Bbva, Unicredit e Bnp in netto calo su timori esposizione in Turchia

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Bbva, Bnp Paribase Unicredit in netto ribasso sui mercati, risentendo del timore che i tre istituti abbiano contraccolpi per la propria esposizione in
Turchia, dopo l’allarme lanciato dalla Banca centrale europea, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Financial
Times. Va male, comunque, tutto il settore bancario europeo, con il sottoindice che arretra di oltre l'1%, segnando una delle
performance peggiori. Del resto gli investitori scontano già un possibile effetto contagio.
Questa mattina il Financial Times ha riferito che la Banca centrale europea sarebbe preoccupata per l'esposizione di alcuni
istituti bancari europei in Turchia, dopo la pesante svalutazione della lira turca registrata negli ultimi mesi. In effetti,
sempre secondo indiscrezioni di FT, il Single Supervisory Mechanism nelle scorse settimane ha messo sotto la lente le attività
dei principali istituti europei verso la Turchia. Dall’indagine risulta che i gruppi bancari più esposti sono Bbva, Bnp Paribas
e Unicredit. Ad ogni modo per adesso la situazione non è considerata «critica» dalla stessa Bce, anche se, ha sottolineato
il giornale, le svalutazioni dei crediti turchi denominati in lira turca potrebbero erodere parte del capitale degli istituti
europei. Ft riporta anche che gli istituti spagnoli complessivamente sono esposti verso la Turchia per 83,3 miliardi di dollari,
quelli francesi per 38,4 miliardi di dollari e quelli italiani di 17 miliardi di dollari. Unicredit non ha commentato le
indiscrezioni del quotidiano britannico.
Quest'anno la moneta turca ha perso un terzo del suo valore, risentendo delle politiche economiche del presidente Recep Tayyip
Erdogan, in contrasto con i paesi occidentali. In più oggi la valuta è a picco, in calo di oltre il 13% nei confronti del
dollaro. Lo stesso Erdogan ha comunque invitato alla calma i suoi cittadini, denunciando «campagne» contro il suo Paese. «Ci
sono diverse campagne in corso, non prestate loro alcuna attenzione - ha dichiarato - Non dimenticate questo: se loro hanno
i dollari, noi abbiamo la nostra gente, il nostro diritto, il nostro Allah».
Nelle ultime settimane i rapporti tra Turchia e mondo occidentale si sono fatti sempre più tesi, soprattutto dopo che la Turchia
ha deciso di acquistare sistemi di difesa missilistica dalla Russia, facendo scattare sanzioni americane, con gli Stati Uniti
che hanno imposto misure senza precedenti al proprio alleato Nato. Erdogan ha annunciato ritorsioni analoghe e sabato scorso,
in un discorso tenuto ad Ankara, ha detto di aver dato istruzioni per congelare tutti i beni dei ministri degli Interni e
della Giustizia degli Stati Uniti in Turchia, «Se ne hanno», ha precisato. Nello stesso discorso, ha esortato gli Stati Uniti
a non lasciare che le sue questioni politiche colpiscano l'economia. «Non vogliamo estendere le questioni politiche e giudiziarie
alla dimensione economica che danneggia entrambe le parti», ha detto Erdogan dopo aver definito le sanzioni statunitensi «assurde».
In più pende ancora la questione sul pastore americano imprigionato in Turchia.
(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Tag: #FinanzaEMercati #InPrimoPiano

Altri articoli pubblicati da Il Sole 24 ORE

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

New York - È l’uomo che, senza nulla potere, è alle spalle del tracollo della lira turca e della guerra economica e diplomatica tra Stati Uniti e Turchia che riverbera sui mercati del mondo. La strana storia è quella del 50enne Andrew...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Ci viene poi raccontata, a turno, la favoletta dell'imminente crollo del Ponte Morandi». È quanto scriveva, in un comunicato stampa dell'8 aprile 2013, il Coordinamento dei Comitati No Gronda di Genova, che si opponeva alla realizzazione della...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Autostrade per l’Italia, controllata di Atlantia e società che ha in concessione il tratto della A10 da Savona a Genova, aveva indetto nei mesi scorsi un bando di gara per «interventi di retrofitting strutturale del viadotto Polcevera (noto anche...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Sei Paesi dell’Ue hanno raggiunto un’intesa per i 141 migranti a bordo della nave Aquarius: lo riferisce El Pais citando fonti del governo di Madrid. La Spagna, ne accoglierà 60. All’intesa partecipano anche Francia, Germamia,...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il crollo del ponte Morandi nel cuore di Genova è il quarto caso che si verifica in Italia in poco meno di due anni. Lo schianto del viadotto genovese è di gran lunga la tragedia più grave delle quattro e, tra l’altro, segue di pochi giorni (6...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il crollo del viadotto sul Polcevera spezza in due la grande viabilità italiana: è qui che passa il traffico diretto verso Riviera ligure di Ponente e Francia e proveniente da buona parte d'Italia. Solo Milano e Torino hanno collegamenti diversi, ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Il viadotto Polcevera dell'autostrada A10, chiamato ponte Morandi poiché intitolato a Riccardo Morandi, attraversa il torrente Polcevera, a Genova, tra iquartieri di Sampierdarena e Cornigliano. Progettato dall'ingegnere Riccardo Morandi, fu...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

In attesa che si chiarisca il giallo sulla proposta di legge Lega-M5S che punta a tagliare le pensioni d'oro sopra i 4mila euro netti al mese (80mila lordi l'anno), proponiamo qui un’ampia simulazione sugli effetti che lo schema contenuto nella...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Un crollo ha interessato il ponte Morandi sull'autostrada A10 a Genova. Potrebbero esserci auto coinvolte. Vigili del Fuoco, ambulanze e forze dell'ordine stanno accorrendo sul posto. Sarebbe stato un cedimento strutturale a provocare il crollo....

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Partire in aereo e poi noleggiare un’auto una volta arrivati a destinazione può essere un’ottima soluzione, oggi resa ancora più agevole dalle prenotazioni online. Ma occorre fare attenzione, per evitare brutte sorprese. Prima di tutto sui...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Deutsche Bank non ha preso un euro da iniezioni di capitale dallo Stato federale tedesco durante la Grande Crisi scoppiata nel 2008. Il prossimo 15 settembre cade l'anniversario del decimo anno dalla bancarotta della Lehman brothers. Dieci anni fa, ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Chissà se lo spagnolo Ramon Quintana della Vigilanza Bce e la tedesca Elke Konig del Single Resolution Board della Ue avrebbero mai pensato di dover essere chiamati - come avvenne nella lunga notte tra il 15 e il 16 novembre del 2017 - per gestire...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

«Tra poco le pensioni d’oro senza i contributi versati saranno solo un ricordo». Con un post su Facebook, Luigi Di Maio, è tornato a difendere uno dei cavalli di battaglia della maggioranza, una misura di «equità» che punta a eliminare...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

A seguito della pubblicazione del Manifesto «Blockchain, Italia» su “IlSole24Ore” del 12 Agosto, abbiamo voluto intervistare i due estensori (Marco Bentivogli e Massimo Chiriatti) perché in rete si è sviluppato un interessante dibattito e sono ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Sole 24 ORE

Calano i giorni di ferie dei parlamentari. Con un'inversione del trend rispetto all'anno scorso. Quest’anno deputati e senatori resteranno a casa 35 giorni. Nel 2017 le aule di Camera e Senato sono rimaste chiuse per un totale di 39 giorni. Ma va ...