Costruire un’auto di Formula 1 veloce come le Mercedes era facile, in fondo

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Nei test invernali che la Formula 1 ha da poco concluso a Barcellona, le prestazioni della scuderia inglese Racing Point sono state fra le più sorprendenti. A Barcellona i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, decimo e quindicesimo nell’ultimo Mondiale, hanno registrato tempi di poco superiori a quelli di Mercedes, Red Bull e Ferrari, le tre scuderie più forti. La velocità di Perez e Stroll ha infastidito diversi piloti, che si sono visti superare da una squadra nettamente inferiore fino all’anno scorso. Questo improvviso miglioramento ha infatti una spiegazione precisa: la nuova auto della scuderia inglese è stata disegnata copiando – e senza farne mistero – la Mercedes W10 campione del mondo nella passata stagione.

Copiare in questo modo una macchina di Formula 1 è una pratica non nuova e non esente da critiche, ma permessa dal regolamento in mancanza di norme sul copyright delle auto. Il direttore tecnico della Racing Point, Andrew Green, ha spiegato che la scuderia non si è fatta dare i progetti direttamente dalla Mercedes, in quanto vietato dal regolamento, ma ha disegnato la nuova auto dopo uno studio approfondito e autonomo della W10. La Racing Point, inoltre, collabora da tempo con la Mercedes: monta un motore e un retrotreno tedesco e ne utilizza la galleria del vento per lo sviluppo, tutte cose che hanno facilitato la somiglianza.
La Racing Point non è quindi identica alla Mercedes, ma una copia fedele. Green ha spiegato che la decisione di riprodurre la miglior auto della passata stagione (peraltro simile anche alla nuova Mercedes W11) è stata presa in vista dei grossi cambiamenti che la Formula 1 adotterà a partire dalla prossima stagione. Nel 2021 infatti le auto saranno completamente diverse e per questo motivo negli ultimi mesi le scuderie hanno dovuto lavorare su due diversi progetti: uno per la stagione che inizia fra poco e un altro, completamente diverso, per la prossima. Quelle con i budget più limitati hanno dovuto trovare delle soluzioni convenienti: la Racing Point ha deciso di scartare i suoi vecchi progetti per risparmiare tempo e soldi nello sviluppo e di andare sul sicuro copiando la Mercedes, sfruttando una collaborazione già in essere.


@ScarbsTech Racing point 2020 vs Mercedes 2019…. Racing point 2020 photo by @RaulMolinaRecio pic.twitter.com/GsrZgu7G5H
— Angel Aza (@JAGURON) February 19, 2020

Questa scelta presenta però diversi rischi. I tecnici della Racing Point non si sono infatti limitati a copiare i progetti di un’altra auto, ma hanno dovuto capirli a fondo per poterne conoscere le criticità e per poter seguire lo sviluppo nel corso della stagione. La manifattura delle varie parti che compongono la nuova Racing Point è inoltre leggermente diversa rispetto a quella della Mercedes, come si può notare dalle foto, e queste piccole differenze potrebbero nascondere delle incognite: nelle prestazioni a lungo termine, nello sviluppo a stagione in corso e nella gestione degli imprevisti.
Il fatto che la Racing Point RP20 sia quasi identica alla Mercedes W10 ha suscitato critiche e ironie. È già stata soprannominata “la Mercedes rosa”, per esempio, mentre i puristi della Formula 1, quelli per cui le scuderie dovrebbero produrre autonomamente tutte le parti delle loro auto, ne hanno contestato la strategia. Ma questo in Formula 1 non è più una novità, come ha già dimostrato la Haas, scuderia americana che nel 2016 entrò nel campionato comprando da terzi il maggior numero di parti possibili e che continua a operare sfruttando una collaborazione con la Ferrari.
Guarda anche: Tutte le nuove auto di Formula 1
Finora per la Racing Point è andato tutto meglio del previsto. Il pilota messicano Sergio Perez ha definito la nuova auto la migliore che abbia mai guidato in Formula 1. Per gli avversari, invece, la scuderia inglese avrebbe “nascosto” le vere potenzialità della RP20 nei giorni di test per non attirare troppe attenzioni. Il direttore tecnico Green non si è però nascosto quando ha detto alla stampa di credere che la RP20 possa competere addirittura con la Ferrari nelle prime gare del Mondiale.

Tag: #Sport #Ferrari #Formula1 #Hass #Mercedes #RacingPoint

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera. La prima newsletter, inviata il 15...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I gironi della prossima edizione di UEFA Nations League, il torneo per nazionali di calcio europee introdotto due anni fa per rimpiazzare gran parte delle partite amichevoli, sono stati sorteggiati martedì sera ad Amsterdam. L’Italia di Roberto...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’avvio di un nuovo flusso di migranti dalla Turchia verso la Grecia, provocato dalla decisione del governo turco di aprire i confini ai migranti che vogliono arrivare in Europa, ha provocato una situazione molto difficile al confine terrestre fra i...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

La sporcizia sugli schermi di smartphone e tablet è una cosa a cui siamo ormai abituati, almeno da quando si sono diffusi gli schermi touch e le ditate sono diventate inevitabili e incontenibili. Ma non è solo una questione estetica....

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da quando è iniziata l’epidemia del coronavirus (SARS-CoV-2) in Italia, ci sono state 2.036 persone contagiate. Lo ha reso noto la Protezione Civile nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento di lunedì pomeriggio. Attualmente le persone...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli ultimi giorni migliaia di persone – migranti e richiedenti asilo – che si trovavano in Turchia si sono dirette alla frontiera terrestre con la Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan aveva annunciato di aver aperto i confini ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Se non avete difetti della vista, forse non avete mai sentito parlare di “luce blu”. Se invece siete andati di recente dall’ottico a fare o rifare gli occhiali da vista, con buona probabilità il trattamento “anti luce blu” è uno di quelli che ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

In questi giorni, per via della diffusione dei contagi da coronavirus, molte persone passano in casa più tempo del solito. Se siete tra quelle persone e se siete in cerca di passatempi di immediata fruizione, per dedicarvi un po’ alla lettura senza...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Il nuovo decreto del governo per il “contenimento e la gestione” dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus approvato domenica prevede, tra le altre cose, “interventi straordinari di sanificazione dei mezzi” del trasporto pubblico in tutta...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Dopo le polemiche e la confusione nate dalla decisione del presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, di rinviare con scarso preavviso sei partite dell’ultima giornata di campionato, il presidente dell’Inter Steven Zhang — uno dei club più...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da qualche giorno la stampa internazionale parla di un progressivo interesse nei confronti di Twitter da parte del fondo di investimenti Elliott Management, fondato e ancora oggi guidato da Paul Singer, un miliardario americano considerato vicino al...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli Stati Uniti oggi si terrà il cosiddetto “Super Tuesday”, cioè il giorno delle primarie in cui si vota in più stati contemporaneamente: quest’anno saranno 14, più il territorio delle Samoa Americane. Il Super Tuesday è uno dei giorni più ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le previsioni meteo per mercoledì dicono che la giornata inizierà con il sole al Nord-Ovest e in Sardegna, e le nuvole in tutte le altre regioni. In Molise, in Sicilia e intorno alla provincia di Pesaro-Urbino è prevista pioggia. Di pomeriggio il...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I casi di coronavirus (SARS-CoV-2) nel mondo sono diventati più di 90mila nelle ultime ore, mentre le morti legate in qualche modo al virus sono 3.123. La maggior parte dei casi è stata registrata in Cina, e in particolare nella provincia di Hubei,...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’India è il paese di cui si occupa il nuovo numero di The Passenger, il libro-magazine della casa editrice Iperborea dedicato ai viaggi, che esce il 4 marzo. Ci sono illustrazioni, infografiche, consigli di romanzi, saggi e canzoni, articoli,...