Caso Siri, Arata e Nicastri accusano l'ex sottosegretario: "Gli abbiamo promesso 30 mila euro"

Pubblicato domenica, 21 luglio 2019 ‐ La Repubblica.it

Due supertestimoni che accusano Armando Siri, l'ex sottosegretario alle Infrastrutture cacciato dal presidente del Consiglio Conte dopo l'avviso di garanzia per corruzione (mentre il ministro Salvini continua a difenderlo). Sono Vito Nicastri, il "re" dell'eolico ritenuto vicino ai clan, e suo figlio Manlio. Fino a qualche mese fa, erano i soci occulti di un grande amico di Siri, Francesco Paolo Arata, il consulente della Lega per l'energia intercettato dalla Dia di Trapani mentre diceva a suo figlio e al figlio di Nicastri: "Gli do 30.000 euro perché sia chiaro tra di noi. Io ad Armando Siri ve lo dico...". Dalle carte emerge quest'altro spezzone del dialogo del 10 settembre 2018 anticipato da Repubblica un mese fa. "L'emendamento passa". E ancora: "Siri ci lavora un secondo per guadagnare trentamila euro". Poi, però, il provvedimento non passò per l'opposizione dei Cinque Stelle.


Ma c'era la promessa di Arata. Tanto basta per contestare la corruzione. Nicastri e il figlio, finiti in carcere il 12 giugno, hanno deciso di svelare le grandi intese che correvano fra Trapani e Roma. "So che Siri e Arata avevano buoni rapporti", ha esordito Nicastri junior, che inizialmente aveva qualche titubanza a parlare. Poi, quando gli hanno fatto sentire l'intercettazione di Arata, ha confermato: "C'ero pure io quella sera. Siri non è stato pagato, ma Arata mi disse di avergli promesso 30 mila euro se l'emendamento fosse passato".


L'8 luglio, il procuratore aggiunto di Roma Paolo Ielo e il sostituto Mario Palazzi sono a Palermo per sentire anche Vito Nicastri, che ha offerto un'altra conferma: "All'epoca stavo in carcere, era mio figlio che parlava con Arata. E mio figlio mi ha detto che Arata avrebbe fatto un regalo a Siri se l'emendamento fosse passato. Un regalo che ritengo fosse quantificabile in 30 mila euro. Arata non disdegnava di pagare. Come anche io". Il "re" dell'eolico ha raccontato di tangenti pure ad alcuni funzionari della Regione siciliana per sbloccare le pratiche, come già svelato dalle intercettazioni della Dia di Trapani. Ora, il "re" dell'eolico aggiunge: "Arata mi chiese di creare provviste in contanti". Fondi neri per le mazzette.

L'incidente probatorio

Dunque, Siri, l'amico romano. Per i pm, il caso è definito. Proprio grazie alle testimonianze dei Nicastri, che giovedì saranno sentiti dalla gip Emanuela Attura, così come ha chiesto la procura, in incidente probatorio, che è una sorta di anticipazione del processo, serve a cristallizzare le prove. Un passaggio delicato che arriva in una settimana cruciale per il governo. Mentre sul caso Siri, lo scontro fra Lega ed M5S continua ad avere toni accesi: le ultime polemiche, una settimana fa, per la presenza dell'ex sottosegretario accanto a Salvini nell'incontro al Viminale con imprese e sindacati.

Intanto annunciano battaglia i legali di Siri e Arata, Fabio Pinelli e Gaetano Scalise, che puntano a smontare l'attendibilità dei Nicastri (assistiti dagli avvocati Sebastiano Dara, Maria Mollica e Giovanni Di Benedetto). Ma il verbale di Vito è molto dettagliato.

Pressioni sul ministero

Il "re" dell'eolico racconta di quando perse un milione di euro "per una modifica della legge sugli incentivi". E di quando si aprirono nuove inaspettate prospettive grazie all'avvio della società (occulta) con Arata. Era il 2015. "Provò a fare pressioni sul ministero dello Sviluppo Economico, quando c'era Calenda, conosceva una funzionaria - precisa Nicastri - ma senza risultati". Poi, Arata iniziò a "presentarsi come responsabile della Lega per le rinnovabili". Le intercettazioni disposte dalla procura di Palermo attorno a Nicastri disegnano un percorso di favori: Siri piazzò nel programma del governo Lega-Cinque Stelle capitolo sul biometano che tanto stava a cuore alla coppia Arata-Nicastri. Poi, Arata sponsorizzò Siri per la nomina a sottosegretario.


 

Tag: #Politica

Altri articoli pubblicati da La Repubblica.it

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Più di undici milioni di casi di coronavirus nel mondo e 523.777 morti. E' il bilancio della pandemia della John Hopkins University, secondo la quale i contagi sono, per l'esattezza, 11,03 milioni. La situazione nel mondo: grafici e...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

MODENA - Un colpo di gomito a cavallo del tavolo. E poi una fitta chiacchierata fianco a fianco, a cena nel capannone della festa dell'Unità di Modena, dove tra un mese si svolgerà la festa nazionale. Il leader dem Nicola Zingaretti e il governatore...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Spunta anche il nome di Daniele De Rossi fra i possibili futuri candidati alla guida della Fiorentina. L'indiscrezione è stata rilanciata da Sky Sport. Al momento alla guida della squadra viola c'è Beppe Iachini subentrato a Vincenzo Montella a...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - Sulle scuole paritarie la maggioranza si lacera ancora un po'. Il Pd vota il secondo aumento in favore degli istituti privati e riconosciuti dallo Stato approvando in Commissione Bilancio alla Camera un emendamento della Lega al...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

LONDRA - Lo hanno già chiamato il "Super-Saturday", il "super sabato". E cioè domani, 4 luglio, il "giorno dell'indipendenza" anche per molti inglesi. Che, finalmente, dopo tre mesi di lockdown, potranno tornare al pub, al bar o al...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

E' un'estate diversa, senza discoteche né concertoni, ma non resteremo senza musica. Anzi, senza tormentoni, quei brani che ritroviamo ovunque, ci piaccia o meno, e che diventano la colonna sonora della stagione più calda. Da Elodie con la sua...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Slash e i suoi compagni di avventura nei Guns N’ Roses non hanno mai smesso di lavorare al material per il nuovo disco nonostante il lockdown. Lo ha confermato il chitarrista in un’intervista con il sito specializzato in strumenti musicali...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Società in vendita, squadra a picco, ambiente sempre più amareggiato. La Roma, che tanto si era spesa durante la sosta per non far terminare la stagione causa coronavirus, vorrebbe tanto veder calare subito il sipario sulla Serie A. Chiuderla qui le...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

ROMA - La lettera dell'aspirante ricercatore, Giovanni Desideri, che ha raccontato la sua vicenda di aspirante studioso a Parigi e, successivamente, di richiesto bidello in Italia (ha inviato una mail alla newsletter Dietro la lavagna),...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Prima la destra, poi la sinistra. Acquistato dal Real Madrid Achraf Hakimi, esterno destro 21enne marocchino che si è affermato al Borussia Dortmund, i dirigenti nerazzurri ora stringono per portare alla Pinetina Emerson Palmieri, terzino sinistro...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Acquisti il pacchetto di soggiorno ora e lo puoi spendere in estate oppure nel prossimo inverno 20/21. L’iniziativa è uno dei tanti simboli di un’estate vacanziera che passerà senz’altro alla storia per le incertezze legate alla pandemia;...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Il profilo nobile di un indiano. Un logo elegante e stilizzato che distingue la storica franchigia dei Washington Redskins, presto, potrebbe radicalmente cambiare. Mentre gli Usa continuano a essere scossi dagli episodi violenti dei poliziotti sugli...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Una divisione che cristallizza la diversità di posizioni. E i rischi per il governo. Pd e 5Stelle gli uni contro gli altri sul Mes al Parlamento europeo. Nella commissione economica si è votato su un atto che inserisce l'obbligo di rendicontare le...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

In tempi di coronavirus il confine tra virtuale e reale è sempre meno evidente. Soprattutto nello sport. Quando guardi le partite di calcio, con gli stadi vuoti e l’audio opzionale finto, sembra di stare su Fifa, il popolare videogame. Senti il...

Pubblicato venerdì, 03 luglio 2020 ‐ La Repubblica.it

Ancora in salita la curva epidemica in Italia, che segna un aumento per il quinto giorno consecutivo. Oggi sono 223 i nuovi casi, di questi, 115 sono in Lombardia, il 51,5 per cento del totale in Italia. Il numero totale dei casi sale così a 241.184....