Migranti, sì ad accordo con Germania se ci aiuta a cambiare regole operazione Sophia

Pubblicato venerdì, 14 settembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Quello con la Germania, che non ho ancora firmato, sarà un accordo a tempo, fino a novembre, a saldo zero, non riguarderà
il pregresso e sarà sottoscritto se la Germania ci darà una mano a sostenere il cambio delle regole della missione Sophia,
che per colpa del Governo Renzi ha sbarcato in Italia 45mila persone». Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini
in conferenza stampa a Vienna insieme al collega austriaco Herbert Kickl. «Pronto a firmare - ha aggiunto - ma deve essere
favorevole a noi».
Decreto immigrazione la prossima settimana in Cdm
Il responsabile del Viminale ha poi spiegato che il decreto immigrazione «va di pari passo con il Dl sicurezza, e che «arriverà
la settimana prossima» in Consiglio dei ministri.
Missioni in Africa con Avramopoulos
Salvini ha incontrato il commissario Ue alla migrazione Avramopoulos. «Abbiamo concordato col commissario europeo Dimitris
Avramopoulos missioni congiunte nei Paesi africani di partenza dei migranti per fare capire che l’Italia e l’Ue non hanno
intenzione di permettere altri arrivi, come ad esempio i 57mila nigeriani dell’ultimo anno e mezzo».
Il ministro del Lussemburgo? Volgare
Il leader della Lega ha parlato anche del diverbio con il collega del Lussemburgo Jean Asselborn. «Stiamo aspettando a minuti
il ministro del Lussemburgo per continuare il dibattito con toni pacati, lui prima è stato volgare», ha affermato.
Malta se ne frega dei suoi doveri europei
Infine, ancora un attacco a Malta. «Ancora in questi minuti - ha ricordato Salvini - il Governo di un Paese dell’Unione si
sta ampiamente fregando dei suoi doveri: ogni riferimento a Malta è puramente voluto. Ormai sono ripetuti e molteplici – ha
lamentato il vicepresidente del Consiglio - gli episodi di navi, anche in difficoltà, nelle acque maltesi che vengono ignorate
dalle autorità maltesi o peggio accompagnate in acque italiane. Alla faccia della solidarietà e dei trattati internazionali».

Tag: #Notizie #Attualita

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

«Ci occuperemo di tutti i temi sul campo. Dall’equo compenso alle querele temerarie. Spesso ci sono iniziative giudiziarie che rischiano di creare soggezione ma serve cautela perché esiste la libertà di informare ma anche la tutela della...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Non c'è due senza tre: dopo Abruzzo e Sardegna, a certificare la crisi del M5S è arrivato il voto in Basilicata. Stesso copione: voti dimezzati rispetto alle politiche, mentre il centrodestra a traino leghista incorona il suo candidato alla...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Sono di nuovo in rosso le Borse europee (segui qui i principali indici) dopo il ko di venerdì innescato in primis dagli indicatori deludenti sull'attività manifatturiera tedesca e dell'eurozona di marzo. I principali listini azionari sono in calo....

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Con la vittoria in Basilicata, si ribalta l’equilibrio delle Regioni. Il centrodestra supera il centrosinistra: undici regioni conquistate a nove. I Cinque stelle continuano a non avere un governatore in rappresentanza del Movimento (i Cinque...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Un casa è stata colpita nella mattinata di lunedì 25 marzo a nord di Tel Aviv, presso la comunità di Mishmeret nella piana di Sharon, da un razzo sparato da Gaza, poco dopo che nella zona era risuonate le sirene di allarme: almeno sette i feriti. ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Possibili disagi oggi per lo sciopero di 4 ore del trasporto aereo. L'Alitalia ha messo in atto un piano che garantirà ai passeggeri di partire comunque in giornata. I lavoratori di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo si fermano ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

La «Generazione Z» - definita anche generazione post millenials - è quella di coloro che sono nati a partire da metà degli Anni 90. Sono quelli che oggi si affacciano al mondo universitario o al mondo del lavoro. Hanno circa 20 anni...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

I crediti deteriorati (NPL – non performing loans) nei bilanci delle banche europee, eredità della doppia recessione sperimentata tra il 2008 ed il 2013, stanno scendendo a ritmi molto rapidi, ma non abbastanza in Grecia. Almeno secondo l'ultimo...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Come raccomandano i filosofi e gli ortopedici, calma e gesso. Parliamo, non voletecene male, della Baby Italia di Roberto Mancini che martedì 26 marzo, dopo il non proprio travolgente due a zero sull’ostica Finlandia, affronta a Parma un...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

La visita di Xi Jinping in Italia (e poi in Lussemburgo e Francia) ha reso evidente la contraddizione che continua a imprigionare l’Europa: essere un grande mercato privo però di una direzione politica. In Europa, la dissociazione tra economia e...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Tocchiamo ferro, ma, secondo diversi analisti, il peggio per gli scenari mondiali sembra alle nostre spalle. La settimana che si è appena conclusa, in effetti, ci ha regalato notizie più rassicuranti sul fronte dell'economia globale. Guardiamo ...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Non è bastato l’abbraccio morbido della Federal Reserve, la banca centrale americana, a consolare i mercati nell’ultima seduta della scorsa settimana. Venerdì, infatti, i listini azionari hanno battuto in ritirata con la diffusione degli...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Questa volta se Milano sarà candidata dal Governo – come appare probabile – non perderebbe la sede dell'Agenzia europea del lavoro (Ela) a causa di una lotteria. La “maledizione dell’Ema” non colpirà perché il Consiglio europeo ha appena...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Prima ancora che lo scrutinio cominciasse, Matteo Salvini si è affrettato ad esultare per la vittoria. «Da oggi la Basilicata sarà governata dalla Lega», ha detto il ministro dell’Interno evitando di coinvolgere nel tripudio post elettorale gli...

Pubblicato lunedì, 25 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Il clima ha una forte influenza sulla qualità e sullo stile di vita delle persone che abitano in un territorio. E in Italia ci sono pochi dubbi: le coste battono le zone interne, il Sud e le Isole battono il Centro-Nord....