Fondo innovazione, 500 milioni dalla Cdp e 500 di risorse statali

Pubblicato venerdì, 15 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Si delinea la dote e la governance del Fondo nazionale innovazione per il supporto al venture capital. I particolari emergono
dalla direttiva del ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio. Dal testo, non ancora pubblicato ma visionato dal Sole
24 Ore nelle sue bozze, emerge come si arriva alla somma di un miliardo di euro preannunciata dal governo. La Cassa depositi
e prestiti ha il diritto di opzione per acquisire da Invitalia il 70% della società di gestione del risparmio Invitalia Sgr.
A Invitalia resterà il 30%. Il consiglio di amministrazione sarà composto da 9 membri, 6 nominati da Cdp, di cui due membri
indipendenti; tre nominati da Invitalia. Il cda nominerà il presidente scegliendolo tra uno dei consiglieri in quota Invitalia,
mentre l’amministratore delegato dovrà essere espressione di Cdp. Ma dovrebbe essere prevista una forma di gradimento incrociato.
Per quanto riguarda la dote, circa 400 milioni sono risorse pubbliche pre-esistenti, già oggi in capo a Invitalia Sgr; 110
milioni (in 7 anni) sono fondi statali stanziati con l’ultima legge di bilancio. E risorse almeno pari al contributo statale,
quindi 510 milioni totali, dovranno essere apportate progressivamente dalla Cdp, che metterà in campo più investimenti diretti
che investimenti in altri fondi.
In particolare, dall’attuale gestione di Invitalia Sgr arrivano 87 milioni del Fondo Invitalia Venture I dei quali 50 milioni
a valere sul Fondo statale crescita sostenibile, mentre il resto deriva dagli apporti di Bei, Cisco, Fondazione di Sardegna,
Metec. Ci sono poi i 150 milioni di Invitalia Venture II cioè il Fondo per la crescita delle imprese del Sud. E si sommano
anche le risorse, pari a 200 milioni, del Fondo antidelocalizzazione che il precedente governo aveva assegnato a Invitalia
per il rilancio di complessi manifatturieri di aziende con più di 250 dipendenti.
Rispetto al miliardo preannunciato, sembrerebbe dunque una voce aggiuntiva il 15% di utili o dividendi delle partecipate del
Tesoro che la legge di bilancio prevede debbano essere utilizzati per gli investimenti che potrà effettuare direttamente il
ministero dello Sviluppo in fondi per il venture capital o in fondi di fondi, come appunto il Fondo nazionale innovazione.
La norma stabilisce comunque che l’apporto delle partecipate dovrà avvenire tramite un decreto del ministero dell’Economia,
«nel rispetto degli obiettivi di finanza pubblica».








L’atto dello Sviluppo regola anche le tappe dell’operazione. Subito dopo l’entrata in vigore della direttiva (il giorno successivo
alla sua pubblicazione sul sito del ministero) Cdp e Invitalia devono inviare comunicazione preventiva dell’operazione a Banca
d’Italia. Entro 60 giorni, devono sottoscrivere il contratto di cessione condizionato al via libera da parte di Bankitalia.
In ogni caso, il diritto di opzione dovrà essere esercitato entro 15 giorni dalla stipula del contratto. Il corrispettivo
dell’operazione è fissato provvisoriamente nel valore del patrimonio netto contabile di Invitalia, ma dovrà poi essere un
advisor a stabilire l’importo definitivo.
L’assetto della Sgr potrà variare con successivi aumenti di capitale e nuovi soci, ma solo nei primi cinque anni e con il
consenso di Invitalia. Quest’ultima non potrà comunque scendere sotto il 20% e, nel caso intenderà cedere il restante 10% o
una quota inferiore ad un soggetto privato, la Cdp avrà diritto di prelazione.
Infine la direttiva prevede che, fino al perfezionamento dell’operazione, Invitalia Sgr si limiti ai soli atti di ordinaria
amministrazione sulla gestione dei fondi Venture I e Venture II-Fondo Sud.

Tag: #FinanzaEMercati #InPrimoPiano

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

«Toninelli lo facciamo per te». La frase si legge su un cartello che i senatori di Forza Italia tirano fuori in Aula al Senato subito dopo l'illustrazione delle due mozioni che chiedono le dimissioni immediate del ministro per le infrastrutture...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Il 2019 si apre con due campanelli d’allarme sul lavoro: a gennaio le domande di disoccupazione si impennano, e salgono a quota 201.267, in crescita del 13,4 per cento su gennaio 2018. Non solo. Nel cumulato gennaio-febbraio a salire è anche la ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

È raro che si celebri il centenario di una poesia. Lo si fa per i grandi libri, per la nascita o la morte di un autore. Ma L’infinito di Leopardi – di cui ricorrono i duecento anni dalla composizione – è forse la più celebre tra le poesie...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Le decisioni di politica monetaria comunicate ieri dalla Fed dopo il suo direttivo sono state più espansive del previsto e il mercato ha reagito comprando titoli di Stato americani innescando un netto calo dei rendimenti che, sulla scadenza a 10...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Istituita dalla XXX sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 oggi è la Giornata Mondiale della Poesia. Nel mondo e in Italia la giornata è festeggiata da tantissime iniziative, a cominciare dal ricordo di Alda Merini, nata il 21 marzo ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

La Commissione ritiene che la proroga, stabilita nel 2009, dal 2028 al 2046 della concessione di lavori relativa all'autostrada A 12 Civitavecchia-Livorno costituisca la modifica di un termine essenziale di tale concessione. Tale proroga equivarrebbe ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

A gennaio sono arrivate all'Inps 201.267 richieste di sussidio disoccupazione (tra le quali 198.294 domande di Naspi) con una crescita del 13,4% su gennaio 2018. È il dato più alto a gennaio negli ultimi quattro anni. A dicembre le ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Nel 2015, un debitore della Tecnoservice ha ordinato alla propria banca di effettuare un pagamento, tramite bonifico bancario, in favore di tale società, mediante accredito su un conto corrente aperto presso Poste italiane, individuato, ai sensi...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Il conto alla rovescia per la missione Eunavfor Med Sophia avviata nel 2015 contro i trafficanti di migranti è iniziato e il governo giallo verde, attraverso due dei suoi principali dicasteri, è in campo per trovare “in zona Cesarini” un...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

«Sarò in Basilicata per le elezioni, ci saranno altri esponenti della Lega». Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini spiega in una intervista a Radio24 il perché non sarà al pranzo ufficiale con Xi Jinping. Il presidente...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Ci sono tanti eroi nascosti nella fantasia dei bambini e i Transformers sono tra questi. Il loro slogan è «More than meets the eye» insomma andare oltre al primo sguardo per cogliere l’essenza delle cose perché quello chevediamo, in...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Con il baricentro sempre ben piantato sulla rete elettrica nazionale che, non a caso, assorbirà quasi tutto lo sforzo previsto, Terna è pronta a puntare 6,2 miliardi di euro di investimenti da qui ai prossimi cinque anni per sostenere, in modo...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Indici europei in ordine sparso all'indomani dell'attesa riunione della Fed 'colomba': Milano sale dello 0,13% mentre Francoforte cede lo 0,4%, Londra lo 0,3% e Parigi lo 0,16%. I toni più accomodanti del previsto della Federal Reserve hanno portato...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Sorpresa: le targhe diventeranno personali. Cioè seguiranno l’intestatario e non più il veicolo. Lo sta per proporre il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ormai deciso a riesumare una norma rimasta inattuata dal 2010. Così ha fatto ...

Pubblicato giovedì, 21 marzo 2019 ‐ Il Sole 24 ORE

Manette contro una loggia massonica segreta a Castelvetrano, il paese natale del boss latitante Matteo Messina Denaro. Coordinati dalla Procura, i carabinieri hanno eseguito 27 arresti per reati contro la Pa, l'amministrazione della giustizia ...