Quanto costa il nuovo gioco delle coppie

Pubblicato sabato, 12 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Non siamo fatti per rimanere soli. Ma come riuscirci tra lavoro, spostamenti, straordinari? Non c'è un modello assoluto. Non
esiste investimento corretto, né tantomeno l'applicazione perfetta in grado di farci svegliare tra le braccia sconosciute
dell'amore della vita. Eppure la ricerca online del partner è già la scelta di nove milioni di utenti solo in Italia. Secondo
uno studio universitario di Philipp Hergovich and Josué Ortega, una relazione su tre (per le coppie omosessuali sale al 70
per cento, 47 per cento per quelle femminili) nasce online e, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Physics and Society,
questa nuova libertà sentimentale ha comportato un aumento delle relazioni interraziali, favorendo l'integrazione.
Quanti soldi girano intorno al business delle dating app, questo moderno gioco delle coppie che, con uno smartphone e un'applicazione,
permette di geolocalizzare e messaggiare con il partner potenziale. Fino al primo appuntamento offline, che sia o meno l'incontro
giusto. Le stime parlano di un giro d'affari di 4,6 miliardi di dollari nel 2016 solo negli Stati Uniti, con una previsione di crescita di circa 100 milioni di dollari all'anno fino al 2019. E in Italia?
Sebbene la proporzione donna/uomo sia ancora lontana da un equilibrio (il rapporto è 1 a 4), un sondaggio di Ogury svela che
le app più utilizzate qui da noi sono Badoo, Lovoo, Tinder, Once e Happn. Il funzionamento di queste applicazioni si basa
su alcuni punti comuni.
L’iscrizione è gratuita e permette un utilizzo limitato delle funzioni disponibili che, attraverso l'acquisto di crediti,
o abbonamenti temporali, possono essere sbloccate. Queste specifiche funzioni sono differenti a seconda dell'app e permettono,
ma non garantiscono, un maggior successo nell'ottenere l'interazione diretta tra persone che hanno mostrato reciproco interesse.
Gli italiani dimostrano di essere affascinati dalle possibilità tecnologiche che offre la geolocalizzazione, prediligendo incontri a distanze permissive, colmabili con brevi spostamenti in auto o treno. Il bisogno imminente di compagnia
sovrasta l'incolmabile distanza romantica, hic et nunc.
CONTINUA LA LETTURA SU «IL» MAGAZINE

Tag: #Cultura #Idee

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Leggera correzione per le Borse europee: il lieve rallentamento della crescita economica cinese nel IV trimestre 2018 (da +6,5% a +6,4%, che rappresenta il tasso più basso degli ultimi 28 anni) e l'assenza degli investitori Usa nel pomeriggio per ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

«La consulenza strategica diventa sempre più parte integrante del business, perché la trasformazione digitale impone una rivisitazione di tutte le componenti operative e organizzative dell’azienda. Parliamo concretamente di un customer journey in ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

La Cina rallenta e il mondo si preoccupa. L’Ufficio nazionale di statistica lo ha confermato stamane: la crescita economica nell’intero 2018 è scesa al tasso annuo più lento dal 1990 - ai tempi delle sanzioni economiche dopo la repressione di...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Lo chiamavano Drella, una crasi tra Dracula e Cinderella, per la diabolica capacità di comandare con uno sguardo e la sua voce dimessa. Gli piaceva far credere di non sentire pulsioni tranne l’invidia per chi otteneva il successo e di non avere ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Nella «Biblioteca filosofica» di Adelphi escono gli scritti teoretici di Emanuele Severino. Fu lui a inaugurarla nel maggio 1980 con Destino della necessità. Ecco ora l’ultima sua opera dal titolo Testimoniando il destino. Severino è considerato ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

La discesa in campo in Sardegna dei big nazionali come il vicepremier Luigi Di Maio e il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli non è servita al Movimento 5 Stelle a riconquistare il seggio di Cagliari alla Camera. Che passa dalla maggioranza del...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Il quesito. Un medico è assunto con contratto di lavoro a tempo indeterminato presso un’azienda ospedaliera. Per questa attività percepisce un reddito superiore a 65mila euro. Allo stesso tempo, però, svolge anche attività privata,...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Come sarà il mondo nel 2030? O nel 2050? Si chiede nel suo ultimo scritto Carmine Di Sibio, global managing partner di Ernts & Young, appena designato presidente e ceo, dal prossimo primo luglio per quattro anni, di una delle «big four», le...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

A Londra è in atto un dramma di proporzioni storiche. La decisione di uscire dall’Unione europea (Ue), presa con il referendum del 23 giugno 2016, ha attivato una catena di eventi che nessuno è in grado di governare. Certamente, in quella...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Anche se non è ancora rosso, l'allarme-recessione è stato appena rilanciato dalla Banca d'Italia che ha considerato negativo anche l'ultimo scorcio del 2018 dopo avere già registrato un -0,1% nel terzo trimestre. Con questi chiari di luna, le...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

L'uso del Dollaro come valuta di riserva privilegiata negli scambi internazionali è una caratteristica dell'economia globale dal secondo dopoguerra. Meno noto è il ruolo svolto da altre valute-chiave quale lo Yen, la Sterlina, Il Marco tedesco e, ...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Si allarga l’inchiesta della procura di Milano sulla Danske Bank e sul misterioso giro dei tre miliardi di euro provenienti dall'Azerbaijan e transitati dall’istituto danese tra il 2007 e il 2015. Dopo la richiesta di assistenza giudiziaria...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Una soluzione a Brexit sembra ancora lontana. Il «piano B» che Theresa May presenterà oggi in Parlamento è già stato respinto prima ancora di essere annunciato. Dopo che l'accordo su Brexit da lei negoziato con l'Unione Europea era stato...

Pubblicato lunedì, 21 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Popolo delle pensioni, attenzione alle «finestre». Lavoratori privati, dipendenti pubblici, insegnanti. Donne, precoci, lavoratori che anticipano con la legge Fornero. E la lista potrebbe continuare. Perché per ogni categoria ha la propria...

Pubblicato domenica, 20 gennaio 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Dopo il via libera da parte del governo, per il decreto su reddito e pensione di cittadinanza si attende a breve la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per far scattare il conto alla rovescia: il vicepremier Luigi DiMaio ha annunciato che a...