Come vivono le persone bloccate fra Turchia e Grecia

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli ultimi giorni migliaia di persone – migranti e richiedenti asilo – che si trovavano in Turchia si sono dirette alla frontiera terrestre con la Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan aveva annunciato di aver aperto i confini a chi volesse raggiungere l’Europa. La Grecia però non ha nessuna intenzione di aprire i suoi confini, appoggiata dai paesi europei che temono un flusso migratorio simile a quello del 2015. Il risultato è che migliaia di persone stanno aspettando che la situazione si sblocchi in una remota zona della Turchia occidentale, in pessime condizioni igieniche e sanitarie, e con una limitatissima assistenza.
La Turchia condivide con la Grecia un confine terrestre di 120 chilometri delimitato in gran parte dal fiume Evros e in una zona piena di campi agricoli e boschi, scarsamente abitata. La zona più interessata dal flusso di questi giorni è compresa fra la città turca di Edirne e quella greca di Kastanies, dove l’Evros ha un’ansa e il confine corre su una striscia di terra lunga una dozzina di chilometri.

Diversi gruppi di persone si sono accampate nel bosco vicino al confine, che in parte è delimitato da una recinzione. Alcuni si sono portati dietro tende e teli per costruire una specie di accampamento. Nel bosco, ovviamente, non c’è alcun tipo di fonte elettrica.
(Chris McGrath/Getty Images)
Il momento più complicato è la notte, quando le temperature scendono a pochi gradi sopra lo zero. Alcuni trovano riparo nella stazione dei bus di Edirne, qualcun altro dorme per terra infagottato dentro alle coperte fornite dall’agenzia ONU per i rifugiati. In molti accendono falò per riscaldare loro e il cibo che hanno a disposizione.
(AP Photo/Emrah Gurel)
(Burak Kara/Getty Images)
(Burak Kara/Getty Images)
Altri hanno scelto di accamparsi fra i boschi e i campi, dove c’è più spazio per le proprie famiglie e le proprie cose.
(Chris McGrath/Getty Images)
 
Durante viaggi così complicati, portarsi dietro valigie e altri averi può essere d’intralcio: molte persone mettono tutto quello che hanno in enormi sacchetti, di quelli che normalmente si usano per la spazzatura, o borse di plastica.
(Osman Orsal/Getty Images)
Qualcuno cerca ancora di superare il fiume Evros ed entrare in Grecia in un punto diverso dalla frontiera fra Edirne e Kastanies. L’attraversamento è particolarmente complicato perché le acque sono fredde e poco trasparenti. Prima del recente flusso Pavlos Pavlidis, che insegna medicina legale nella vicina università di Alexandroupoli, aveva stimato che dal 2000 siano stati recuperati nell’Evros circa 350 corpi di migranti, mentre più di 1.500 sono stati dispersi e mai più ritrovati.
– leggi anche: La crisi dei migranti fra Turchia e Grecia, spiegata bene
(Burak Kara/Getty Images)
Fra le persone bloccate ci sono anche diverse famiglie con bambini: li si vede giocare sulla riva del fiume, ricevere cure mediche o cartoni di latte dalle ONG, oppure finire nel raggio dei gas lacrimogeni usati dalla polizia greca.
(AP Photo/Darko Bandic)
(Chris McGrath/Getty Images)
(Michael Bunel/Le Pictorium Agency via ZUMA Press)
Nei primi giorni gruppi di maschi giovani si erano scontrati più volte con la polizia greca, a cui hanno tirato sassi e altre cose. La polizia ha risposto utilizzando manganelli e gas lacrimogeni.
(AP Photo/Emrah Gurel)
(EPA/DIMITRIS TOSIDIS)
(EPA/ERDEM SAHIN)
Di recente gli scontri si sono progressivamente attenuati, anche perché le autorità greche hanno rafforzato controlli e forze al confine, e chiesto rinforzi all’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (un tempo nota come Frontex).
(Dimitris Tosidis/Xinhua via ZUMA Wire)

Tag: #Mondo #Evros #Grecia #Immigrazione #Migranti #Turchia

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera. La prima newsletter, inviata il 15...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I gironi della prossima edizione di UEFA Nations League, il torneo per nazionali di calcio europee introdotto due anni fa per rimpiazzare gran parte delle partite amichevoli, sono stati sorteggiati martedì sera ad Amsterdam. L’Italia di Roberto...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’avvio di un nuovo flusso di migranti dalla Turchia verso la Grecia, provocato dalla decisione del governo turco di aprire i confini ai migranti che vogliono arrivare in Europa, ha provocato una situazione molto difficile al confine terrestre fra i...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

La sporcizia sugli schermi di smartphone e tablet è una cosa a cui siamo ormai abituati, almeno da quando si sono diffusi gli schermi touch e le ditate sono diventate inevitabili e incontenibili. Ma non è solo una questione estetica....

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Nei test invernali che la Formula 1 ha da poco concluso a Barcellona, le prestazioni della scuderia inglese Racing Point sono state fra le più sorprendenti. A Barcellona i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, decimo e quindicesimo ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da quando è iniziata l’epidemia del coronavirus (SARS-CoV-2) in Italia, ci sono state 2.036 persone contagiate. Lo ha reso noto la Protezione Civile nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento di lunedì pomeriggio. Attualmente le persone...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Se non avete difetti della vista, forse non avete mai sentito parlare di “luce blu”. Se invece siete andati di recente dall’ottico a fare o rifare gli occhiali da vista, con buona probabilità il trattamento “anti luce blu” è uno di quelli che ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

In questi giorni, per via della diffusione dei contagi da coronavirus, molte persone passano in casa più tempo del solito. Se siete tra quelle persone e se siete in cerca di passatempi di immediata fruizione, per dedicarvi un po’ alla lettura senza...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Il nuovo decreto del governo per il “contenimento e la gestione” dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus approvato domenica prevede, tra le altre cose, “interventi straordinari di sanificazione dei mezzi” del trasporto pubblico in tutta...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Dopo le polemiche e la confusione nate dalla decisione del presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, di rinviare con scarso preavviso sei partite dell’ultima giornata di campionato, il presidente dell’Inter Steven Zhang — uno dei club più...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da qualche giorno la stampa internazionale parla di un progressivo interesse nei confronti di Twitter da parte del fondo di investimenti Elliott Management, fondato e ancora oggi guidato da Paul Singer, un miliardario americano considerato vicino al...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli Stati Uniti oggi si terrà il cosiddetto “Super Tuesday”, cioè il giorno delle primarie in cui si vota in più stati contemporaneamente: quest’anno saranno 14, più il territorio delle Samoa Americane. Il Super Tuesday è uno dei giorni più ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le previsioni meteo per mercoledì dicono che la giornata inizierà con il sole al Nord-Ovest e in Sardegna, e le nuvole in tutte le altre regioni. In Molise, in Sicilia e intorno alla provincia di Pesaro-Urbino è prevista pioggia. Di pomeriggio il...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I casi di coronavirus (SARS-CoV-2) nel mondo sono diventati più di 90mila nelle ultime ore, mentre le morti legate in qualche modo al virus sono 3.123. La maggior parte dei casi è stata registrata in Cina, e in particolare nella provincia di Hubei,...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’India è il paese di cui si occupa il nuovo numero di The Passenger, il libro-magazine della casa editrice Iperborea dedicato ai viaggi, che esce il 4 marzo. Ci sono illustrazioni, infografiche, consigli di romanzi, saggi e canzoni, articoli,...