Pd, appello di 13 sindaci per Minniti candidato segretario

Pubblicato giovedì, 11 ottobre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Potrebbe allargarsi la platea degli aspiranti segretari del Pd. Ai tre candidati già in corsa (il Governatore del Lazio Nicola
Zingaretti, l’ex portavoce dem, Matteo Richetti, e l’ex presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia)
potrebbe presto affiancarsi anche l’ex ministro dell'Interno del Governo Gentiloni, Marco Minniti. A chiedere un suo impegno
in prima persona come segretario è un appello firmato da 13 sindaci Pd di tendenza renziana, tra cui Dario Nardella (Firenze),
Antonio De Caro (Bari), Giuseppe Falcomatà (Reggio Calabria), e Giorgio Gori (Bergamo).
Sì a un «profilo forte» per la guida dei dem
Il documento chiede «un congresso unitario» del partito e di individuare per la leadership «un profilo forte e autorevole
contro l'incompetenza e l'estremismo giallo verde». E Minniti, «figura dal profilo democratico e unitario», potrebbe essere,
assicurano i firmatari, «la figura giusta per guidare il nostro partito». L'appello é stato firmato anche da Matteo Ricci
(sindaco di Pesaro e responsabile Enti locali del Pd), Marco Alessandrini (Pescara) Ciro Bonajuto (Ercolano), Mario Bruno
(Alghero), Romano Carancini (Macerata), Massimo Castelli (Cerignale, Piacenza, presidente Associazione piccoli Comuni), Enrico
Ioculano (Ventimiglia), Silvia Marchionini (Verbania), e Mattia Palazzi (Mantova).
Renziani indecisi
Le reazioni all'appello dei sindaci per Minniti potrebbero essere un primo test per valutare l'effettivo appeal dell'ex ministro
come candidato renziano. Come è noto, Matteo Renzi non si metterà in gioco in prima persona per riprendersi il Nazareno, ma
deve comunque presentare un “suo” nome per il congresso dem. Al momento, in pole ci sarebbe l’ex ministro alle Infrastrutture
Delrio, da sempre tiepido all'idea di fare il segretario, e lo stesso Minniti. A favore di quest'ultimo peserebbe in particolare
la capacità di sottrarre voti a Zingaretti sia al Congresso che alle primarie, vista la comune provenienza dai Ds.
Il timing del congresso
Il 4 ottobre scorso la segreteria dem ha confermato il timing per il congresso indicato dal segretario reggente Maurizio Martina.
Dopo la presentazione delle candidature, ai primi di dicembre, ci sarà la fase congressuale tra i soli iscritti, che si concluderà
a metà gennaio. A seguire le primarie, previste tra il 3 e il 10 febbraio. Per tenere le primarie entro febbraio, la data
ultima per convocare il congresso è metà novembre, quindi subito dopo l'appuntamento dei renziani di Salsomaggiore il 9 e
10 novembre che in molti oggi hanno indicato come il luogo dello scioglimento del nodo e dell’annuncio del candidato appoggiato
dall'ex premier.

Tag: #Notizie #Politica

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il ceo di Google, Sundar Pichai, farà il suo debutto martedì al Congresso Usa. E lo farà in ritardo visto che a settembre aveva sollevato le ire dei legislatori americani per non essersi presentato a testimoniare insieme alla direttrice...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Quando lo scorso settembre, giusto tre messi fa, all’indomani della presentazione dei nuovi iPhone, i principali quotidiani internazionali scrivevano dell'inizio di una guerra fra Apple e Huawei sui processori con tecnologia di processo a 7...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Una condanna forte delle violenze. Poi l’apertura di uno «stato di emergenza economico e sociale», che si concretizza con una serie di misure a favore dei più deboli - i pensionati, i lavoratori con salario minimo - e l’apertura di un grande...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il cloud computing manderà in cantina Xbox e Playstation? Se lo chiede il Financial Times citando Candice Mudrick analista dell'istituto di ricerca NewZoo: «L'industria del videogioco sta per subire una trasformazione che non si vedeva dall'avvento...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

La cordata composta da Credito Fondiario (Fonspa) ed Elliott si aggiudica la gara, lanciata dal Banco Bpm, per il portafoglio di non performig loan (o crediti deteriorati) da quasi 8 miliardi di euro e la maggioranza della piattaforma di gestione dello...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Candìdati al congresso, mi hanno scritto in tanti. Grazie del pensiero, ma non lo farò. Ho vinto due volte le primarie con il 70% e dal giorno dopo mi hanno fatto la guerra dall'interno. Mi sentirei come Charlie Brown con Lucy che gli rimette il ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Bisogna lavorare per trovare il modo di consentire al governo italiano di perseguire le sue priorità politiche ma nel quadro della zona euro, tenendo conto dei margini di manovra che esistono e delle deviazioni che possono essere autorizzate, ma...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il nuovo sistema delle giornate gratuite nei musei disegnato dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, ottiene il lasciapassare del Consiglio di Stato. Si tratta, tuttavia, di un “via libera” non privi di rilievi critici, dopo che i...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il lunedì in cui a Londra la premier Theresa May è costretta ad ammettere che dopo mesi di negoziati Brexit non è ancora una soluzione ma il dirupo verso una crisi di governo (il suo), e a Parigi il presidente Emmanuel Macron decide di parlare ai ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Un'indagine interna durata quasi quattro mesi. Adesso la decisione di allontanare alcuni dipendenti. È quanto successo in Amazon, alle prese con un problema che dal finire della scorsa estate ha tenuto banco: la fuga di dati sensibili e il lavoro ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole a un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie». Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti in un incontro...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il governatore della Banca centrale indiana ha annunciato le proprie dimissioni. Il banchiere, Urjit Patel, ha motivato la mossa con «ragioni personali», ma in base alla stampa indiana la decisione è stata presa a seguito delle tensioni con il...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Adominare la classifica, come a Monza, è ancora una volta l’industria. Anche l’analisi delle maggiori aziende di Lodi, realizzata da Assolombarda in collaborazione con PwC e Banco BPM, evidenzia il ruolo preminente della manifattura locale:...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

All’Erbolario garantiscono di usare i gestionali Zucchetti, e il fondatore di Zucchetti giura che da anni regala prodotti L’Erbolario. Ma al di là di queste cortesie tra galantuomini, le due famiglie di imprenditori di Lodi hanno apparentemente ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Brusca frenata per l’economia turca nel terzo trimestre. La crescita del Pil di Ankara tra luglio e settembre si è fermata all’1,6% rispetto allo stesso periodo del 2017 (ben al di sotto delle aspettative dei mercati che avevano stimato il 2%) a ...