Enzo Bianchi rompe il silenzio: "Santa Sede ci aiuti. Mai ho contestato il legittimo priore"

Pubblicato mercoledì, 27 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

CITTÀ DEL VATICANO - Enzo Bianchi rompe il silenzio. E, come prevedibile, prova a ricucire con la comunità monastica di Bose da lui fondata, nell’estremo tentativo di superare le divisioni interne e rendere così irrilevante il decreto della segreteria di Stato vaticana che ha previsto - "temporaneamente", spiega lui stesso - il suo allontanamento. Le parole di questa sera dicono che una parte della vicenda deve ancora essere scritta, non tutto sembra essere definitivo.

 

Bianchi dice di non avere mai contestato la “legittima autorità” dell’attuale priore Manicardi. E si appella alla Santa Sede poiché “invano, a chi ci ha consegnato il decreto abbiamo chiesto che ci fosse permesso di conoscere le prove delle nostre mancanze e di poterci difendere da false accuse”. E ancora: “Nella tristezza più profonda, sempre obbediente, nella giustizia e nella verità, alla volontà di papa Francesco, per il quale nutro amore e devozione finale”.

 

In una nota Bianchi ricorda che “la visita apostolica condotta da tre visitatori ha avuto nei giorni scorsi il suo esito e le sue conclusioni”. “Io, fra Enzo Bianchi, il fondatore, suor Antonella Casiraghi, già sorella responsabile generale, fra Lino Breda, segretario della comunità, e fra Goffredo Boselli, responsabile della liturgia – dice –, siamo stati invitati a lasciare temporaneamente la comunità e ad andare a vivere altrove”. “In questi due ultimi anni, durante i quali volutamente sono stato più assente che presente in comunità, soprattutto vivendo nel mio eremo, ho sofferto di non poter più dare il mio legittimo contributo come fondatore. In quanto fondatore, oltre tre anni fa ho dato liberamente le dimissioni da priore, ma comprendo che la mia presenza possa essere stata un problema. Mai però ho contestato con parole e fatti l'autorità del legittimo priore, Luciano Manicardi, un mio collaboratore stretto per più di vent'anni, quale maestro dei novizi e vicepriore della comunità, che ha condiviso con me in piena comunione decisioni e responsabilità”.

 

Per questo Bianchi invoca l'aiuto della Santa Sede: “In questa situazione, per me come per tutti, molto dolorosa, chiedo che la Santa Sede ci aiuti e, se abbiamo fatto qualcosa che contrasta la comunione, ci venga detto. Da parte nostra, nel pentimento siamo disposti a chiedere e a dare misericordia. Nella sofferenza e nella prova abbiamo altresì chiesto e chiediamo che la comunità sia aiutata in un cammino di riconciliazione. Ringrazio dal profondo del cuore i tanti fratelli e sorelle di Bose che in queste ore di grande dolore mi sostengono e le tante persone che mi e ci hanno attestato la loro umana vicinanza e il loro affetto sincero”.

Tag: #Vaticano

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

BERGAMO – L’Atalanta non si ferma più e conquista la settima vittoria di fila portandosi a quota 60 in classifica, in pratica blindando il quarto posto. Viene infatti respinto l’ultimo assalto Champions del Napoli che gioca bene,...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

PARIGI - Emmanuel Macron prepara il rimpasto del governo e lancia la nuova agenda della Francia per gli ultimi due anni del suo mandato presidenziale. Un percorso – ha annunciato in un’intervista pubblicata domani sui giornali locali ...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Si è presentato in carcere stamattina e passerà la sua prima notte in cella uno dei due manager tedeschi condannati in Italia per la strage della ThyssenKrupp a Torino, il 6 dicembre 2007. A darne notizia è stata l'emittente tedesca Radio Colonia, che ...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

È con grande amarezza che continuo a leggere su "Repubblica", in totale schizofrenia, a fianco di lusinghieri articoli che lodano le mie iniziative di intensa attività e produzione culturale, come la riapertura della Delizia di Schifanoia in qualità...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Sostiene Carlo Calenda che mai come oggi l’Italia abbia di fronte a sé solo una via d’uscita. Una grande alleanza, popolari, liberaldemocratici e socialdemocratici, dal Pd a Forza Italia, come già accade in Europa, per resistere all’autunno della ...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Comprende incentivi anche per le vetture Euro 6, oltre che un aumento dei bonus per le ibride e le elettriche, l'impalcatura dell'accordo sugli aiuti al settore automotive a cui sta lavorando tutta la maggioranza. L'emendamento...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

L’ultimo appello al governo da parte dei discografici, per un più giusto accesso ai contenuti digitali e per garantire un’adeguata remunerazione dei musicisti da parte delle piattaforme di streaming, era stato rivolto a febbraio dal palco...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Un nuovo hotel di lusso nel cuore della città fra le vie dello shopping, da via Corso e via dei Condotti, e affacciato su piazza Augusto Imperatore. La struttura occuperà l'ex edificio dell'Inps, costruito tra il 1936 e il 1938 sul progetto...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Tutti a casa. «Il 4 Luglio evitate le gite, le feste, gli assembramenti per i fuochi d’artificio»: è l’appello delle autorità sanitarie americane in vista dell’Independence Day di dopodomani. La ricorrenza più amata dagli americani, quella che ...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Una malattia nuova, un terribile avvelenamento o la mano dei bracconieri. Resta un grande mistero, che tenteranno di chiarire le analisi di laboratorio previste in Zimbabwe, Sudafrica e Canada, il perché della morte di oltre 356 elefanti avvenuta in...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Il sisma, registrato dalle apparecchiature dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha avuto origine a una profondità di 14 chilometri alle 17:28. Dalle prime informazioni sembra che non ci siano stati danni ma molta gente a Siracusa è...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

SPIELBERG (Austria) – Tornano a riaccendersi i motori della Formula 1 dopo quasi quattro mesi di attesa. La pandemia ha falcidiato il calendario, con tante gare cancellate (compreso l’iconico appuntamento di Montecarlo), che a...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

In salita, per il quarto giorno consecutivo, il numero di nuovi casi di contagiati dal coronavirus in Italia: oggi sono 202 (di cui 98 in Lombardia, il 48,7% del totale in Italia), contro i 187 di ieri, per un totale che arriva a 240.961...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Non l’ho riconosciuta subito questa Pescara dell’aggressione omofoba a un ragazzo di venticinque anni, troppo lontana da come la immagino e la vivo. Ma in fondo io che abito nella provincia campagnola cosa ne so della città dove vado per lo...

Pubblicato giovedì, 02 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Sono lontani i tempi delle incertezze, degli errori e dei dubbi. Matthijs de Ligt è una delle certezze della Juventus di Sarri: la coppia con Bonucci ha reso impermeabile la difesa bianconera, un solo gol subito nelle tre partite dopo il lockdown,...