César, si dimettono i vertici dell'oscar francese

Pubblicato giovedì, 13 febbraio 2020 ‐ La Repubblica.it

PARIGI -  Il cinema francese è scosso da una fronda inedita che ha portato all'azzeramento dei vertici dei César. A sorpresa, l'accademia che organizza l'equivalente degli Oscar in Francia ha infatti annunciato ieri sera le "dimissioni collettive" dei vertici.


A pochi giorni dalla cerimonia prevista a Parigi è un terremoto. Tutto è nato da un appello pubblicato qualche giorno fa da Le Monde firmato da oltre quattrocento attori, registi, autori ed esponenti del cinema per denunciare una "gestione opaca ed elitista". Tanti i nomi che hanno sottoscritto la protesta, da Léa Seydoux a Gilles Lellouche, da Bertrand Tavernier a Omar Sy a Marion Cotillard.


Il testo pubblicato chiedeva un rinnovo completo dei vertici dopo alcuni incidenti. Uno degli episodi scatenanti, secondo quanto riferito dall'attrice Marina Fois che ha partecipato all'appello, è stato il rifiuto da parte dell'Accademia di prendere come madrina per un giovane attore la scrittrice Virginie Despentes. L'effetto della protesta è stato dirompente. Nell'annunciare l'azzeramento dei vertici, l'accademia dei Césars ha spiegato di voler favorire il "ritorno alla serenità e rendere la festa del cinema una celebrazione".


"Queste dimissioni collettive - si spiega nel comunicato - consentiranno un completo rinnovamento della gestione". Tra i punti sollevati nel testo su Le Monde ci sono le "disfunzioni", "l'opacità dei conti" o gli statuti basati sulla "cooptazione". L'elenco dei membri dell'Accademia, composto da 4.700 professionisti del cinema, è segreto. Per farne parte, servono due sponsor interni e aver partecipato ad almeno tre film in cinque anni.


L'edizione di quest'anno dei César era già stata al centro di polemiche per le 12 nomination assegnate a Roman Polanski con il suo film "J'accuse" (uscito in Italia col titolo "L'ufficiale e la spia") dopo che il regista era stato oggetto di nuove accuse di violenza sessuale. Polanski è anche tra i membri della direzione dell'accademia dei César formata da 47 professionisti, di cui 39 uomini. Un altro motivo che ha alimentato le tensioni in una fase in cui si fa strada l'esigenza della parità anche nella settima arte. Diversi gruppi femministi avevano minacciato di voler boicottare la cerimonia prevista il 28 febbraio alla Salle Pleyel. Nei prossimi giorni il Centre national de Cinéma guiderà il rinnovamento dell'accademia e le modifiche allo statuto, con la promessa di una rivoluzione all'insegna della trasparenza e della parità.

Tag: #Spettacoli #Cinema

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

Per la terza settimana consecutiva, il Pd accorcia le distanze rispetto alla Lega. Lo rivela il sondaggio di Ixè sulle intenzioni di voto commissionato dal progamma Cartabianca su Raitre. Rispetto a sette giorni fa il partito di Matteo Salvini è in...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

E' stata sempre presente: dolce, con quel suo sorriso, e determinata. Solo lo scorso 2 agosto non è riuscita a salire sul palco della stazione, la sua salute ormai era fragile. E' morta a Terni a 96 anni Lidia Secci, una delle fondatrici...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

“Sos, Sos... siamo i poveri cristi della Sicilia occidentale e questa è la radio della nuova resistenza. Qui si sta morendo…». Il 25 marzo del 1970 - sì esattamente cinquant’anni fa - furono in pochi, anzi pochissimi, ad ascoltare il messaggio...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

Non si attenua il forte vento che proviene dalla Russia e che ha portato un brusco e consistente calo delle temperature in tutta Italia da lunedì scorso. Per oggi e domani la Protezione civile ha diramato l'allerta meteo su alcune regioni proprio per...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

Si sono ammalate senza che nessuno se ne accorgesse, senza che qualcuno abbia capito come il virus si è insinuato tra le mura di quel convento di Tortona. E sono morte in silenzio, come in silenzio sono vissute. In due settimane è salito a cinque il...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

WASHINGTON - La maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti ha annunciato oggi di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno "storico" piano da 2.000 miliardi di dollari per rilanciare la prima economia...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

KABUL -  Un gruppo di kamikaze e uomini armati hanno assaltato un tempio della minoranza Sikh a Kabul. Circondati dalle forze di sicurezza, si sono asserragliati nel tempio prendendo in ostaggio almeno 150 fedeli "che stiamo cercando di...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.5 è stata registrata alle 14:49 ora locale (le 3:49 in Italia) al largo della penisola russa della Kamchatka. L'epicentro si troverebbe al largo delle isole Curili, arcipelago della Russia vicino...

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

Si aggrava l'epidemia di coronavirus negli Stati Uniti. Sono stati registrati 52.381 casi di coronavirus e 680 decessi (di cui 139 nell'ultimo giorno). Numeri che però non preoccupano Donald Trump: "Stiamo già cominciando a vedere la luce in fondo al...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

BARCELLONA - In questo periodo di quarantena il Barcellona sta provando a portare avanti la trattativa per la riduzione dell'ingaggio dei giocatori a seguito delle conseguenze economiche della crisi da coronavirus. La squadra ha dato la...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - La corsa dei consumatori a fare scorte, nell'ipotesi di una progressiva chiusura delle attività a causa del coronavirus, ha fatto registrare nell'Eurozona l'aumento più significativo di prelievo di contante dall'ottobre del...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

"Ti sei accorta anche tu, che in questo mondo di eroi, nessuno vuole essere Robin", canta Cesare Cremonini in una delle sue più belle canzoni, e per molti versi è spiacevolmente vero. Ma è altrettanto vero che ad amare Robin nei molti ...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Una speranza per Alex Schwazer. Il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021 deciso oggi dal Cio, seppur in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia di coronavirus, apre una chance per il...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

 BERGAMO - Marco Sportiello è il primo giocatore dell'Atalanta positivo al coronavirus. Lo rende noto il club nerazzurro sul sito ufficiale. Il portiere aveva giocato titolare a Valencia il 10 marzo scorso nella gara di ritorno degli...

Pubblicato martedì, 24 marzo 2020 ‐ La Repubblica.it

La procura di Brescia ha firmato la richiesta di archiviazione nei confronti di Mario Balotelli dall'accusa di violenza sessuale. Per il pubblico ministero Barbara Benzi, infatti, la ragazza che ha denunciato l'attaccante del Brescia non sarebbe...