Come tenere pulito il proprio smartphone

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

La sporcizia sugli schermi di smartphone e tablet è una cosa a cui siamo ormai abituati, almeno da quando si sono diffusi gli schermi touch e le ditate sono diventate inevitabili e incontenibili. Ma non è solo una questione estetica. L’abitudine di portare gli smartphone sempre con noi, appoggiarli ovunque e toccarli di frequente con le dita o con la faccia li ha resi uno dei principali veicoli per la circolazione dei batteri, come hanno ormai dimostrato molti studi.
Lavare lo smartphone tutte le volte che lo usiamo non è pensabile, considerato che la maggior parte delle persone lo prende in mano centinaia di volte nell’arco di una giornata, ma ci sono alcune cose a cui si può stare attenti per ridurre la sporcizia che si porta dietro.

Alcune abitudini da cambiare

La prima cosa da fare è certamente prestare attenzione a dove appoggiate il vostro telefono: per esempio potreste evitare di portarlo in bagno con voi, soprattutto nei bagni pubblici o molto frequentati, o di appoggiarlo sul piano della cucina dove mettete anche i cibi o le posate che poi vi portate alla bocca. Un’altra cosa a cui potete fare caso è non far usare il vostro smartphone ad altri: lo sappiamo, può sembrare scortese e diffidente, soprattutto se qualcuno ve lo chiede senza pensarci, ma è anche facile capirne le ragioni, se ben spiegate.
Per quanto riguarda la pulizia, poi, Michael Schmidt, docente di microbiologia e immunologia della Medical University of South Carolina, ha detto a Slate che un buon compromesso per non dover lavare il telefono ogni volta che lo usiamo è prendere l’abitudine di farlo almeno tutte le volte che torniamo a casa dopo essere stati in giro, lavandosi insieme anche le mani in modo da togliersi il pensiero fino all’uscita successiva.



Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

Per riceverla una volta alla settimana, scrivi qui sotto il tuo indirizzo email e poi schiaccia il bottone










Come pulire uno smartphone?

Qualche anno fa Dubert Guerrero, un esperto di malattie infettive americano e autore di uno studio sulla presenza di batteri sugli iPad, aveva spiegato al New York Times che un panno di microfibra umido è sufficiente per eliminare la maggior parte dei batteri più comuni. Anche la maggior parte dei produttori di dispositivi elettronici confermano che la prima cosa da fare per pulire il proprio smartphone, dopo averlo spento e aver staccato eventuali cavi attaccati, è passare un panno morbido di quelli senza pelucchi.
Con una pezzuola di quelle in microfibra per pulire le lenti degli occhiali andate sul sicuro: per esempio abbiamo provato con soddisfazione le pezzuole da 10 centimetri per 15 di Amazon Basics, il marchio di Amazon per prodotti di uso comune. Sono vendute per 15 euro in una confezione da 6, così da usarle e lavarle senza rimanere mai senza. Ognuna è contenuta in un astuccio di plastica trasparente richiudibile: dato che è importante che le pezzuole non si sporchino a loro volta, è molto pratico. Vanno comunque lavate spesso, con acqua, fredda o tiepida, altrimenti in lavatrice, ma facendo un lavaggio a basse temperature, senza usare ammorbidente e usando poco detersivo.
Pulizia con prodotti detergenti

Se la pulizia col panno da sola non è sufficiente e volete provare a usare dei prodotti per una pulizia più efficace, vi consigliamo di seguire le indicazioni del produttore del vostro smartphone. Infatti, oggi molti schermi hanno un rivestimento oleofobico che con sostanze chimiche come alcool, detergente per vetri e aceto rischia di rovinarsi.
Google dice che per pulire i suoi telefoni Pixel si può usare un panno bagnato con un po’ di acqua e sapone o anche salviette detergenti, come le diffuse Vedo Chiaro o quelle del produttore tedesco Zeiss. Motorola invece dice che basta inumidire appena il panno con acqua, senza usare altri prodotti. Apple dice di usare un panno leggermente impregnato di acqua tiepida e sapone (non detersivi), ma solo se avete un iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max e stando attenti a non far entrare liquidi nelle fessure. Nel caso in cui aveste versioni di iPhone più vecchie invece evitate anche acqua e sapone.
Per quanto riguarda le cover dei telefoni — eh sì, vanno pulite anche quelle — i normali prodotti detergenti che avete in casa andranno bene.
***
Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.

Tag: #Brevi #Consumismi #Smartphone

Altri articoli pubblicati da Il Post

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera. La prima newsletter, inviata il 15...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I gironi della prossima edizione di UEFA Nations League, il torneo per nazionali di calcio europee introdotto due anni fa per rimpiazzare gran parte delle partite amichevoli, sono stati sorteggiati martedì sera ad Amsterdam. L’Italia di Roberto...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’avvio di un nuovo flusso di migranti dalla Turchia verso la Grecia, provocato dalla decisione del governo turco di aprire i confini ai migranti che vogliono arrivare in Europa, ha provocato una situazione molto difficile al confine terrestre fra i...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Nei test invernali che la Formula 1 ha da poco concluso a Barcellona, le prestazioni della scuderia inglese Racing Point sono state fra le più sorprendenti. A Barcellona i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, decimo e quindicesimo ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da quando è iniziata l’epidemia del coronavirus (SARS-CoV-2) in Italia, ci sono state 2.036 persone contagiate. Lo ha reso noto la Protezione Civile nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento di lunedì pomeriggio. Attualmente le persone...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli ultimi giorni migliaia di persone – migranti e richiedenti asilo – che si trovavano in Turchia si sono dirette alla frontiera terrestre con la Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan aveva annunciato di aver aperto i confini ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Se non avete difetti della vista, forse non avete mai sentito parlare di “luce blu”. Se invece siete andati di recente dall’ottico a fare o rifare gli occhiali da vista, con buona probabilità il trattamento “anti luce blu” è uno di quelli che ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

In questi giorni, per via della diffusione dei contagi da coronavirus, molte persone passano in casa più tempo del solito. Se siete tra quelle persone e se siete in cerca di passatempi di immediata fruizione, per dedicarvi un po’ alla lettura senza...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Il nuovo decreto del governo per il “contenimento e la gestione” dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus approvato domenica prevede, tra le altre cose, “interventi straordinari di sanificazione dei mezzi” del trasporto pubblico in tutta...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Dopo le polemiche e la confusione nate dalla decisione del presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, di rinviare con scarso preavviso sei partite dell’ultima giornata di campionato, il presidente dell’Inter Steven Zhang — uno dei club più...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Da qualche giorno la stampa internazionale parla di un progressivo interesse nei confronti di Twitter da parte del fondo di investimenti Elliott Management, fondato e ancora oggi guidato da Paul Singer, un miliardario americano considerato vicino al...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Negli Stati Uniti oggi si terrà il cosiddetto “Super Tuesday”, cioè il giorno delle primarie in cui si vota in più stati contemporaneamente: quest’anno saranno 14, più il territorio delle Samoa Americane. Il Super Tuesday è uno dei giorni più ...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

Le previsioni meteo per mercoledì dicono che la giornata inizierà con il sole al Nord-Ovest e in Sardegna, e le nuvole in tutte le altre regioni. In Molise, in Sicilia e intorno alla provincia di Pesaro-Urbino è prevista pioggia. Di pomeriggio il...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

I casi di coronavirus (SARS-CoV-2) nel mondo sono diventati più di 90mila nelle ultime ore, mentre le morti legate in qualche modo al virus sono 3.123. La maggior parte dei casi è stata registrata in Cina, e in particolare nella provincia di Hubei,...

Pubblicato martedì, 03 marzo 2020 ‐ Il Post

L’India è il paese di cui si occupa il nuovo numero di The Passenger, il libro-magazine della casa editrice Iperborea dedicato ai viaggi, che esce il 4 marzo. Ci sono illustrazioni, infografiche, consigli di romanzi, saggi e canzoni, articoli,...