Coronavirus, il mondo del cinema convocato dal Mibact sulla richiesta di crisi

Pubblicato giovedì, 27 febbraio 2020 ‐ La Repubblica.it

Il ministero dei Beni Culturali convoca le associazioni del cinema, che hanno chiesto lo stato di crisi del settore in seguito alle misure straordinarie per la prevenzione del Coronavirus. Venerdì 27 febbraio in tarda mattinata le associazioni del settore sono state convocate dal sottosegretario Mibact Anna Laura Orrico per valutare gli effetti dell’emergenza Coronavirus sul settore del cinema (Anica, Anec, Apa, 100autori Aesvi, Agici, Cartoonitalia, Docit, Cna, Fidac.

 

L'associazione 100autori intanto diffonde una dichiarazione: "100 autori prende atto di tutte le misure adottate per prevenire il contagio da Coronavirus. In questi giorni prevale un forte allarmismo che si sta traducendo in un calo drammatico di presenze nelle sale cinematografiche, il blocco di alcune produzioni in corso e la scelta di far slittare le uscite dei film". "L'eccezionalità di queste misure – spiegano - investe un campo psicologico che è difficile da governare solo nelle settimane di sospensione delle attività culturali e nelle zone a rischio. Ha un effetto dilagante che colpirà inevitabilmente al cuore un settore. Proprio per questo è necessario che i ministeri competenti elaborino una risposta che non renda questa crisi una crisi definitiva. È comprensibile la cautela, ma invitiamo il pubblico a mantenere la calma e a continuare a frequentare con serenità le sale e i centri culturali, attenendosi alle indicazioni imposte dagli esperti e chiediamo al Governo di valutare misure straordinarie a sostegno delle imprese e di tutti i lavoratori coinvolti da questa emergenza".


Sulla richiesta della dichiarazione dello stato di crisi del settore interviene Paolo del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema:  "Nel momento in cui c'è una situazione eccezionale come questa, trovo sia legittima e utile la richiesta di misure straordinarie per non creare un danno enorme a un settore che è importante non solo per la produzione culturale a anche con un volore economico importante. Le conseguenze stanno investendo tutta la filiera del cinema e dell'audiovisivo. I set delle produzioni straniere in Italia si stanno bloccando, si fermano le produzioni italiane ma il danno riguarda anche tutto l'indotto legato alla promozione, alla pubblicità, alla distribuzione dei film".

 

Tag: #Spettacoli #Cinema

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Un trapianto record, che sta permettendo piano piano a Francesco, 18 anni, di tornare alla vita. Dopo che ha trascorso due mesi attaccato a un respiratore e ha rischiato di morire a causa del Covid-19. Succede al Policlinico di Milano, dove Francesco...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Da ieri è sotto scorta, la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina. Lo è perché bersagliata da una valanga di insulti, soprattutto a sfondo sessuale, come accade spesso in Italia. Non solo nella politica. Cronaca Scuola:...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Sono passati 46 anni dalla strage di Piazza della Loggia a Brescia. "Riprendere il cammino dopo la sofferenza, il dolore, il lutto è sempre faticoso - scrive oggi il Capo dello Stato, Sergio Mattarella nel suo messaggio in ricordo delle ...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Con la benedizione del clan Piromalli, un cartello di 57 imprenditori per quasi dieci anni si è spartito tutti i lavori pubblici realizzati a Gioia Tauro e nelle zone limitrofe. E non si tratta solo di imprese calabresi. Che il board sedesse a Roma, in...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

La partita sulle elezioni regionali è ancora aperta. Il governo ha rimandato il voto a settembre, ma cinque Regioni - Veneto, Liguria, Marche, Campania e Puglia - di diverso colore politico non ci stanno. E si sono appellate al Quirinale per chiedere di ...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

"Noi sindaci siamo stufi di finire in mezzo alle guerre politiche della maggioranza e alle manie di protagonismo delle Regioni. I Comuni rischiano il default, rischiano di non dare più l'assistenza domiciliare ad anziani e disabili, di non potere più...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Jack Dorsey, Ceo di Twitter, non si piega alle pressioni del presidente americano Donald Trump che ha accusato - non certo per la prima volta - i grandi dell'hi-tech di fare tutto quanto in loro potere per censurare le elezioni...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Vasco Rossi si è fermato, come tutti, a causa del coronavirus ma non si fermerà. Nessuno stop, se non temporaneo, per il suo Non Stop Live Festival appunto. Il cantautore di Zocca tornerà dal vivo nelle stesse città e nello stesso mese -...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Partiti della maggioranza in calo, exploit per Fratelli d'Italia che raggiunge un nuovo record. Sono i risultati della Supermedia Agi/Youtrend di questa settimana, che vede un'ulteriore riavvicinamento tra i primi 4 partiti: meno di 12 punti separano il...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

NEW YORK (Stati Uniti) - Slitta al 2021 la cerimonia per l'ingresso di Kobe Bryant (postumo) e di altri campioni nella Hall of Fame Nba a causa della pandemia. La Naismith Basketball Hall of Fame avrebbe dovuto dare il benvenuto...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Per la prima volta, un dirigente dell'Inter manda un messaggio pubblico al Barcellona, che da mesi corteggia Lautaro Martinez. "Puntiamo su Lautaro, è un asset importante per il nostro club - ha detto il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio in...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Ballarò ieri sera si trasformata in un campo di battaglia per una maxi rissa fra una quarantina di persone, sia palermitani che stranieri. Per quasi tre ore dalle 20 alle 23 la piazzetta di Ballarò e le stradine attorno si sono trasformate in un ring...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

Dopo la paura arriva una buona notizia dal Bologna. II secondo tampone cui è stato sottoposto uno degli uomini dello staff del tecnico Sinisa Mihajlovic è risultato negativo. E questo all'indomani del sospetto caso di positività che era emerso dagli...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

«Siete voi gli eroi», hanno detto i medici ad Arduino e Gigi. I due fratelli di 67 e 70 anni di Alice Castello, nel Vercellese, legati da una vita intera trascorsa insieme nella contrada Massarotta, dove abitano con parte degli altri otto fratelli -...

Pubblicato giovedì, 28 maggio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Sul petrolio si consolida l'asse Arabia Saudita-Russia. Proprio il Cremlino dà notizia che il presidente russo Vladimir Putin e il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman, in...