Nella Repubblica Democratica del Congo c’è di nuovo ebola

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Post

Alla fine di luglio l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) aveva dichiarato conclusa l’epidemia di ebola iniziata lo scorso aprile nella Repubblica Democratica del Congo, ma negli ultimi giorni c’è stata una nuova serie di casi nelle regioni del Nord Kivu e dell’Ituri. È una nuova epidemia, non legata alla precedente che nelle ultime settimane aveva colpito un’altra regione: è dovuta a un diverso ceppo del virus, ed è la decima che colpisce il paese. Il ministro della Salute Oly Ilunga Kalenga ha detto che finora almeno 37 persone sono morte a causa della nuova epidemia. In totale i casi di contagio segnalati sono 44 (morti compresi), 17 certi e 27 molto probabili; si stanno facendo accertamenti su altri 54 casi sospetti.


🚨#Ebola – Situation au jeudi 9 aout 2018
– Au total, 44 cas dont 17 confirmés et 27 probables
– 54 cas suspects en cours d'investigation
– Activation du plan de contingence de la ville de #Goma https://t.co/WHKvNFqdtQ pic.twitter.com/CHpQWtANKs

— Ministère de la Santé RDC (@MinSanteRDC) August 9, 2018

Dopo le conferme sui primi casi Peter Salama, vicedirettore generale per le emergenze dell’OMS, ha detto che nonostante sia una buona notizia che la nuova epidemia non c’entri nulla con quella appena dichiarata conclusa, la situazione è grave perché il ceppo della nuova epidemia, lo Zaire ebolavirus, è quello con il più alto tasso di letalità. Nelle precedenti epidemie causate da questo ceppo è morto almeno il 50 per cento delle persone contagiate. Un altro problema è che il Nord Kivu è una zona di guerra – alcuni gruppi armati da anni si oppongono al governo – e per questo contenere l’epidemia sarà più difficile che altrove.
L’epidemia appena conclusa ha causato la morte di sole 33 persone, un numero molto ridotto se si considerano i più di 11mila morti dell’epidemia che colpì tutta l’Africa occidentale tre anni fa. È stato possibile contenerla perché nel frattempo è stato sviluppato il vaccino sperimentale rVSV-ZEBOV. Al momento nella Repubblica Democratica del Congo sono disponibili 3.220 dosi del vaccino e l’OMS ne invierà altre. Il problema è che per via del conflitto attivo nel Nord Kivu sarà più complicato farlo arrivare dove ce n’è bisogno. Per contenere la malattia bisogna rintracciare tutte le persone venute in contatto con gli infetti: nel caso della precedente epidemia gli addetti dell’OMS avevano viaggiato per centinaia di chilometri a bordo di motociclette per raggiungerle, nel Nord Kivu sarà più difficile farlo perché in alcuni casi il personale medico avrà bisogno di scorte armate.
I casi di ebola nel Nord Kivu e nella regione di Ituri confermati e probabili al 7 agosto 2018 (OMS)
Il Nord Kivu è una delle regioni più popolose della Repubblica Democratica del Congo: ha otto milioni di abitanti e ci vivono più di un milione di profughi e rifugiati dai paesi vicini. Le prime persone a essere vaccinate sono stati i membri del personale sanitario che dovrà occuparsi di contenere l’epidemia.

Tag: #Mondo #Ebola #NordKivu #RepubblicaDemocraticaDelCongo

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Anche questa sera in tv ci sono tanti film, che con poche eccezioni sono proprio quei film che passano in...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Almeno cinque paesi dell’Unione Europea si sono accordati per accogliere i 141 migranti che dallo scorso fine settimana si trovano a bordo dalla nave Aquarius, dopo essere stati soccorsi al largo delle coste della Libia. I paesi sono Spagna,...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Poco prima del mezzogiorno di oggi è crollato a Genova il ponte Morandi, che passa sopra il fiume Polcevera e si trova tra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano. Il ponte è lungo oltre un chilometro, è alto 90 metri, si trova a ovest del centro...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Poco prima di mezzogiorno è crollato un pezzo del ponte dell’autostrada A10 a Genova: si tratta del ponte Morandi, che attraversa il fiume Polcevera. Non ci sono ancora notizie di eventuali feriti, ma le prime foto diffuse mostrano un crollo esteso....

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Alcuni nuovi orinatoi installati a Parigi hanno generato un po’ di polemiche, perché alcuni residenti dicono che deturpano la città. Uno in particolare, posizionato lungo la Senna sull’Île Saint-Louis, poco distante dalla cattedrale di Notre Dame, ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Indietro Avanti 1 di Indietro Avanti Il social network Instagram sta avendo molto successo: è in costante crescita e ci sono almeno un...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Google registra i dati sulle posizioni degli utenti di diversi suoi servizi – sia su sistema operativo Android che iOS – anche quando questi utenti hanno esplicitamente deselezionato la principale opzione che acconsente a fornire quei dati. Lo ha...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Un uomo è stato arrestato martedì mattina a Londra dopo che l’auto che stava guidando si è schiantata contro le barriere di sicurezza fuori dal Parlamento. Le autorità hanno fatto sapere che ci sono due feriti, non in pericolo di vita. Per il...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

La CAPPMA, l’ente del governo cinese che si occupa di regolare il mercato dei prodotti acquatici, ha stabilito che in Cina la trota salmonata – o trota arcobaleno – potrà essere venduta come “salmone”, causando molte proteste. La decisione è ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Per Ferragosto, che è domani, è previsto brutto tempo su gran parte dell’Italia. Al nord ci sarà tempo davvero bello – con il sole e il cielo più o meno azzurro – solo su Piemonte e Lombardia, mentre sono attesi temporali mattutini in Veneto ed ...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Il 13 giugno scorso il presidente statunitense Donald Trump scrisse un tweet che lasciò stupefatti molti. Erano passate poche ore dallo storico incontro a Singapore tra lui e il dittatore nordcoreano Kim Jong-un, che era terminato con una vaga...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

Beppe Grillo ha pubblicato sul suo blog un post molto critico contro l’omeopatia. Il post è firmato da «Beppe Grillo e dal suo neurologo» ed è presentato sotto forma di lettera aperta indirizzata «all’ordine dei farmacisti italiani»: sostiene...

Pubblicato martedì, 14 agosto 2018 ‐ Il Post

La maggior parte dei giornali di oggi apre sulla crisi economica turca e sulle conseguenze sui mercati europei e sui conti pubblici italiani, con lo spread che torna a salire raggiungendo quota 280. Il Manifesto, Avvenire e il Dubbio titolano invece sul...

Pubblicato lunedì, 13 agosto 2018 ‐ Il Post

Alle 18.00 di sabato 18 agosto, con la partita tra Chievo Verona e Juventus, inizierà la nuova stagione di Serie A: si potrà vedere in diretta streaming su Now TV. È una delle 266 partite di Serie A (sulle 380 totali) trasmesse in streaming su Now...

Pubblicato lunedì, 13 agosto 2018 ‐ Il Post

Alberto Perino, storico leader del movimento No Tav che si oppone alla costruzione del treno ad alta velocità in Val di Susa, ha scritto una mail ai comitati No Tav in cui ha criticato il Movimento 5 Stelle accusandolo di non aver fatto ancora niente di ...