Sembra che a Elliott interessi Twitter

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da qualche giorno la stampa internazionale parla di un progressivo interesse nei confronti di Twitter da parte del fondo di investimenti Elliott Management, fondato e ancora oggi guidato da Paul Singer, un miliardario americano considerato vicino al partito Repubblicano e a Donald Trump. Il primo sito a parlarne concretamente è stato Bloomberg e ancora oggi – dopo che ne hanno parlato, tra gli altri, CNN, Financial Times, New York Times e Wall Street Journal – non ci sono numeri precisi o comunicati da parte di Elliott o Twitter. Si pensa però che Elliott abbia acquisito circa un miliardo di dollari di azioni di Twitter (che vale più di 28 miliardi di dollari) e che voglia provare a sostituire il suo attuale amministratore delegato: Jack Dorsey, che fondò la società e che ne tornò alla guida nel 2016.
Elliott – di cui in Italia si è parlato molto quando rilevò il Milan e per il suo ruolo in TIM – è un fondo da oltre 40 miliardi di dollari, noto per essere particolarmente attivo nei suoi investimenti. Significa, molto in breve, che in molti casi cerca di acquisire una società (o assumere il controllo di parte di essa) per poi cambiarne la dirigenza o modificarne in parte i meccanismi di funzionamento, così da aumentarne il valore, per poi rivenderne le azioni o incassare i dividendi. In poche parole Elliot non vuole controllare o guidare Twitter; vuole agire per far aumentare il valore delle tante azioni di Twitter che ha comprato.

Secondo quanto scritto da Bloomberg e dagli altri giornali, in virtù delle azioni acquisite Elliott vorrebbe nominare quattro nuovi membri del consiglio di amministrazione e arrivare a sostituire Dorsey. Come ha spiegato Vox, già nel 2019 Elliott fece qualcosa di simile con eBay, in una serie di azioni che portarono alle dimissioni di Dewin Wenig, che ne era l’amministratore delegato. Sempre Vox ha scritto che Elliott può farlo perché le azioni di Twitter sono strutturate in modo tale da dare a tutti gli azionisti lo stesso potere, mentre invece in altre società (per esempio Facebook) è praticamente impossibile pensare di comprare azioni con lo scopo di avere un’influenza tale da sostituirne l’amministratore delegato.
Per quanto riguarda Twitter, sembra che Elliott sia fortemente contraria al fatto che Dorsey sia allo stesso tempo amministratore delegato anche di Square, un’altra società quotata a Wall Street, che si occupa di pagamenti elettronici. Dorsey, peraltro, alcuni mesi fa annunciò anche di voler passare alcuni mesi in Africa, cosa che alimentò diversi dubbi su quanto salda e interessata fosse la sua posizione di amministratore delegato di Twitter, oltre che di Square.
In tutto questo, non è però chiaro chi Elliott vorrebbe mettere al posto di Dorsey e quali potrebbero essere le mosse in grado di rimettere in sesto una società che da diverso tempo sembra non riuscire a crescere (sebbene i risultati dell’ultimo trimestre del 2019 siano stati positivi) e che, in particolare, non sembra essere in grado di far crescere il numero dei suoi utenti. Inoltre, Vox ha scritto che Dorsey continua a piacere molto a buona parte dei quasi cinquemila dipendenti di Twitter, che continuano a vederlo come «una cosa sola» con la società che nel 2006 contribuì a fondare.

Tag: #Economia #Elliott #Twitter

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera. La prima newsletter, inviata il 15...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I gironi della prossima edizione di UEFA Nations League, il torneo per nazionali di calcio europee introdotto due anni fa per rimpiazzare gran parte delle partite amichevoli, sono stati sorteggiati martedì sera ad Amsterdam. L’Italia di Roberto...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’avvio di un nuovo flusso di migranti dalla Turchia verso la Grecia, provocato dalla decisione del governo turco di aprire i confini ai migranti che vogliono arrivare in Europa, ha provocato una situazione molto difficile al confine terrestre fra i...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

La sporcizia sugli schermi di smartphone e tablet è una cosa a cui siamo ormai abituati, almeno da quando si sono diffusi gli schermi touch e le ditate sono diventate inevitabili e incontenibili. Ma non è solo una questione estetica....

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Nei test invernali che la Formula 1 ha da poco concluso a Barcellona, le prestazioni della scuderia inglese Racing Point sono state fra le più sorprendenti. A Barcellona i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, decimo e quindicesimo ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da quando è iniziata l’epidemia del coronavirus (SARS-CoV-2) in Italia, ci sono state 2.036 persone contagiate. Lo ha reso noto la Protezione Civile nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento di lunedì pomeriggio. Attualmente le persone...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli ultimi giorni migliaia di persone – migranti e richiedenti asilo – che si trovavano in Turchia si sono dirette alla frontiera terrestre con la Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan aveva annunciato di aver aperto i confini ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Se non avete difetti della vista, forse non avete mai sentito parlare di “luce blu”. Se invece siete andati di recente dall’ottico a fare o rifare gli occhiali da vista, con buona probabilità il trattamento “anti luce blu” è uno di quelli che ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

In questi giorni, per via della diffusione dei contagi da coronavirus, molte persone passano in casa più tempo del solito. Se siete tra quelle persone e se siete in cerca di passatempi di immediata fruizione, per dedicarvi un po’ alla lettura senza...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Il nuovo decreto del governo per il “contenimento e la gestione” dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus approvato domenica prevede, tra le altre cose, “interventi straordinari di sanificazione dei mezzi” del trasporto pubblico in tutta...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Dopo le polemiche e la confusione nate dalla decisione del presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, di rinviare con scarso preavviso sei partite dell’ultima giornata di campionato, il presidente dell’Inter Steven Zhang — uno dei club più...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli Stati Uniti oggi si terrà il cosiddetto “Super Tuesday”, cioè il giorno delle primarie in cui si vota in più stati contemporaneamente: quest’anno saranno 14, più il territorio delle Samoa Americane. Il Super Tuesday è uno dei giorni più ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le previsioni meteo per mercoledì dicono che la giornata inizierà con il sole al Nord-Ovest e in Sardegna, e le nuvole in tutte le altre regioni. In Molise, in Sicilia e intorno alla provincia di Pesaro-Urbino è prevista pioggia. Di pomeriggio il...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I casi di coronavirus (SARS-CoV-2) nel mondo sono diventati più di 90mila nelle ultime ore, mentre le morti legate in qualche modo al virus sono 3.123. La maggior parte dei casi è stata registrata in Cina, e in particolare nella provincia di Hubei,...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’India è il paese di cui si occupa il nuovo numero di The Passenger, il libro-magazine della casa editrice Iperborea dedicato ai viaggi, che esce il 4 marzo. Ci sono illustrazioni, infografiche, consigli di romanzi, saggi e canzoni, articoli,...