Oggi è San Lorenzo, ma non il giorno migliore per le stelle cadenti

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Post

Il 10 agosto – secondo il calendario dei santi – è il giorno di San Lorenzo e questa notte è quella in cui tradizionalmente si guardano le stelle cadenti, chiamate anche “lacrime di San Lorenzo”. In passato, infatti, la notte del 10 agosto era quella in cui si vedeva meglio lo sciame meteorico delle Perseidi. In questo secolo, tuttavia, il momento migliore per guardare le stelle cadenti si è spostato in avanti di qualche giorno: quest’anno sarà la notte tra il 12 e il 13 agosto. Quest’anno, inoltre, le condizioni astronomiche saranno particolarmente favorevoli per vedere le stelle cadenti perché l’11 agosto ci sarà il novilunio: la luna sarà completamente in ombra e quindi anche nella notte tra il 12 e il 13 arriverà pochissima luce a interferire con quella delle stelle.
Cosa sono le stelle cadenti e da dove arrivano

Non sono stelle: sono frammenti meteorici di roccia e metallo che si sono generati dalla disintegrazione di una cometa, e per la maggior parte sono grandi come granelli di sabbia. Quelli che si possono vedere da metà luglio alla fine di agosto appartengono al gruppo di detriti chiamato Perseidi, dal nome della costellazione di Perseo, e sono stati generati dalla cometa Swift-Tuttle. La cometa fu osservata per la prima volta nel 1862, dagli astronomi statunitensi Lewis Swift e Horace Parnell Tuttle distintamente, e il suo legame con le Perseidi fu scoperto nel 1866 dall’astronomo italiano Giovanni Schiaparelli.

Le scie luminose che chiamiamo “stelle cadenti” sono create dai detriti rilasciati dalla cometa nel corso delle sue orbite precedenti: sbattendo contro l’atmosfera terrestre a una velocità di più di 214 chilometri orari, questi detriti si incendiano creando delle “palle di fuoco”. Il fenomeno è stato osservato per millenni e tra le prime notazioni su quanto accadeva nel cielo in questo periodo dell’anno ci sono quelle di astronomi cinesi, risalenti al 36 dopo Cristo.
Nelle ore di maggiore attività è possibile rilevare circa cento scie luminose osservabili ogni ora a occhio nudo dalla Terra. Nonostante quest’anno il calendario lunare sia favorevole all’osservazione delle stelle cadenti, il fenomeno sarà meno intenso rispetto ad altri anni (come il 2004 e il 2016) in cui il pianeta Giove, passando relativamente vicino alle Perseidi (si parla di 257 milioni di chilometri), ne ha influenzato il moto grazie alla sua enorme massa. La cometa Swift-Tuttle è passata vicino alla Terra per l’ultima volta nel 1992 e si è calcolato che ci tornerà nel 2126.
Tradizionalmente, oltre a essere chiamate “lacrime di San Lorenzo”, le stelle cadenti vengono anche associate ai tizzoni ardenti su cui fu martirizzato San Lorenzo, che era un arcidiacono di origine spagnola probabilmente esistito a differenza di altri santi leggendari del terzo secolo.
Come osservare le stelle cadenti

Per osservare al meglio le Perseidi è sufficiente guardare il cielo di notte (meglio se nell’emisfero boreale), possibilmente lontano dai grandi centri urbani dove l’inquinamento luminoso tende a renderle meno visibili. Il posto migliore per osservarle è solitamente in montagna, dove l’aria è meno inquinata ed è più probabile vedere il cielo limpido. Come detto, il momento migliore per guardare le stelle cadenti sarà nella notte tra il 12 e il 13 agosto. Poi ovviamente anche le condizioni meteorologiche della zona in cui vi trovate influiranno sull’osservazione: stanotte ad esempio il cielo sarà parzialmente nuvoloso su gran parte del nord Italia, dove sarà ancora più coperto la notte dell’11 agosto e nelle notti successive, stando alle previsioni. Al centro e soprattutto al sud invece dovrebbe essere più facile vedere le stelle cadenti.

Come fotografare le stelle cadenti

Tag: #Scienza #NotteDiSanLorenzo #Perseidi #SanLorenzo #StelleCadenti

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Anche questa sera in tv ci sono tanti film, che con poche eccezioni sono proprio quei film che passano in...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Almeno cinque paesi dell’Unione Europea si sono accordati per accogliere i 141 migranti che dallo scorso fine settimana si trovano a bordo dalla nave Aquarius, dopo essere stati soccorsi al largo delle coste della Libia. I paesi sono Spagna,...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Poco prima del mezzogiorno di oggi è crollato a Genova il ponte Morandi, che passa sopra il fiume Polcevera e si trova tra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano. Il ponte è lungo oltre un chilometro, è alto 90 metri, si trova a ovest del centro...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Poco prima di mezzogiorno è crollato un pezzo del ponte dell’autostrada A10 a Genova: si tratta del ponte Morandi, che attraversa il fiume Polcevera. Non ci sono ancora notizie di eventuali feriti, ma le prime foto diffuse mostrano un crollo esteso....

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Alcuni nuovi orinatoi installati a Parigi hanno generato un po’ di polemiche, perché alcuni residenti dicono che deturpano la città. Uno in particolare, posizionato lungo la Senna sull’Île Saint-Louis, poco distante dalla cattedrale di Notre Dame, ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Il social network Instagram sta avendo molto successo: è in costante crescita e ci sono almeno un...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Google registra i dati sulle posizioni degli utenti di diversi suoi servizi – sia su sistema operativo Android che iOS – anche quando questi utenti hanno esplicitamente deselezionato la principale opzione che acconsente a fornire quei dati. Lo ha...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Un uomo è stato arrestato martedì mattina a Londra dopo che l’auto che stava guidando si è schiantata contro le barriere di sicurezza fuori dal Parlamento. Le autorità hanno fatto sapere che ci sono due feriti, non in pericolo di vita. Per il...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

La CAPPMA, l’ente del governo cinese che si occupa di regolare il mercato dei prodotti acquatici, ha stabilito che in Cina la trota salmonata – o trota arcobaleno – potrà essere venduta come “salmone”, causando molte proteste. La decisione è ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Per Ferragosto, che è domani, è previsto brutto tempo su gran parte dell’Italia. Al nord ci sarà tempo davvero bello – con il sole e il cielo più o meno azzurro – solo su Piemonte e Lombardia, mentre sono attesi temporali mattutini in Veneto ed ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Il 13 giugno scorso il presidente statunitense Donald Trump scrisse un tweet che lasciò stupefatti molti. Erano passate poche ore dallo storico incontro a Singapore tra lui e il dittatore nordcoreano Kim Jong-un, che era terminato con una vaga...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Beppe Grillo ha pubblicato sul suo blog un post molto critico contro l’omeopatia. Il post è firmato da «Beppe Grillo e dal suo neurologo» ed è presentato sotto forma di lettera aperta indirizzata «all’ordine dei farmacisti italiani»: sostiene...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

La maggior parte dei giornali di oggi apre sulla crisi economica turca e sulle conseguenze sui mercati europei e sui conti pubblici italiani, con lo spread che torna a salire raggiungendo quota 280. Il Manifesto, Avvenire e il Dubbio titolano invece sul...

Pubblicato lunedì, 13 agosto 2018 ‐ Il Post

Alle 18.00 di sabato 18 agosto, con la partita tra Chievo Verona e Juventus, inizierà la nuova stagione di Serie A: si potrà vedere in diretta streaming su Now TV. È una delle 266 partite di Serie A (sulle 380 totali) trasmesse in streaming su Now...

Pubblicato lunedì, 13 agosto 2018 ‐ Il Post

Alberto Perino, storico leader del movimento No Tav che si oppone alla costruzione del treno ad alta velocità in Val di Susa, ha scritto una mail ai comitati No Tav in cui ha criticato il Movimento 5 Stelle accusandolo di non aver fatto ancora niente di ...