Roma, 700 tonnellate di rifiuti stipati in un convoglio fermo

Pubblicato venerdì, 10 agosto 2018 ‐ Il Giornale.it

Nella periferia Nord-Est della Capitale, nei pressi della stazione ferroviaria di Nuovo Salario, c"è un convoglio fermo da due mesi. Non riesce a partire perché non ha più una destinazione. È stato ribattezzato il "treno dell"immondizia" e al suo interno sono stipate ben 700 tonnellate di rifiuti indifferenziati che avrebbero dovuto lasciare la città alla volta del Centro Europa lo scorso 11 giugno.Perché la partenza è stata cancellata? A causa "della saturazione degli impianti di recupero e di smaltimento della regione tedesca Northrine Westfalia". Questa è la missiva indirizzata il 26 giugno dalla società tedesca Enki srl, che da tre anni si occupa di mediare il conferimento dell"immondizia, tanto alla Regione Lazio quanto all"Ama e al Comune di Roma. Anche se c"è chi parla di un contenzioso tra Ama e Enki che avrebbe ad oggetto la rinegoziazione delle tariffe.Sulla vicenda è intervenuto il numero uno di Legambiente Lazio, Roberto Scacchi, invitando "il Comune di Roma ad individuare la destinazione del treno e il luogo dove portare quei rifiuti chiedendo alla Regione l"autorizzazione in deroga per il conferimento" oppure l"Ama a "svuotare immediatamente quel treno di monnezza". Delle due l"una, perché il "treno dell"immondizia" staziona a poche centinaia di metri dalle abitazioni residenziali. Scacchi è comunque determinato ad andare a fondo e annuncia: "Invieremo alla Procura un esposto perché, se si configurassero reati ambientali secondo legge 68/2015, si dovrebbero individuare le responsabilità per la presenza a Roma del treno della vergogna".Anche il presidente dem del III Municipio, Giovanni Caudo, denuncia che "si è passato il limite, siamo all"irresponsabilità totale, i residenti del Municipio III e ormai anche quelli del II Municipio sono infestati dai miasmi dell"impianto di trattamento dei rifiuti indifferenziati che si trova sulla Salaria, a poche centinaia di metri dalle case e dalle finestre di migliaia di cittadini". Dal Campidoglio, invece, interviene Francesco Figliomeni del gruppo misto che parla di una "situazione al limite" e delle preoccupazioni dei residenti della zona "assediati dai miasmi acri emanati da questi rifiuti che si aggiungono a quelli dell"impianto di trattamento di rifiuti indifferenziati che si trova sulla Salaria".Dal canto suo, l"Ama è stata costretta ad uscire allo scoperto e in una nota diramata ieri ha fatto sapere che "i rifiuti contenuti nel treno presente presso la stazione ferroviaria Roma Smistamento saranno inviati a corretto smaltimento nei prossimi giorni. L"azienda comunica che sono state attivate da parte di tutti i soggetti interessati (autorità di destino, Germania; autorità di spedizione, Regione Lazio; notificatore, Enki; produttore, Ama) tutte le azioni per dare soluzione ad una situazione imprevista ed imprevedibile, nel pieno rispetto delle norme e dei regolamenti vigenti".

Altri articoli pubblicati da Il Giornale.it

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Soleil Sorge è un uragano. Soleil è un fiume in piena che quando esonda travolge tutto quello che ostacola il suo cammino. Arrivata all'Isola dei Famosi qualche settimana dopo gli altri suoi compagni d'avventura, ha affrontato questa esperienza...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Un modus operandi ormai codificato e sempre uguale. È quello delle Ong che pattugliano il Mediterraneo alla ricerca di migranti in difficoltà da portare verso l'Europa (attraverso l'Italia). Ed è quello "smascherato" da una direttiva inviata oggi dal...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Dopo la flat tax, scoppia una nuova lite nel governo. Motivo del contendere sarebbe una norma inserita nella bozza del decreto sblocca cantieri e che conterrebbe una sorta di condono edilizio.Secondo fonti governativi del M5S, infatti, questa...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Il cardinal Robert Sarah è il prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina di sacramenti ma - di questi tempi - sta facendo discutere ambienti interni ed esterni al Vaticano soprattutto per i libri che sta scrivendo e diffondendo tra ...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Mercoledì è atteso il voto del Senato sulla richiesta di autorizzazione a procedere per il ministro dell'Interno sul caso Diciotti. Matteo Salvini si sente "tranquillo", anche se "in Italia mai dire mai". E così, mentre Lega e M5S dibattono di...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Si mette male per il Movimento 5 Stelle, sempre più penalizzato dall'essere ora forza di governo: se la Lega cresce - seppur di poco - e resta la prima forza politica nel Paese, i grillini vengono scavalcati persino dal Partito democratico.Secondo il...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Ci sono voluti cinque agenti per acciuffare il balordo di nazionalità bulgara che questa mattina, verso mezzogiorno, ha aggredito due anziani in viale di Villa Pamphili, a Monteverde Vecchio, seminando il panico nel quartiere. Gli si è scagliato...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Cinque persone sono state investite da un pirata della strada a Buccinasco, vicino Milano. L'episodio si è verificato verso le ore 17:00 in via Lario: l'auto ha travolto cinque pedoni (tra cui una ragazza di 29 anni e quattro bimbi di età compresa tra...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Dopo gli esordi nel programma Amici di Maria De Filippi, passo dopo passo Emma Marrone ha conquistato davvero tutti. Complice di tale successo un talento come pochi e quella voce invidiabile che le permette di intonare le sue canzoni, romantiche e...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Momenti di tensione ieri sera a Pistoia, dove un imprenditore del posto è riuscito a sventare un furto all"interno del proprio vivaio, ricorrendo all"uso della pistola.Era all"incirca l"ora di cena quando l"uomo ha ricevuto la telefonata di un...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Salvini è pronto allo scontro frontale con le Ong. I mesi passano, gli sbarchi si riducono, ma le organizzazioni umanitarie continuano a pattugliare le acque di fronte alla Libia. Sabato la Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans è partita da Palermo...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

"Di Battista? Siamo amici dal 2001, ci sentiamo spesso e ci siamo sentiti anche ieri, è molto tranquillo". Il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, durante la trasmissione Un Giorno da Pecora di Rai Radio1, spiega la sparizione mediatica del...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Gli organizzatori del tredicesimo Congresso Mondiale delle Famiglie, che si terrà a Verona dal 29 al 31 marzo prossimi, hanno minacciato querela nei confronti del vicepresidente del Consiglio e leader del Movimento Cinque Stelle, l'onorevole Luigi di...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Furiosa rissa all"interno della sala colloqui del carcere "Le Sughere" di Livorno, avvenuta lo scorso sabato davanti agli occhi terrorizzati di donne e bambini che si trovavano in visita ai propri familiari.A rendersi protagonisti del deprecabile...

Pubblicato lunedì, 18 marzo 2019 ‐ Il Giornale.it

Ha sfidato l'Italia e la politica dei porti chiusi che ha imposto Matteo Salvini ripartendo da Palermo per pattugliare il Mediterraneo. E ora la Mare Jonio, la nave della ong Mediterranea sfida pure la guardia costeria libica, soccorrendo 47 migranti su...