La squadra di rugby di Christchurch cambierà nome dopo gli attentati nelle moschee

Pubblicato giovedì, 13 giugno 2019 ‐ Il Post

Nelle settimane successive agli attentati del 15 marzo 2019 nelle due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, in cui vennero uccise 51 persone musulmane, la squadra di rugby neozelandese dei Crusaders, con sede a Christchurch, aveva annunciato l’inizio di un processo per cambiare la propria immagine. La dirigenza del club era già intenzionata a modificare logo, nome e colori perché ritenuti da tempo sorpassati e poco rappresentativi: Crusaders vuol dire “crociati” e l’attuale logo mostra appunto un cavaliere crociato con una spada. L’attentato del 15 marzo ha accelerato le intenzioni della dirigenza, che si è affidata a due società di consulenza per avviare un rebranding che sostituisca il nome e lo stemma in uso dal 1996, l’anno della fondazione.
La maglia con cui la squadra ha vinto il Super Rugby nel 2017 (Getty Images)
Lo scorso 8 giugno i Crusaders hanno confermato che entro il 2019 verrà presentata la nuova identità della squadra, e che questa sarà introdotta effettivamente a partire dal 2021. I risultati delle indagini di mercato condotte dalle società Research First e Allen+Clark sono stati consegnati precedentemente al club e alla federazione rugbistica neozelandese (NZR) che supervisiona il processo. Research First era stata incaricata di condurre indagini sul tema tra azionisti di minoranza e tifosi. Allen+Clark ha invece studiato casi simili di rebranding avvenuti di recente nelle maggiori leghe sportive professionistiche.

Colin Mansbridge, l’amministratore delegato dei Crusaders, ha presentato alla stampa i risultati degli studi dicendo: «Oggi ci impegniamo a iniziare un’approfondita revisione del marchio, che coprirà tutti i suoi elementi, dall’organizzazione ai valori, dalla visione della squadra fino al logo e al nome. Ciò che è emerso dalla ricerca è che esistono opinioni divergenti, ma anche che le persone di entrambe le parti si trovano unite dalla passione per questo club e da ciò che rappresenta per loro». In attesa della presentazione del rebranding, i Crusaders continueranno a chiamarsi così, anche se dalla prossima stagione la squadra utilizzerà un logo provvisorio e diverso da quello attuale con il crociato.
I giocatori dei Crusaders con il trofeo del Super Rugby vinto l’anno scorso (Getty Images)
I Crusaders, peraltro, non sono una squadra qualunque. Sono la franchigia professionistica che rappresenta le province rugbistiche di Canterbury, Tasman, South Canterbury, Buller, Mid-Canterbury e West Coast. Nei loro vent’anni di storia sono diventati la massima espressione del rugby neozelandese, il più competitivo al mondo. Da due anni sono detentori del titolo del Super Rugby, il nome dato al campionato in cui giocano le migliori squadre dell’emisfero australe, dal Sudafrica alla Nuova Zelanda. Per i Crusaders giocano alcuni dei migliori rugbisti neozelandesi in circolazione, fra i quali Kieran Read, capitano degli All Blacks, e i suoi compagni di nazionale Joe Moody, Owen Franks e Sam Whitelock.

Tag: #Sport #Christchurch #Crusaders #NuovaZelanda #Rugby

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera. La prima newsletter, inviata il 15...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I gironi della prossima edizione di UEFA Nations League, il torneo per nazionali di calcio europee introdotto due anni fa per rimpiazzare gran parte delle partite amichevoli, sono stati sorteggiati martedì sera ad Amsterdam. L’Italia di Roberto...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’avvio di un nuovo flusso di migranti dalla Turchia verso la Grecia, provocato dalla decisione del governo turco di aprire i confini ai migranti che vogliono arrivare in Europa, ha provocato una situazione molto difficile al confine terrestre fra i...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

La sporcizia sugli schermi di smartphone e tablet è una cosa a cui siamo ormai abituati, almeno da quando si sono diffusi gli schermi touch e le ditate sono diventate inevitabili e incontenibili. Ma non è solo una questione estetica....

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Nei test invernali che la Formula 1 ha da poco concluso a Barcellona, le prestazioni della scuderia inglese Racing Point sono state fra le più sorprendenti. A Barcellona i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, decimo e quindicesimo ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da quando è iniziata l’epidemia del coronavirus (SARS-CoV-2) in Italia, ci sono state 2.036 persone contagiate. Lo ha reso noto la Protezione Civile nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento di lunedì pomeriggio. Attualmente le persone...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli ultimi giorni migliaia di persone – migranti e richiedenti asilo – che si trovavano in Turchia si sono dirette alla frontiera terrestre con la Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan aveva annunciato di aver aperto i confini ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Se non avete difetti della vista, forse non avete mai sentito parlare di “luce blu”. Se invece siete andati di recente dall’ottico a fare o rifare gli occhiali da vista, con buona probabilità il trattamento “anti luce blu” è uno di quelli che ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

In questi giorni, per via della diffusione dei contagi da coronavirus, molte persone passano in casa più tempo del solito. Se siete tra quelle persone e se siete in cerca di passatempi di immediata fruizione, per dedicarvi un po’ alla lettura senza...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Il nuovo decreto del governo per il “contenimento e la gestione” dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus approvato domenica prevede, tra le altre cose, “interventi straordinari di sanificazione dei mezzi” del trasporto pubblico in tutta...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Dopo le polemiche e la confusione nate dalla decisione del presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, di rinviare con scarso preavviso sei partite dell’ultima giornata di campionato, il presidente dell’Inter Steven Zhang — uno dei club più...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da qualche giorno la stampa internazionale parla di un progressivo interesse nei confronti di Twitter da parte del fondo di investimenti Elliott Management, fondato e ancora oggi guidato da Paul Singer, un miliardario americano considerato vicino al...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli Stati Uniti oggi si terrà il cosiddetto “Super Tuesday”, cioè il giorno delle primarie in cui si vota in più stati contemporaneamente: quest’anno saranno 14, più il territorio delle Samoa Americane. Il Super Tuesday è uno dei giorni più ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le previsioni meteo per mercoledì dicono che la giornata inizierà con il sole al Nord-Ovest e in Sardegna, e le nuvole in tutte le altre regioni. In Molise, in Sicilia e intorno alla provincia di Pesaro-Urbino è prevista pioggia. Di pomeriggio il...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I casi di coronavirus (SARS-CoV-2) nel mondo sono diventati più di 90mila nelle ultime ore, mentre le morti legate in qualche modo al virus sono 3.123. La maggior parte dei casi è stata registrata in Cina, e in particolare nella provincia di Hubei,...