo: l'Inter è l'unica a non battere il Psv in casa, in questa fase a girone. E...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Martedì sera intorno alle 20 c'è stata una sparatoria nel centro di Strasburgo, in Francia, nei pressi del mercatino di Natale, come confermato sia dal vice sindaco della città, Alain Fontanel che dai vigili del fuoco francesi. "Spari nel centro di...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Sono arrivati i risultati delle analisi sui 17 reperti del viadotto Morandi effettuate dal laboratorio dell'Empa (Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca) di Dübendorf, vicino a Zurigo. Secondo quanto si apprende i risultati...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Spunta l'idea di mandare in pensione chi non ha "quota 100" - ovvero almeno 62 anni e 38 di contributi - e non arriva neanche ai requisiti, validi dal 2019, per la vecchiaia (67 anni) o l'anzianità (43 anni e 3 mesi). Ma Lega e...

Lite in diretta fra Trump e i leader democratici: "Se non finanziate il muro sarà shutdown" Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Lite senza precedenti all'interno dello studio Ovale: dove, davanti ai gioralisti sbigottiti, il presidente americano Donald Trump si è scontrato con i leader democratici, quello della minoranza al Senato Chuck Schumer...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

PLZEN - "Come sto vivendo questo momento? Fa parte del nostro lavoro, è il calcio. Il fatto che io sia qui è perché c'è dall'altra parte la consapevolezza che c'è un allenatore che ha le sue idee anche se magari in questo momento...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

A raccogliere i rifiuti dei torinesi con il suo camion c'è da quasi 15 anni un artista del fumetto, tra gli storici disegnatori di Nathan Never e, ora, "papà" della nuova mascotte dell'Amiat, Taurino Netturbino. Francesco Bastianoni è una matita molto ...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

Orbitando attorno all’asteroide Bennu, la sonda della Nasa ha riconosciuto tracce di acqua. Non si tratta di acqua allo stato liquido, ma di molecole formate da un atomo di idrogeno e uno di ossigeno (idrossili in gergo tecnico), incorporate fra i...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

BERNA  - La Juventus ha un dovere, vincere il gruppo H e presentarsi da testa di serie al sorteggio di lunedì prossimo, e una preoccupazione, ovvero il prato in sintetico dello Stade de Suisse, che può generare qualche fastidio a...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

GERUSALEMME - Gli scarponi sono ancora sporchi di fango quando Matteo Salvini arriva nel tardo pomeriggio nella sede del Patriarcato cattolico di Gerusalemme, nel cuore della città vecchia. Lo attende Pierbattista Pizzaballa, il patriarca che aveva già ...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

A Capri all'inizio del Novecento viveva il pittore e utopista tedesco Karl Diefenbach che nell'isola al largo di Napoli stabilì la sua comunità, un mondo hippie ante litteram fatto di rapporto stretto con la natura, di relazioni antiborghesi, di musica ...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

MILANO - I mercati europei chiudono in buon rialzo, confidando in una svolta positiva nel braccio di ferro tra Cina e Usa in tema commerciale: eventualità che mette tra parentesi gli sviluppi sul caos Brexit. La notizia che il vice...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Trova l'intrusa. Trova la donna seduta ai tavoli del potere: la missione è quasi impossibile perché di donne, nei luoghi dove si decide la linea politica ed economica del Paese, ve ne sono davvero poche. Per avere un'idea di...

Pubblicato martedì, 11 dicembre 2018 ‐ La Repubblica.it

TORINO - Si avvicina il derby della Mole, che si giocherà sabato sera allo stadio Grande Torino, e come da tradizione cominciano i pesanti sfottò tra le tifoserie avversarie. La prima 'mossa' è arrivata dai sostenitori bianconeri:...