Oggi è San Lorenzo, ma non il giorno migliore per le stelle cadenti

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Post

Il 10 agosto – secondo il calendario dei santi – è il giorno di San Lorenzo e questa notte è quella in cui tradizionalmente si guardano le stelle cadenti, chiamate anche “lacrime di San Lorenzo”. In passato, infatti, la notte del 10 agosto era quella in cui si vedeva meglio lo sciame meteorico delle Perseidi. In questo secolo, tuttavia, il momento migliore per guardare le stelle cadenti si è spostato in avanti di qualche giorno: quest’anno sarà la notte tra il 12 e il 13 agosto. Quest’anno, inoltre, le condizioni astronomiche saranno particolarmente favorevoli per vedere le stelle cadenti perché l’11 agosto ci sarà il novilunio: la luna sarà completamente in ombra e quindi anche nella notte tra il 12 e il 13 arriverà pochissima luce a interferire con quella delle stelle.
Cosa sono le stelle cadenti e da dove arrivano

Non sono stelle: sono frammenti meteorici di roccia e metallo che si sono generati dalla disintegrazione di una cometa, e per la maggior parte sono grandi come granelli di sabbia. Quelli che si possono vedere da metà luglio alla fine di agosto appartengono al gruppo di detriti chiamato Perseidi, dal nome della costellazione di Perseo, e sono stati generati dalla cometa Swift-Tuttle. La cometa fu osservata per la prima volta nel 1862, dagli astronomi statunitensi Lewis Swift e Horace Parnell Tuttle distintamente, e il suo legame con le Perseidi fu scoperto nel 1866 dall’astronomo italiano Giovanni Schiaparelli.

Le scie luminose che chiamiamo “stelle cadenti” sono create dai detriti rilasciati dalla cometa nel corso delle sue orbite precedenti: sbattendo contro l’atmosfera terrestre a una velocità di più di 214 chilometri orari, questi detriti si incendiano creando delle “palle di fuoco”. Il fenomeno è stato osservato per millenni e tra le prime notazioni su quanto accadeva nel cielo in questo periodo dell’anno ci sono quelle di astronomi cinesi, risalenti al 36 dopo Cristo.
Nelle ore di maggiore attività è possibile rilevare circa cento scie luminose osservabili ogni ora a occhio nudo dalla Terra. Nonostante quest’anno il calendario lunare sia favorevole all’osservazione delle stelle cadenti, il fenomeno sarà meno intenso rispetto ad altri anni (come il 2004 e il 2016) in cui il pianeta Giove, passando relativamente vicino alle Perseidi (si parla di 257 milioni di chilometri), ne ha influenzato il moto grazie alla sua enorme massa. La cometa Swift-Tuttle è passata vicino alla Terra per l’ultima volta nel 1992 e si è calcolato che ci tornerà nel 2126.
Tradizionalmente, oltre a essere chiamate “lacrime di San Lorenzo”, le stelle cadenti vengono anche associate ai tizzoni ardenti su cui fu martirizzato San Lorenzo, che era un arcidiacono di origine spagnola probabilmente esistito a differenza di altri santi leggendari del terzo secolo.
Come osservare le stelle cadenti

Per osservare al meglio le Perseidi è sufficiente guardare il cielo di notte (meglio se nell’emisfero boreale), possibilmente lontano dai grandi centri urbani dove l’inquinamento luminoso tende a renderle meno visibili. Il posto migliore per osservarle è solitamente in montagna, dove l’aria è meno inquinata ed è più probabile vedere il cielo limpido. Come detto, il momento migliore per guardare le stelle cadenti sarà nella notte tra il 12 e il 13 agosto. Poi ovviamente anche le condizioni meteorologiche della zona in cui vi trovate influiranno sull’osservazione: stanotte ad esempio il cielo sarà parzialmente nuvoloso su gran parte del nord Italia, dove sarà ancora più coperto la notte dell’11 agosto e nelle notti successive, stando alle previsioni. Al centro e soprattutto al sud invece dovrebbe essere più facile vedere le stelle cadenti.

Come fotografare le stelle cadenti

Tag: #Scienza #NotteDiSanLorenzo #Perseidi #SanLorenzo #StelleCadenti

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

«La sopportabilità massima del parlato-unito, in Italia, è di quindici minuti. La voce unica e fusa erogata dal graticcio del radioapparecchio, in quanto non soccorsa dalla presenza fisica, dalla gestizione o dall’atteggiamento di chi...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

La polizia scientifica turca ha avuto il permesso di accedere alla residenza privata del console saudita a Istanbul per cercare indizi sulla scomparsa e l’omicidio di Jamal Khashoggi, il giornalista e dissidente saudita scomparso il 2 ottobre dopo...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Da qualche giorno, lo scrittore Antonio Scurati e lo storico ed editorialista del Corriere della Sera Ernesto Galli della Loggia stanno discutendo (litigando, si potrebbe dire per semplificare) dell’ultimo romanzo di Scurati M. Il figlio...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Secondo nuovi documenti presentati nell’ambito di un causa intentata nei confronti di Facebook, da un piccolo gruppo di inserzionisti di pubblicità in California, il social network avrebbe volutamente gonfiato per più di un anno i numeri del tempo...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Le temperature non si sono ancora abbassate molto: ci sono le condizioni meteorologiche perfette per indossare un trench come quello che Emma Stone ha in Maniac, no? Questa considerazione ha spinto alcune redattrici del Post a fare una...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Il primo ministro armeno Nikol Pashinyan, arrivato al potere lo scorso maggio dopo che una serie di grandi proteste pacifiche avevano costretto alle dimissioni il politico che da dieci anni governava il paese, si è dimesso chiedendo che entro dicembre ...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Mulino Bianco è probabilmente la marca di biscotti e merendine più conosciuta d’Italia: molti sono...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Fino al 21 ottobre a Palermo ci sarà il Festival delle letterature migranti, con più di 90 incontri in tutto tra laboratori, mostre, proiezioni e presentazioni di 40 libri. Il Festival è organizzato dall’Associazione Festival delle Letterature...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Una carovana di migranti dell’Honduras, che da giorni sta procedendo a piedi verso gli Stati Uniti, attraverso l’America Centrale, sta attirando le attenzioni dei media di tutto il mondo. Non è la prima carovana di questo tipo, ma com’era già...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Anche domani dovrebbe fare bello un po’ in tutta Italia. Al Nord troveremo nuvole consistenti solo a ridosso dei monti, e potrebbe piovere solamente sulle Dolomiti. Più a sud, il cielo sarà coperto su parte della Sardegna e molto coperto sulle zone...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Nelle ultime settimane negli Stati Uniti è stato rilevato un sensibile aumento di casi di mielite flaccida acuta (AFM), una malattia molto rara, simile alla poliomielite e della quale non si conoscono ancora di preciso le cause. Si sospetta che la...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Alle Olimpiadi di Tokyo del 2020 il Comitato Olimpico Internazionale ha deciso di inserire cinque nuovi sport: il baseball/softball, l’arrampicata sportiva, lo skateboard, il karate e il surf. Se i primi non comporteranno grandi problemi...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Mercoledì sera un tentativo da parte del ministro del Lavoro Luigi Di Maio di bloccare il condono fiscale, una norma non particolarmente gradita al Movimento 5 Stelle, si è trasformato in un bizzarro e imbarazzante incidente che ha messo in crisi le...

Pubblicato giovedì, 18 ottobre 2018 ‐ Il Post

Mercoledì sera, il vice presidente del Consiglio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico e leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha detto che qualcuno aveva manipolato il testo di un decreto legge appena arrivato al Quirinale, in modo da...

Pubblicato mercoledì, 17 ottobre 2018 ‐ Il Post

Durante le registrazioni della trasmissione Porta a Porta, Luigi Di Maio, ministro dello Sviluppo economico e leader del Movimento 5 Stelle, ha detto che il testo del decreto fiscale approvato lunedì sera dal governo era stato manipolato: un’accusa...