Da Riva del Garda a Seattle, quando l'alternanza scuola-lavoro funziona

Pubblicato giovedì, 22 novembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE


INNSBRUCK - Nasce dalla vituperata alternanza scuola-lavoro la storia di Samuele Dassatti e Andrea Zanin, due studenti al
primo anno di università, rispettivamente in informatica e matematica, a Trento. Hanno ricevuto il secondo premio al concorso
della macroregione alpina (Eusalp) Pitch your project to the Eu con “Beehave”, un progetto il cui nome è un gioco di parole
tra beehive, alveare, e behave, comportarsi. Si confrontavano, al secondo forum annuale di Eusalp a Innsbruck, con altri quattro
progetti finalisti e si giocavano tutto in cinque minuti, tre per lanciare il progetto e due per rispondere alle domande della
platea che era anche al giuria, composta da rappresentanti delle 48 regioni di Eusalp e della Commissione europea, studenti
e qualche giornalista. Li ha battuti di poco Luisa Deubzer, tedesca dal sorriso entusiasta, del Consiglio giovanile della
Commissione per la protezione delle Alpi (Cipra, una Ong) che vuole sviluppare una sorta di Interrail di montagna, inserendo
nel network anche le reti ferroviarie locali e le linee di bus, per offrire ai giovani un “biglietto alpino” a prezzi accessibili.
Cos'è Beehave
Andrea era a casa, assente giustificato. Samuele, a dispetto della sua apparente timidezza di diciannovenne, se l'è cavata
benissimo. Ha spiegato qual è l'obiettivo di Beehave: fornire agli apicoltori uno strumento avanzato e non invasivo per controllare
in tempo reale lo stato di salute delle api, insetti particolarmente a rischio nella regione alpina, per poter intervenire
in modo tempestivo e mirato per proteggerle e migliorare la produzione di miele. L'idea è di installare negli alveari sensori
in grado di rilevare e trasmettere informazioni su temperatura e umidità (ma non solo) ad una piattaforma, già realizzata,
che li rielabora e li rende fruibili non solo agli apicoltori ma anche ai ricercatori che, grazie ai dati raccolti da “sensori
naturali” come le api, riescono a monitorare più facilmente alterazioni ambientali e climatiche. Il riconoscimento di Eusalp
consiste in un premio di 3mila euro, sufficiente a responsabilizzare i due diciannovenni di Riva del Garda, compagni dalle
scuole medie. “Finora non abbiamo avuto bisogno di finanziamenti, visto che si è trattato soprattutto di sviluppare il software”
spiega Samuele. “Ci ha mosso la passione per ciò che facevamo. Questo premio ora ci obbliga a ragionare su come spendere al
meglio le risorse” aggiunge parlando, da giovane imprenditore, di business plan, obiettivi e collaboratori.

Quando giocavano a riprogettare Snake nella stube di casa
La storia di Beehave comincia poco più di due anni fa, quando Samuele e Andrea, al quarto anno del liceo scientifico “Maffei”
di Riva del Garda e appassionati di informatica sin da ragazzini quando “nella stube di casa” si divertivano a “riprogettare
lo Snake di Nokia”, vanno a fare l'alternanza scuola-lavoro al WitLab di Rovereto. Qui sviluppano l'idea di Igloo, una piattaforma che raccoglie, rielabora e rende accessibili attraverso una app i dati trasmessi da sensori esterni. “L'idea
iniziale – racconta Samuele – era di costruire qualcosa per la smart home, ma nel giro di pochissimo tempo sono entrati in
campo colossi come Google, Amazon… e abbiamo capito che dovevamo cambiare obiettivo. Dopo un anno di riflessione, abbiamo
puntato su Beehave che coniuga un interesse economico, quello degli apicoltori, con l'esigenza di monitoraggio ambientale.
Questo finanziamento ci permetterà di cominciare a realizzare i sensori che installeremo negli alveari. L'altro passo necessario
è individuare una rete di apicoltori interessati a partecipare allo sviluppo di Beehave, ma questo non pensiamo sia un problema”.

L'ufficio? Una scrivania nella casa da studenti fuorisede
Durante la settimana, l'”ufficio” di Andrea e Samuele “è una scrivania nell'appartamento di Trento, condiviso con altri studenti
universitari fuorisede”. Nel fine settimana tornano al WitLab, dove hanno a disposizione non tanto le macchine, quanto l'esperienza
di altri giovani, come loro interessati all'innovazione ma con competenze diverse di cui fare tesoro: per esempio, come presentare
in pubblico un progetto in tre minuti. Nel frattempo, Samuele, violinista grazie alla scuola media a indirizzo musicale e
membro di due orchestre della zona (“perché la musica aiuta a tirar fuori tutti i pensieri brutti”) è già andato due volte
a Seattle, invitato dalla Microsoft nel campus di Redmond come uno dei migliori designer dell'anno (è arrivato terzo) dopo
aver realizzato su piattaforma Windows un calendario personale da gestire con la penna. E il futuro? “L'università, quasi
certamente l'Erasmus, lo sviluppo della start up Igloo che si concentrerà su tematiche ambientali, ovviamente Beehave e poi,
chissà… nell'ultimo anno si sono aperte così tante porte che non riesco proprio a immaginare come sarà il mio futuro”. In
bocca a lupo, Samuele e Andrea. E a tutti quelli come voi.

Tag: #ImpresaETerritori #FondiEuropei

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il ceo di Google, Sundar Pichai, farà il suo debutto martedì al Congresso Usa. E lo farà in ritardo visto che a settembre aveva sollevato le ire dei legislatori americani per non essersi presentato a testimoniare insieme alla direttrice...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Quando lo scorso settembre, giusto tre messi fa, all’indomani della presentazione dei nuovi iPhone, i principali quotidiani internazionali scrivevano dell'inizio di una guerra fra Apple e Huawei sui processori con tecnologia di processo a 7...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Una condanna forte delle violenze. Poi l’apertura di uno «stato di emergenza economico e sociale», che si concretizza con una serie di misure a favore dei più deboli - i pensionati, i lavoratori con salario minimo - e l’apertura di un grande...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il cloud computing manderà in cantina Xbox e Playstation? Se lo chiede il Financial Times citando Candice Mudrick analista dell'istituto di ricerca NewZoo: «L'industria del videogioco sta per subire una trasformazione che non si vedeva dall'avvento...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

La cordata composta da Credito Fondiario (Fonspa) ed Elliott si aggiudica la gara, lanciata dal Banco Bpm, per il portafoglio di non performig loan (o crediti deteriorati) da quasi 8 miliardi di euro e la maggioranza della piattaforma di gestione dello...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Candìdati al congresso, mi hanno scritto in tanti. Grazie del pensiero, ma non lo farò. Ho vinto due volte le primarie con il 70% e dal giorno dopo mi hanno fatto la guerra dall'interno. Mi sentirei come Charlie Brown con Lucy che gli rimette il ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Bisogna lavorare per trovare il modo di consentire al governo italiano di perseguire le sue priorità politiche ma nel quadro della zona euro, tenendo conto dei margini di manovra che esistono e delle deviazioni che possono essere autorizzate, ma...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il nuovo sistema delle giornate gratuite nei musei disegnato dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, ottiene il lasciapassare del Consiglio di Stato. Si tratta, tuttavia, di un “via libera” non privi di rilievi critici, dopo che i...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il lunedì in cui a Londra la premier Theresa May è costretta ad ammettere che dopo mesi di negoziati Brexit non è ancora una soluzione ma il dirupo verso una crisi di governo (il suo), e a Parigi il presidente Emmanuel Macron decide di parlare ai ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Un'indagine interna durata quasi quattro mesi. Adesso la decisione di allontanare alcuni dipendenti. È quanto successo in Amazon, alle prese con un problema che dal finire della scorsa estate ha tenuto banco: la fuga di dati sensibili e il lavoro ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole a un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie». Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti in un incontro...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il governatore della Banca centrale indiana ha annunciato le proprie dimissioni. Il banchiere, Urjit Patel, ha motivato la mossa con «ragioni personali», ma in base alla stampa indiana la decisione è stata presa a seguito delle tensioni con il...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Adominare la classifica, come a Monza, è ancora una volta l’industria. Anche l’analisi delle maggiori aziende di Lodi, realizzata da Assolombarda in collaborazione con PwC e Banco BPM, evidenzia il ruolo preminente della manifattura locale:...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

All’Erbolario garantiscono di usare i gestionali Zucchetti, e il fondatore di Zucchetti giura che da anni regala prodotti L’Erbolario. Ma al di là di queste cortesie tra galantuomini, le due famiglie di imprenditori di Lodi hanno apparentemente ...

Pubblicato lunedì, 10 dicembre 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Brusca frenata per l’economia turca nel terzo trimestre. La crescita del Pil di Ankara tra luglio e settembre si è fermata all’1,6% rispetto allo stesso periodo del 2017 (ben al di sotto delle aspettative dei mercati che avevano stimato il 2%) a ...